Skip to main content

Recensione Asus ROG Zephyrus S GX531GX

Una macchina da gaming in formato 15 pollici

Benchmarks

Eccovi i risultati ottenuti dall’Asus ROG Zephyrus S GX531GX nel nostro benchmark test:

3DMark Sky Diver: 36,695; Fire Strike: 18,277; Time Spy: 7,750

Cinebench CPU: 1,136; Graphics: 86.53fps

Geekbench 4 Single-Core: 5,005; Multi-Core: 21,452

PCMark 8 Home: 4,101

PCMark 8 Battery Life: 1 ora  e 39 minuti

Durata della batteria (TechRadar movie test): 2 ore 43 minuti

Shadow of the Tomb Raider: 109 fps; (1080p, minime); 92 fps (1080p, massime)

Total War: Warhammer II: 179,1 fps; (1080p, basse); 72,6 fps (1080p, ultra) 

Come il fratello maggiore da 17 pollici, l’Asus ROG Zephhyrus S GX531GX è equipaggiato con componenti da top di gamma e si colloca di diritto nella lista dei migliori portatili da gaming in circolazione.

 Il portatile monta un processore Intel Core i7-8750H da 6 core e 12 thread di ottava generazione, con una frequenza base da 2,20 GHz che sale fino a 4,10 GHz in modalità max turbo. Stiamo parlando di una delle migliori CPU di Intel per il segmento mobile, di gran lunga superiore ai processori che si possono trovare sui portatili comuni e persino su molti PC desktop.

I core aggiuntivi (molti portatili si fermano a quattro) consentono a Zephyrus S GX531GX di riprodurre agevolmente giochi dai requisiti elevati e garantiscono una grande libertà nell’esecuzione di più applicazioni contemporaneamente (multitasking). Se ad esempio volete utilizzare questo portatile per giocare e trasmettere le vostre sessioni su Twitch potete stare tranquilli: sarà un gioco da ragazzi.

Come il modello GX701, anche Zephyrus GX531GX utilizza una GPU Nvidia GeForce RTX 2080 Max Q design, tra le migliori schede video disponibili per il segmento mobile. La sigla Max-Q indica che si tratta della versione più sottile della GPU, creata appositamente per i portatili più snelli. 

Le dimensioni ridotte della scheda video hanno però un costo in termini di prestazioni. Per garantire un minor consumo energetico e temperature più basse, la velocità di clock è stata ridotta con un conseguente calo delle prestazioni rispetto alla versione mobile RTX 2080 standard e alla versione per PC desktop.

L'innovativo sistema di raffreddamento consente di mantenere le temperature sotto controllo

L'innovativo sistema di raffreddamento consente di mantenere le temperature sotto controllo

Come riportato nella nostra recensione dell’Asus Zephyrus S GX701, la RTX 2080 standard ha un clock base di 1,515 MHz e arriva a 1,710 MHz in boost, mentre la versione slim con la sigla Max-Q ha un clock di base di 735 MHz e raggiunge i 1,095 MHz in boost. Questo significa che la RTX 2080 Max-Q non è potente come le sue varianti ma rimane una delle migliori GPU che è possibile trovare sui computer portatili.

Vale la pena sottolineare che lo Zephyrus S GX531GX ha un display con risoluzione 1080p per il quale la RTX 2080 è più che sufficiente. In poche parole significa che sarete in grado di giocare a qualsiasi titolo con le impostazioni grafiche al massimo (incluso il ray tracing nei giochi che lo supportano), a 60 frame al secondo e oltre. Si tratta di un portatile pronto per il futuro, e se deciderete di comprare l’Asus ROG Zephyrus S GX531GX non avrete bisogno di cambiare computer per molto, molto tempo (nemmeno le console che usciranno in futuro come la PS5 e l’Xbox Scarlett potranno competere con la potenza di Asus ROG Zephyrus S GX531GX).

Nel nostro benchmark test il GX531GX si è comportato egregiamente, pareggiando (e in alcuni casi superando) le prestazioni del GX701 a dimostrazione che scegliere la versione da 15 pollici non vuol dire necessariamente scendere a compromessi. Giochi recenti come Shadow of the Tomb Raider rendono incredibilmente bene, raggiungendo e superando i 100 frame al secondo anche con le impostazioni grafiche al massimo. 

Ovviamente abbiamo provato anche Metro Exodus, gioco dalla grafica davvero spinta che utilizza il ray tracing in tempo reale di Nvidia supportato dalle schede video della serie RTX. Anche in questo caso il gioco ha funzionato alla grande; in effetti abbiamo preferito la resa grafica dello Zephyrus S GX531GX rispetto a quella del fratello maggiore GX701, in quanto la risoluzione FullHd (1080p) si sposa perfettamente con le dimensioni dello schermo da 15”, garantendo una maggiore densità dei pixel e un’immagine più nitida.

In generale l'Asus ROG Zephyrus S GX531 è un portatile eccellente

In generale l'Asus ROG Zephyrus S GX531 è un portatile eccellente

Il display è luminoso e vibrante, i colori sono fantastici. Lo schermo non supporta la modalità HDR, un vero peccato per un computer da gaming di questo calibro. Tuttavia andrebbe detto che la RTX 2080 non riesce a dare il meglio su uno schermo da 15” e che per tirare fuori tutto il potenziale di questa GPU sarebbe preferibile utilizzare un monitor esterno da collegare al portatile.

La qualità del suono dell’Asus Zephyrus ROG GX531GX è ottima nonostante le casse abbiano dimensioni ridotte, in linea con la struttura del portatile. Tuttavia giocando a Metro Exodus ad alto volume, gli speaker sono riusciti a produrre un suono tale da riempire la stanza.

Asus Zephyrus ROG GX531GX è piuttosto “chiassoso” in generale: le ventole si fanno sentire durante le sessioni di gioco producendo un rumore che alla lunga potrebbe distrarre diventando anche fastidioso. Il software ROG Armoury Crate vi permette di regolare le prestazioni per ottenere un frame rate maggiore attivando la modalità Turbo o utilizzando delle configurazioni personalizzate. Potete anche decidere di attivare la modalità silenziosa per ridurre il rumore ma a costo delle prestazioni: il portatile, per evitare il surriscaldamento, ridurrà il carico di lavoro in modo da non dover attivare le ventole. Vale comunque la pena di smanettare un po’ con il software se volete raggiungere un livello ideale tra prestazioni e consumi.

In generale l’Asus ROG Zephyrus GX531 è un ottimo portatile da gaming e ha potenza sufficiente per essere considerato una buona workstation.

Durata della batteria

Le dimensioni ridotte unite alle prestazioni elevate di Asus Rog Zephyrus S GX531GX hanno costretto Asus a scendere a compromessi sulla durata della batteria. D’altro canto i portatili da gioco non sono di certo famosi per la loro autonomia.

Nell’utilizzo quotidiano, con un’attenta gestione della batteria (abbassando la luminosità del display, spegnendo il Bluetooth e utilizzando la modalità silenziosa o il risparmio energetico) si possono raggiungere le 3 ore di autonomia. Scordatevi di giocare senza avere collegato il portatile, se decidete di farlo sappiate che avrete circa un’ora di tempo prima che la batteria vi lasci a piedi.

Nel test PCMark 8 home, nel quale viene fatto un uso medio alto delle funzioni di web browsing, creazione di documenti e videochiamate, l’Asus ROG Zephyrus S GX531GX è riuscito a raggiungere 1 ora e 39 minuti di autonomia (circa 30 minuti meno del GX701, probabilmente a causa della batteria più piccola montata sul modello da 15”).

Per giocare dovrete necessariamente utilizzare l’alimentatore, compromesso accettabile date le caratteristiche di design e prestazioni offerte dal GX531GX.

Verdetto

Con l’Asus Zephyrus S GX531GX, Asus ha sfornato uno dei portatili da gaming più interessanti in circolazione. Il design sottile e leggero, combinato con dei componenti da gaming di fascia alta, offre una delle migliori esperienze di gioco possibili su un computer portatile.

Nonostante si tratti di un prodotto che può far gola a molti, Zephyrus S GX531GX ha un prezzo molto alto e non è adatto a tutti. Se avete poco da spendere sarà meglio guardare altri portatili da gaming meno costosi come ad esempio il Dell G3 15.

Per molti il GX531GX potrebbe esserea ddirittura eccessivo, offrendo un livello di prestazioni più alto di quanto necessitino realmente. Tuttavia, se avete a disposizione il budget necessario o se volete un portatile da gaming che non sarete costretti a cambiare tra due anni, l’Asus ROG Zephyrus S GX531GX è un’ottima alternativa, soprattutto se non volete optare per il modello da 17 pollici ma vi interessa mantenere un livello di prestazioni adeguate.