Skip to main content

Recensione Razer Kraken Kitty Edition

Musica per le vostre orecchie

Razer Kraken Kitty Edition
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Il Razer Kraken Kitty Edition ne esce vincitore, non solo per l’aspetto. Il Kitty Edition, infatti, offre una qualità del suono e un comfort eccellenti rendendolo una scelta quasi obbligata.

Pro

  • Qualità del suono eccellente
  • Ottimo comfort
  • Funzionalità streaming
  • Estetica unica nel suo genere

Contro

  • Manca un tasto per disattivare il microfono

Il Razer Kraken Kitty Edition segna un passo in avanti nell'evoluzione del settore delle periferiche. Se si va indietro anche di due o tre anni, le periferiche di gioco erano sommerse da proposte dal design troppo tagliente. Rosso, nero, pieno di fastidiose luci RGB, dovevi avere gusti molto particolari se non volevi nasconderle ogni volta che avevi compagnia. 

Fortunatamente, nell'ultimo anno circa, abbiamo iniziato a vedere un nuovo approccio al design delle periferiche di gioco: creare un qualcosa per tutti. Non è nemmeno un'idea radicale, ma siamo felici che finalmente se ne tenga conto.

Il Razer Kraken Kitty Edition presenta delle cuffie over ear USB cablate con illuminazione personalizzabile, THX Spatial Audio, fantastici cuscinetti auricolari in gel refrigerante e alcune fantastiche funzioni per lo streaming. Ti costerà 169€ circa, il che lo colloca nella stessa categoria delle SteelSeries Arctis Pro a 179€. Si tratta sicuramente di una dura battaglia, ma il Razer Kraken Kitty Edition ha abbastanza elementi a suo favore per far sì che ne valga la pena nonostante il suo costo rilevante.

Immagine 1 di 7

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 7

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 7

(Image credit: Future)
Immagine 4 di 7

(Image credit: Future)
Immagine 5 di 7

(Image credit: Future)
Immagine 6 di 7

(Image credit: Future)
Immagine 7 di 7

(Image credit: Future)

Design

Il Razer Kraken Kitty Edition si guadagna la sua fama quando lo si vede per la prima volta. Il modello che stiamo recensendo è di colore rosa o 'Quarzo', e ha due orecchie da gatto RGB che spuntano dall'archetto. Ne esiste anche una versione più classica color nero qualora non si voglia sfoggiare il modello Quartz, ma in realtà, riteniamo che il modello Quartz vada bene così com’è.

Se conoscete il Razer Kraken, il design grosso modo vi sarà molto familiare. 

I padiglioni auricolari hanno il logo Razer su entrambi i lati, e sono ovviamente RGB. Vi è anche una luce pulsante RGB su ogni padiglione auricolare intorno al logo Razer. L'intero lato esterno delle cuffie è rosa, e nonostante i padiglioni auricolari siano inspiegabilmente fatti di plastica, l’arco è di metallo, il che significa che non si romperà se lo fai cadere. 

Tutta l'imbottitura presenta questo colore grigio, che è un abbinamento un pò bizzarro accostato alla parte esterna in rosa, ma funziona comunque. L'imbottitura stessa è estremamente morbida nella parte superiore, e i cuscinetti auricolari hanno un gel refrigerante all'interno che vi impedirà di sudare troppo durante le sessioni intense di gaming.

Il Razer Kraken Kitty Edition ha solo un pulsante che attiva il THX Spatial Audio, così come un pomello per la regolazione del volume. E' piuttosto limitato in termini di controlli, ma siccome non ci troviamo di fronte ad un set di cuffie auricolari senza fili non serve di più. Ci sarebbe piaciuto vedere un microfono silenziabile, tuttavia. In questo momento, per disattivare l'audio del microfono bisogna spingerlo indietro nella cuffia. 

E, si', hai letto bene, il microfono e' retrattile, il che e' un bene per quanto ci riguarda. Abbiamo giocato con centinaia di cuffie, e pensiamo ancora che sia la soluzione migliore per un microfono per cuffie da gioco, non si perde come un microfono removibile e non sporge troppo quando non viene utilizzato.

Tutta l'illuminazione è regolabile con Razer Synapse, il che non ci sorprende, 

ma è necessario scaricare un altro software per sfruttare al massimo le sue funzionalità uniche.

Uno dei grandi punti di forza del Razer Kraken Kitty Edition è la possibilità di far interagire il vostro pubblico in streaming con il dispositivo. Attraverso l'applicazione Streamer Companion di Razer, puoi collegare il tuo account Twitch per far sì che le cuffie “reagiscano” durante lo streaming. Ad esempio, quando si ottiene un follow, è possibile configurare Razer Kraken Kitty Edition per attivare effetti di illuminazione personalizzati che il pubblico può vedere in tempo reale.

Abbiamo provato questa funzione semplicemente premendo il pulsante 'Test' nell'applicazione Streamer Companion, perché chiaramente non siamo abbastanza "famosi" da avere un pubblico in streaming, ma sembra funzionare estremamente bene, è davvero un qualcosa in più. Siamo sicuri che questa funzionalità sarà particolarmente popolare tra gli Streamer, sia che siano professionisti o che aspirino ad esserlo. 

Razer Kraken Kitty Edition

(Image credit: Future)

Prestazioni

Il Razer Kraken Kitty Edition è innegabilmente una periferica interessante, ma questo ovviamente non sarebbe rilevante se il suono non fosse all’altezza. Fortunatamente, tiene il passo con i migliori kit del momento.

Le cuffie sono dotate di altoparlanti da 50 mm, quindi non sorprende che suonino bene per la maggior parte dei contenuti. Il plus per noi, tuttavia, è che non sono così male per l'ascolto della musica. La maggior parte delle cuffie da gaming accentua troppo i bassi, facendo sembrare tutto terribile eccetto i videogiochi e alcuni film, ma questo dispositivo offre un sonoro abbastanza bilanciato che non disturba. Infatti, il Razer Kraken Kitty Edition ben si presta per poter apprezzare il nuovo album di FKA Twigs, ricco di sonorità estremamente sottili e delicate. 

Anche nei videogames il suono va alla grande. Ci siamo fatti prendere un po' troppo da Red Dead Redemption 2, questo gioco incredibilmente coinvolgente ha un suono strabiliante qui. Sia che si tratti di un combattimento esplosivo o dei suoni della fauna selvatica, qui risuona in maniera stupefacente.

Anche con le voci si comporta bene, il che non e' una gran sorpresa. Ciò che è sorprendente, tuttavia, è quanto suoni bene il microfono. La nostra voce è venuta fuori bella e chiara su Discord con i nostri amici che si lasciano andare a commenti positivi sul suono. Non ci spingeremo fino al punto di dire che è così buono da potersi sostituire a un microfono esclusivo per lo streaming, ma se il vostro budget è limitato sicuramente questo vi basterà.

Razer Kraken Kitty Edition

(Image credit: Future)

Giudizio Finale

Il Razer Kraken Kitty Edition potrebbe essere uno tra i migliori set di cuffie gaming in circolazione al momento. Si trova nella fascia media di prezzo, e anche se non è wireless, significa che avrete una debolezza in meno nella vostra configurazione streaming. La qualità del suono è fantastica e vale i soldi che paghi, non avrai bisogno di scendere a compromessi.

Può sembrare scontato sentir parlare del Razer Kraken Kitty Edition essendo una novità, ma qui non ci si limita all'estetica. È un set di cuffie facile da consigliare, e speriamo che spinga altri produttori di periferiche di gioco a realizzare altri prodotti come questo. Noi lo adoriamo