Skip to main content

Come fare il backup di WhatsApp: salva tutte le chat e i file multimediali

Ecco come salvare i vostri file e chat sul cloud

WhatsApp
(Image: © pixabay)

Eseguire il backup delle chat di WhatsApp è un’operazione che può risultare particolarmente utile in caso abbiate la necessità di trasferire i vostri dati su un altro dispositivo o semplicemente per non perdere file e messaggi in caso di smarrimento dello smartphone. 

Vi ricordiamo che WhatsApp esegue automaticamente il backup delle chat sul cloud, ma è possibile effettuare questa operazione manualmente in determinati casi di necessità.

Dunque, per effettuare il backup dei vostri file e delle vostre chat, non vi resta che aprire l’app WhatsApp e seguire i semplici passi illustrati di seguito. 

Come eseguire il backup delle chat di WhatsApp

Per eseguire il backup delle chat, il punto di partenza consiste nell’apertura del menu "Chat" di WhatsApp, ovvero la pagina principale in cui sono presenti tutte le conversazioni.

In questo menu, premete l'icona “Opzioni” in alto a destra (raffigurata sotto forma di tre pallini posizionati in verticale) per visualizzare una tendina contenente diverse voci, da “Nuovo gruppo” fino a “Impostazioni”. Selezionate quest'ultima opzione.

Dal menu "Impostazioni", fate clic sulla seconda opzione, ovvero "Chat", e poi sulla penultima del menu successivo, "Backup delle chat". 

WhatsApp_Menu_1

(Image credit: WhatsApp/TechRadar)

Si apre dunque una schermata che mostra l'ultima volta in cui è stato eseguito il backup di WhatsApp nello spazio di archiviazione locale e su Google Drive, oltre alle dimensioni di tutti i vostri messaggi e contenuti multimediali. Da qui potete anche configurare l'account Google Drive su cui eseguire il backup di WhatsApp e scegliere di effettuare questa operazione tramite Wi-Fi o rete dati cellulare. 

A questo punto, è sufficiente premere il grande pulsante verde "Esegui Backup" per consentire allo smartphone di eseguire immediatamente il backup di tutti i dati di WhatsApp nella memoria di archiviazione locale e su Google Drive.

Come configurare il backup automatico di WhatsApp 

Per fare in modo che il vostro smartphone esegua automaticamente il backup delle chat di WhatsApp, recatevi nuovamente nel menu "Backup delle chat" che avete utilizzato per eseguire il backup manuale dei messaggi, come riportato nella sezione precedente. 

La seconda parte di questo menu riporta il titolo "Impostazioni Google Drive" e presenta l’opzione “Backup su Google Drive”. Cliccando su questa voce, potrete selezionare la frequenza con cui l’app WhatsApp eseguirà automaticamente il backup, da “Mai” fino a “Quotidiano”. 

WhatsApp_Menu_2

(Image credit: WhatsApp/TechRadar)

Selezionate la frequenza di backup in base al vostro utilizzo dell’app di messaggistica: se usate assiduamente WhatsApp, vi consigliamo di impostare il backup quotidiano, ma se utilizzate l’app di rado allora l’opzione “Solo quando tocco ‘Esegui backup’” potrebbe essere quella che fa al caso vostro.

Le altre opzioni presenti nel menu “Impostazioni Google Drive” vi consentono di configurare l’account di posta elettronica su cui salvare i vostri dati, scegliere se utilizzare esclusivamente la rete Wi-Fi o anche la connessione dati cellulare e includere video tra i contenuti della copia di backup.