Recensione Nintendo Switch Pro Controller

Il Nintendo Switch Pro Controller è l’accessorio perfetto quando i Joy-Con non bastano più

Nintendo Switch Pro Controller

Verdetto

Il Nintendo Switch Pro Controller è un accessorio indispensabile nell'arsenale di ogni possessore di Nintendo Switch che si rispetti. Comodo per sessioni di gioco prolungate vanta anche il miglior D-Pad che si possa trovare su un controller.

Pro

  • +

    Eccellente D-Pad

  • +

    Durata della batteria sorprendente

  • +

    NFC e USB-C sono all'avanguardia

Contro

  • -

    Costoso

  • -

    I grilletti potrebbero essere più profondi

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Il controller Pro di Nintendo Switch è un'opzione perfetta se volete avere un controllo migliore durante le sessioni di gioco. I controller Joy-Con della Nintendo Switch sono stati il fiore all'occhiello durante il lancio della popolare console. Tuttavia, questi minuscoli controller possono risultare piuttosto scomodi quando si gioca per lunghi periodi.

I Joy-Con di Nintendo Switch hanno un design ingegnoso che permette di giocare in mobilità, ma non sono particolarmente indicati per lunghe sessioni di gioco. I giocatori con le mani più grandi potrebbero sentirsi a disagio durante l’uso prolungato di questi mini-controller. Anche inserendoli in uno degli accessori opzionali dotati di Grip specifico che li uniscono in un'unità singola più tradizionale, non sono proprio il massimo in termini di esperienza d'uso.

Volete qualcosa di meglio? Ecco che entra in scena il Nintendo Switch Pro Controller, il cui abbinamento con la Nintendo Switch è perfetto, al pari del controller DualShock 4 su PS4 e del Wireless Controller su Xbox One e Xbox Series X/S. Anzi, per molti aspetti, il Pro Controller di Nintendo potrebbe addirittura essere migliore dei suoi pari sulle altre console, anche se risulta essere più costoso. Come ogni accessorio ufficiale, funziona anche per Nintendo Switch Lite e Nintendo Switch OLED.

Nintendo Switch Pro Controller: DESIGN

Nintendo Switch Pro Controller

Se per abituarsi al design particolare dei Joy-Con è necessario del tempo, il controller Pro di Nintendo Switch è il tipico pad a due levette analogiche con impugnatura classica con il quale è difficile trovarsi male. La sensazione è quella di un controller Xbox 360, anche se un po' più curvo. 

È ben studiato e presenta una finitura leggermente traslucida, con un motivo in stile circuito stampato delicatamente inciso sulla superficie. Se per molti utenti i pulsanti dei Joy-Con possono risultare scomodi da premere durante il gioco, lo stesso non si può dire del nuovo controller Pro, il quale è molto più robusto, con i pulsanti A, B, X e Y più grandi e disposti nella tradizionale formazione a diamante sul lato destro, affiancati da due grilletti e da stick analogici sfalsati.

Il Nintendo Switch Pro Controller sembra un po' più grosso delle sue controparti PS4 e Xbox One, probabilmente perché dispone di una batteria più capiente, che è la migliore della categoria. Mentre con un DualShock 4 si raggiungono circa sei o sette ore di autonomia, con il Nintendo Switch Pro Controller si arriva a una media di 40 ore. Con un’autonomia del genere non dovrete ricaricare il controller ogni volta che giocate e difficilmente rimarrete a secco durante una sessione di gioco.

Nintendo Switch Pro Controller  è dotato di una porta di ricarica reversibile USB-C, il che significa che non dovrete armeggiare per collegarlo; c'è anche l'NFC integrato per collegare le statuette collezionabili Amiibo. Se la versione nera non è di vostro gradimento, Nintendo ha rilasciato diverse opzioni a tema nel corso degli anni, tra cui i tie-in per Splatoon 2 e Super Smash Bros. Ultimate.

Nintendo Switch Pro Controller: FUNZIONALITA’

Nintendo Switch Pro Controller

Per quanto innovativi, i Joy-Con possono essere davvero difficili da utilizzare e i pad Grip opzionali non riescono ancora risolvere del tutto i problemi di maneggevolezza.

Il controller Pro di Nintendo Switch è invece un gran passo in avanti sotto questo aspetto. Le levette analogiche hanno un ottimo livello di resistenza e sono molto comode e i pulsanti frontali hanno una profondità perfetta. Per quanto riguarda il D-Pad, Nintendo ha sempre avuto il migliore fin dai tempi del NES (Nintendo Entertainment System), che permetteva una precisione millimetrica. 

Una volta provato il controller Pro ci si rende conto di quanto i Joy-Con siano un’ottima soluzione per giocare in mobilità; emerge in modo altrettanto evidente, però, il loro limite nelle sessioni di gioco più immersive e prolungate.

Un possibile punto critico del Controller Pro è quello dei grilletti posteriori, che non hanno la profondità che ci saremmo aspettati e alla quale siamo abituati con i controller di altre console. Sono molto più simili a pulsanti aggiuntivi che a grilletti veri e propri. Questo non è un problema con molti giochi, ma può costituire un aspetto penalizzante con gli sparatutto o i titoli di corse.

Nintendo Switch Pro Controller: VERDETTO

Nintendo Switch Pro Controller è un pad eccellente. Va seriamente considerato se si usa la console principalmente a casa, ma è ottimo anche per giocare in mobilità. Tuttavia, è uno dei controller più costosi sul mercato con un prezzo di 69€ il che non è il massimo nemmeno a fronte della presenza della tecnologia NFC e della batteria particolarmente longeva. 

Nel complesso Switch Pro Controller è un accessorio di pregio da aggiungere alla configurazione del vostro Nintendo Switch se volete giocare in modo più comodo e avete bisogno di maggiore controllo durante le sessioni di gioco intense.

Con il supporto di