Skip to main content

Recensione Asus ROG Zephyrus S GX531GX

Una macchina da gaming in formato 15 pollici

Il nostro verdetto

Asus ROG Zephyrus S GX531GX è uno splendido computer portatile da 15 pollici che unisce il design snello di un ultrabook a dei potenti componenti da gioco.

Pro

  • Potente
  • Design sottile
  • Ottime prestazioni
  • Sistema di raffreddamento innovativo

Contro

  • Molto costoso
  • Lo schermo non è HDR
  • Potrebbe risultare anche troppo potente
Spec sheet

Questa è la configurazione dell’Asus ROG Zephyrus S GX531GX inviata a TechRadar per la recensione: 

CPU: 2.2 GHz Intel Core i7-8750H (hexa-core, 9 MB cache, fino a 4.1 GHz in boost)

Scheda grafica: Nvidia GeForce RTX 2080 Max-Q (8 GB GDDR6 VRAM); Intel UHD Graphics 630

RAM: 16 GB DDR4 (2,666 MHz)

Schermo: 15.6 pollici, Full HD (1920x1080) IPS, Certificato Pantone (144 Hz refresh rate)

Spazio di archiviazione: 1 TB M.2 PCIe x4 SSD

Porte: 2 x USB 3.1 (USB Type-C), 3 x USB 3.0, 1 x HDMI 2.0b, presa jack per cuffie

Connettività: Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 5.0

Camera frontale: Webcam Full HD (1080p, 60 fps)

Peso: 2,1 kg

Dimensioni: 14x10,6 x0,63 pollici (36x26,8x1,61 cm; WxDxH)

Siamo grandi fan della gamma di portatili da gaming ROG Zephyrus di Asus che combinano componenti hardware potenti con un design sottile ed elegante. L’Asus Zephyrus S GX531 è uno degli modelli più recenti e offre una tecnologia all’avanguardia in un formato compatto da 15 pollici.

Asus ROG Zephyrus S GX531GX su Amazon a €2,709,00

Di recente abbiamo provato il fratello maggiore Asus ROG Zephyrus S GX701 da 17 pollici e ci è piaciuto molto. In questa recensione parleremo invece di Asus ROG Zephyrus S GX531GX, un prodotto simile equipaggiato con un processore a sei core di ottava generazione accoppiato con l’ultima scheda grafica di fascia alta di Nvidia, ovvero la GeForce RTX 2080. Il modello da 15” è inoltre caratterizzato da uno schermo di dimensioni ridotte e da un prezzo leggermente inferiore.

Se ritenete Asus Zephyrus S GX701 da 17” troppo grande e costoso ma volete comunque un prodotto di pari livello, con componenti all’avanguardia pensati per il gaming e lo stesso design accattivante, Asus Zephyrus S GX531 GX potrebbe fare al caso vostro.

Prezzo e disponibilità 

Nonostante Asus ROG Zephyrus S GX531 GX sia meno costoso del fratello maggiore GX701, non si tratta comunque di un portatile economico; la versione da 15” rimane uno dei modelli di punta della gamma mobile gaming di Asus e il prezzo ne è la conferma.

La versione GX531 GX, oggetto della nostra recensione, rappresenta il modello di punta della serie GX531 e ha un prezzo di circa €3000. Il portatile è equipaggiato con un processore Intel Core i7 8750H hexa-core, 16 GB di RAM, schermo da 15,6 pollici con risoluzione 1080p e una scheda grafica Nvidia GeForce RTX 2080.

Si risparmiano circa 300€ rispetto a Asus ROG Zephyrus S GX701, equipaggiato con lo stesso hardware fatta eccezione per le dimensioni dello schermo maggiori e un SSD da 1 TB, il doppio rispetto ai 512 GB del GX531GX.

Se siete disposti a spendere €300 in più per uno schermo più grande e un SSD che offre un maggiore spazio di archiviazione potete optare per il GX701, ma a nostro avviso, Asus ROG Zephyrus S GX531GX offre un miglior rapporto qualità-prezzo.

Il nuovo portatile compatto da gaming di Asus si può comprare su Amazon ad un prezzo di circa €2900 (prezzi ancora non disponibili in EU).

Asus venderà una versione più economica al di fuori di Amazon: si tratta di Asus ROG Zephyrus GX531GM, equipaggiato con un processore Intel Core i7-8750H in dotazione anche ai modelli di fascia più alta, una scheda video Nvidia Geforce GTX 1060, 16 GB di RAM e uno spazio di archiviazione di 1 TB su SSD NVMe. Il prezzo dichiarato da Asus ammonta a circa €2000.

Asus ROG Zephyrus S GX531GX ha un design davvero sottile

Asus ROG Zephyrus S GX531GX ha un design davvero sottile

Design

Oltre alle indiscusse prestazioni, i portatili da gaming della linea Zephyrus sono famosi per il loro design; l’Asus ROG Zephyrus S GX531GX vuole abbattere il clichè secondo il quale i potenti portatili da gioco sono grandi e ingombranti. 

Con una larghezza di 36 cm, una lunghezza di 26,8 cm e un’altezza di appena 1,61 cm, Asus ROG Zephyrus S GX531GX ha un design sottile che si avvicina alle dimensione di molti Ultrabook. Se si considera la potenza dell’hardware contenuto in questo portatile, di cui fa parte una scheda video tra le migliori in circolazione, le dimensioni ridotte risultano davvero impressionanti.

Asus è riuscita a snellire l’Asus ROG Zephyrus S GX531GX rispetto al suo predecessore, più largo e spesso (37,x26,2x1,69-1,79 cm), e ha ridotto il peso scendendo da 2,2 kg a 2,1 kg. 

Le cornici dello schermo misurano appena 7,5 mm e sono notevolmente più sottili rispetto a quelle da 15,7 mm presenti nella versione precedente dell’Asus Zephyrus. Nonostante lo schermo abbia conservato il pannello Full HD da 15,6 pollici con risoluzione 1920x1080 a 144 Hz, il nuovo Asus ROG Zephyrus S GX531GX può vantare un tempo di risposta da 3 ms che lo rende più veloce e reattivo che mai.

Nonostante le cornici sottili abbiano svolto un ruolo importante nella riduzione delle dimensioni del nuovo ROG Zephyrus S GX531GX, Asus è riuscita comunque ad integrare una webcam nella cornice superiore dello schermo. Una riduzione simile si è vista anche sui nuovi modelli Zephyrus S GX701 ma in quel caso Asus aveva però dovuto rimuovere la webcam integrata sostituendola con una camera indipendente.

É presente una porta HDMI per connettere un monitor esterno

É presente una porta HDMI per connettere un monitor esterno

Come nel caso di Zephyrus S GX701, il design di ROG Zephyrus S GX531GX include un'elegante funzione nota come Active Aerodynamic System (AAS), che solleva la parte posteriore del laptop dalla superficie quando viene aperto. 

Questo permette di avere una tastiera inclinata verso l’utente per consentire una digitazione più comoda, oltre ad agevolare il flusso d’aria. Grazie a questi accorgimenti il GX531GX riesce ad aspirare aria fresca dall’esterno ed espellere l’aria calda, funzione essenziale quando si ha un hardware così potente in un formato così sottile. Secondo Asus, questa caratteristica aumenta il flusso d’aria fino al 22% rispetto ai modelli tradizionali.

Su alcuni modelli precedenti avevamo notato una certa fragilità del pannello AAS, ma a quanto pare Asus ha rinforzato il design. Piuttosto che avere l’intero lato inferiore del computer portatile obliquo per creare una rampa, il meccanismo è stato limitato a circa tre quinti della profondità del notebook. Inoltre, Asus ha sostituito la plastica di cui era composto il fondo del portatile con un più robusto pannello in lega di magnesio.

Grazie a questi miglioramenti non si nota alcuna flessione nel pannello inferiore o altrove; il GX531GX risulta essereuno dei portatili da gioco più robusti che abbiamo testato e ha persino superato gli standard militari MIL-STD-810G, stando a quanto dichiarato da Asus questo significa che può sopportare vibrazioni, urti e altitudini, oltre a cadute da un’altezza massima di 76 cm.

Di certo preferiamo fidarci di quanto dichiarato dall’azienda piuttosto che testare la resistenza di un portatile così costoso facendolo cadere deliberatamente dal tavolo; tuttavia sembra bello robusto ed è un portatile che si può portare comodamente in giro senza eccessive preoccupazioni. 

Oltre ad una struttura solida, Asus Zephyrus S GX531GX si contraddistingue per un design interno ingegneristicamente avanzato che permette a dei componenti spinti, che generano una grande quantità di calore, di funzionare in spazi ridotti.  

Per ottenere questo risultato, all’interno del GX531GX è stato creata una rete di tunnel antipolvere collegati ai dissipatori di calore allo scopo di mantenerli puliti, con cinque tubi che convogliano l’aria da e verso le CPU e la GPU. Due ventole da 12 V con 83 pale ciascuna contribuiscono a mantenere il portatile fresco con un basso livello di rumorosità.

Nel complesso, l'Asus ROG Zephyrus S GX531GX, come il più grande Zephyrus S GX701, rappresenta l'apice del design dei portatili da gioco. È sottile, elegante, leggero e ha un sacco di potenza sotto al cofano.

Il trackpad diventa un tastierino numerico touch premendo un bottone

Il trackpad diventa un tastierino numerico touch premendo un bottone

Tastiera e trackpad

Come su altri portatili della linea Zephyrus, la tastiera è spostata anteriormente per lasciare maggiore spazio ai componenti; è larga, reattiva e dotata di quattro zone con illuminazione RGB che le conferiscono un look vibrante e aggressivo. In caso si possiedano altri accessori Asus, come mouse o cuffie, la compatibilità con il software Aura Sync permette di sincronizzare a proprio piacimento l’illuminazione RGB tra i vari dispositivi . 

I tasti sono abbastanza larghi e comodi quando si scrive ma soprattutto molto reattivi quando si gioca. Data la posizione avanzata della tastiera, il trackpad è posto in alto a destra piuttosto che nella classica posizione centrale. Ci vuole poco ad abituarsi alla posizione decentrata, anche se è veloce e scorrevole se utilizzato con Windows 10. D’altro canto, trattandosi di un portatile da gaming, vorrete di certo utilizzarlo con un mouse appropriato. Il trackpad rimane comunque comodo e funzionale per le operazioni semplici e quando si viaggia.

C’è anche un’ingegnosa funzione che permette di trasformare il trackpad in un tastierino numerico semplicemente premendo un tasto posto appena sopra, a fianco ai tasti pagina su/giù e ad un pulsante con il logo ROG. Quest’ultimo ha la funzione di lanciare il software ROG Armoury che permette di configurare lo Zephyrus S GX531GX e di regolare le impostazioni di alimentazione, garantendo prestazioni extra durante le sessioni di gioco.