Skip to main content

AMD RX 5700 e RX 5600 XT, i test in Crossfire mostrano prestazioni interessanti

(Image credit: Asus)

Sia AMD che Nvidia hanno quasi completamente messo da parte il supporto per il multi-GPU ma, secondo un nuovo test che utilizza le schede video Navi di AMD, è ancora possibile fare una tale configurazione con risultati interessanti che aumentano le prestazioni.

Come abbiamo detto in precedenza, il sistema CrossFire di AMD è effettivamente morto e l’SLI di Nvidia è stato abbandonato a favore di NVLink. Considerando le notevoli incompatibilità quando vengono utilizzate due schede video, forse è stato un bene abbandonare questo supporto, ma i ragazzi di Uniko's Hardware sono riusciti a far funzionare un sistema con una Asus RX 5700 e RX 5600 XT in “CrossFire”. 

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Come notato dal sito tecnologico cinese, una coppia di schede Navi può essere utilizzata insieme in modalità multi-GPU, quando si esegue un gioco DX12 o Vulkan (anche se il gioco deve avere la compatibilità con più schede grafiche per funzionare).

I risultati complessivi sembrano piuttosto traballanti, con molti giochi che non funzionano o si bloccano, ma l'hardware di Uniko è riuscito ad avviare Rise of The Tomb Raider (con impostazioni grafiche molto elevate) e ha notato un aumento di FPS medio del 64% rispetto a una singola RX 5700 (in un PC con processore Ryzen 7 3700X).

Si tratta di un enorme miglioramento in termini di FPS, anche se con tanti balbuzie e instabilità generale.

Anche Strange Brigade è riuscito ad avviarsi in configurazione multi-GPU con un incremento di prestazioni medio di circa il 65%.

Nel benchmark Time Spy di 3DMark, la coppia RX 5700 e RX 5600 XT ha raggiunto un punteggio complessivo di 13.342, rispetto ai 8.508 della singola RX 5700, il che dimostra ancora una volta un notevole aumento di prestazioni quando si utilizzano due schede video.

Un quadro familiare 

Non è però il caso di fare i salti di gioia, poichè molti dei giochi che Uniko's Hardware ha provato sono afflitti da instabilità, crash e incompatibilità. 

Tutti questi problemi ci ricordano perché non dovremmo desiderare che il supporto multi-GPU torni a essere supportato.

Detto questo, non si sa mai cosa c'è dietro l'angolo. Un’indiscrezione che abbiamo sentito in passato riguardo alle future schede grafiche di Intel, suggeriva che l’azienda potrebbe avere in programma qualcosa di speciale in merito al multi-GPU.

Essendo un nuovo arrivato nel mercato delle GPU, Intel dovrà fare qualcosa per differenziarsi da AMD e Nvidia, e forse il supporto multi-GPU potrebbe essere un ottimo modo per attaccare.

Via Wccftech