I dati che inserite su ChatGPT vengono usati in automatico per addestrare l'IA

A close up of ChatGPT on a phone, with the OpenAI logo in the background of the photo
(Immagine:: Shutterstock/Daniel Chetroni)

Se vi affidate a ChatGPT per gestire alcuni aspetti della vostra vita e spesso trasmettete all'intelligenza artificiale dati piuttosto sensibili, dovreste assicurarvi di aver escluso l'impostazione "Migliora il modello per tutti". Altrimenti il modello di OpenAI si addestrerà in base a ciò che gli dite.

Prima di andare nel panico, è bene sapere che non tutti i dati vengono passati automaticamente al pool di addestramento di ChatGPT. Le chat temporanee e i piani Business hanno questa funzione disattivata per impostazione predefinita. Inoltre, OpenAI chiarisce che i dati vengono mantenuti privati e utilizzati esclusivamente per migliorare la comprensione dell'uso del linguaggio da parte dell'intelligenza artificiale, piuttosto che per creare profili personalizzati degli utenti a scopo pubblicitario o per altri scopi nefasti.

Tuttavia, se avete un account ChatGPT Plus gratuito o premium, tutto ciò che dite contribuirà di default all'addestramento di ChatGPT. Come si fa a disattivarlo?

Tre semplici passi

Volete rinunciare a contribuire con i vostri dati all'addestramento dei modelli di intelligenza artificiale di OpenAI? Ecco come fare:

A laptop screen on a pink and purple background showing ChatGPT's settings page

(Image credit: OpenAI / Future)
  • Iniziate facendo clic sulla vostra immagine del profilo nell'angolo in alto a destra della schermata di ChatGPT.
  • Andate quindi in Impostazioni e la terza opzione in basso sarà Controllo dati. Fate clic su di essa.
  • Una volta entrati in questo sottomenu, disattivate "Migliora il modello per tutti" e chiudete le impostazioni.

Un'IA più privata?

Apple Intelligence presentation

(Image credit: Apple)

La privacy nell'IA è sempre stata un argomento importante, ma di recente è stata messa sotto i riflettori grazie al keynote WWDC 2024 di Apple

Qui l'azienda ha finalmente svelato il suo modello di Intelligenza Apple e una delle sue caratteristiche principali è la gestione dei dati di alto livello e i metodi di privacy, che Apple ha vantato essere verificati da terze parti indipendenti.

La funzione Recall, che segue il fallimento del lancio di Microsoft, è una funzione di Windows Copilot in cui un'intelligenza artificiale effettua screenshot del display molto frequentemente e registra tutto ciò che si fa sul PC, in modo da poter ricordare le azioni compiute in un secondo momento. Utile, certo, ma anche un potenziale incubo per la privacy.

Prevediamo che la privacy continuerà a essere un argomento importante, con gli utenti sempre più diffidenti nei confronti delle impostazioni di condivisione automatica dei dati come il "Modello da migliorare per tutti" di ChatGPT, ma dovremo aspettare per vedere come reagiranno i creatori di AI.

Hamish Hector
Senior Staff Writer, News

Hamish is a Senior Staff Writer for TechRadar and you’ll see his name appearing on articles across nearly every topic on the site from smart home deals to speaker reviews to graphics card news and everything in between. He uses his broad range of knowledge to help explain the latest gadgets and if they’re a must-buy or a fad fueled by hype. Though his specialty is writing about everything going on in the world of virtual reality and augmented reality.