Recensione Corsair MP600 Pro LPX

Un'unità SSD velocissima

Corsair SSD
(Image: © Future)

Verdetto

L'MP600 Pro LPX di Corsair è l'unità da acquistare se si desiderano prestazioni eccellenti per qualsiasi esigenza di archiviazione. È ai primi posti o quasi in tutti i nostri test e la velocità non comporta un sovrapprezzo assurdo o un sacrificio della resistenza dell'unità.

Pro

  • +

    Ottime prestazioni

  • +

    Adatto a PS5

  • +

    Prezzo competitivo

  • +

    Diverse dimensioni

Contro

  • -

    Dissipatore di piccole dimensioni

  • -

    Dissipatori più grandi ad un costo aggiuntivo

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

L'unità Corsair MP600 Pro LPX si sta aggiudicando la corona di migliore unità SSD e non sta facendo enormi sacrifici per ottenerla. L'unità parte da 79,99€ per il modello da 500 GB e sale a 124,99€ dollari per 1 TB, 229,99€ per 2 TB e 554,99€ per l'opzione da 4 TB.

Specifiche di sistema su cui è stato testato Corsair MP600 Pro LPX

CPU: AMD Ryzen 5 3600X
Dissipatore CPU: AMD Wraith Spire
RAM: 32GB T-Force Vulcan Z CL18 @3,600MHz
Scheda Madre: MSI B550 Pro VDH Wi-Fi
Scheda video: Gigabyte RTX 3070 Vision OC
Alimentatore: Thermaltake Toughpower GF1 750W
Case: ThermalTake Core V21 

Il prezzo di questa non è così irragionevole se si considera che si tratta di un'unità SSD M.2 PCIe 4.0 x4 che offre alcune delle velocità più elevate che si possano trovare. È possibile trovare unità NVMe più economiche a circa 10 centesimi per gigabyte, ma in genere si tratta di unità PCIe Gen 3 più lente. Alcune unità PCIe Gen 4 offrono un valore simile, ma non si avvicinano alla larghezza di banda massima disponibile attraverso una connessione PCIe 4.0 x4. 

È qui che Corsair MP600 Pro LPX si distingue. Abbiamo testato il modello da 2 TB, che offre prestazioni sbalorditive e supera di gran lunga le altre unità testate. In lettura e scrittura sequenziale, l'MP600 Pro LPX raggiunge rispettivamente 7.364MB/s e 6.870MB/s. Si tratta di velocità superiori a quelle delle unità SSD WD Black SN850 e Samsung 980 Pro.

Corsair si distingue anche nelle operazioni di lettura/scrittura casuale, raggiungendo 3.021 MB/s nella prima e 2.687 MB/s nella seconda. In questo caso è in testa a quasi tutte le unità SSD consumer che abbiamo testato, ad eccezione del Samsung 980 Pro, che mantiene un vantaggio di circa il 10%. Le sue prestazioni si mantengono anche nel benchmark SSD di PCMark 10, che lo vede ottenere un punteggio di 2.969.

Corsair SSD

(Image credit: Future)
Prestazioni nei Benchmark

CrystalDiskMark Sequential: 7364.87MB/s (lettura); 6870.93MB/s (scrittura)
CrystalDiskMark Random Q32: 3021.02MB/s (lettura); 2687.72MB/s (scrittura)
Trasferimento file 10GB: 4.89 secondi
Trasferimento cartelle 10GB: 5.11 secondi
PCMark10 SSD: 2,969 punti

La combinazione di prestazioni sequenziali e casuali veloci rende l'unità adatta a trasferimenti di file di grandi dimensioni e al funzionamento generale come unità di avvio. 

Corsair vende questa unità in diverse versioni. L'unità MP600 Pro di base è per lo più la stessa, ma sono disponibili diverse opzioni di raffreddamento. L'MP600 Pro LPX ha un dissipatore a basso profilo progettato per adattarsi alla PS5. Il modello standard ha un dissipatore leggermente più alto, mentre l'MP600 Pro XT è ancora più robusto. Ci sono anche due opzioni con blocchi d'acqua. Alcuni di questi modelli sono disponibili anche a un prezzo leggermente inferiore a quello dell'LPX, consentendo di ottenere un valore ancora maggiore se non si ha bisogno di infilarsi in uno slot PS5 o M.2 confinato nel PC. 

Comunque la si guardi, l'unità offre un valore incredibile. È più veloce dei suoi concorrenti, pur offrendo un prezzo ragionevole che a volte è persino inferiore a quello dei suoi avversari più lenti. Ha anche una solida garanzia di 5 anni e una resistenza alla riscrittura di 700 volte. La possibilità di averlo con tante opzioni di raffreddamento diverse è solo la ciliegina sulla proverbiale torta. Samsung potrà anche mantenere la sua corona per le prestazioni nelle operazioni casuali, ma per i giocatori, Corsair MP600 Pro LPX è ora l'unità da battere.

Corsair SSD

(Image credit: Future)

Compratelo se...

Non sopportate i tempi di caricamento

L'incredibile velocità di questa unità consente di eseguire rapidamente le operazioni di caricamento più importanti. Abbiamo fatto un salto in Dying Light 2 in un batter d'occhio, e la situazione dovrebbe migliorare man mano che i nuovi giochi verranno ottimizzati per le unità SSD e inizieranno a sfruttare il DirectStorage.

Dovete trasferire file di grandi dimensioni

Ci sono unità SSD veloci e c'è Corsair MP600 Pro LPX. È semplicemente più veloce e si nota quando bisogna spostare file di grandi dimensioni.

Possedete una PS5

Corsair ha creato un pacchetto conveniente che offre un dissipatore pronto per essere inserito in una PS5.

Non compratelo se...

Volete solo più spazio di archiviazione

Questa unità punta tutto sulla velocità. Sebbene abbia un ottimo rapporto qualità/prezzo, ci sono molte unità SSD leggermente meno veloci, come la Silicon Power US70, che costano molto meno.

Volete un dissipatore più efficace

Il Corsair MP600 Pro LPX è progettato specificamente per il suo dissipatore a basso profilo. Se si desidera mantenere il raffreddamento dell'unità, Corsair offre diversi modelli con dissipatori più grandi.

Disponete già di un'unità SSD potente

Il Corsair MP600 Pro LPX può battere, per esempio, il Samsung 980 Pro su alcuni aspetti e tenergli testa in altri, ma non è una vittoria così schiacciante da consigliare di sostituire un'unità così buona.

Con il supporto di