Skip to main content

Recensione Canon EOS 90D

Canon dimostra che le reflex digitali possono ancora trovare spazio, in un’era dominata dalle mirrorless

(Image: © Future)

Verdetto 

La differenza principale tra una fotocamera entry-level e una fotocamera di fascia media sta principalmente nella versatilità. Quest'ultima consente di scattare in una più ampia varietà di condizioni, con livelli di controllo più sofisticati, ma mai troppo complessi.. Come la precedente EOS 80D, anche la EOS 90D fa un ottimo lavoro, nonostante girino voci riguardanti altre due fotocamere della famiglia EOS M che dovrebbero essere annunciate all'inizio del 2020.

La EOS 90D è davvero il riassunto di tanti anni di sviluppo delle reflex digitali Canon di fascia media e sicuramente rimane uno zoccolo duro per quei fotografi che preferiscono guardare dentro un oculare ottico, piuttosto che affidarsi allo schermo elettronico dei modelli mirrorless. La resistenza all'acqua e alla polvere la rendono utilizzabile senza grandi problemi in qualsiasi condizione, escludendo le situazioni estreme; inoltre grazie al peso bilanciato e all’impugnatura ottimizzata, risulta sempre comoda da usare anche per periodi di tempo prolungati. Il suo sistema di misurazione dell’esposizione è di prim'ordine ed è in grado di produrre immagini meravigliosamente esposte in una vasta gamma di situazioni; la sua velocità di scatto è più che sufficiente per la maggior parte degli utenti. 

Come previsto, la EOS 90D garantisce risultati eccellenti, sia che stiate fotografando paesaggi sia che stiate cercando di immortalare il servizio perfetto durante una partita di tennis, a condizione che non sia necessario scattare con impostazioni ISO troppo elevate. L'aumento della risoluzione vi permetterà di fare stampe di grandi dimensioni senza dover intervenire esageratamente in  post-produzione per aumentare la nitidezza artificialmente.

(Image credit: Canon)

Il prezzo della fotocamera è piuttosto buono, piacerà ai principianti più motivati ed anche agli appassionati che probabilmente possiedono già un vecchio modello Canon (digitale o addirittura analogico) e qualche obiettivo EF e che vogliono rinfrescare un po’ il loro corredo dal punto di vista tecnologico.

Infatti, prima di concludere, vogliamo ricordare l’enorme gamma di obiettivi disponibili per la nuova fotocamera che altri marchi possono solo sognare: la serie EF risale al l 1987 e qualsiasi obiettivo di questa storica serie, può essere utilizzato con la EOS 90D, insieme a quelli della più recente serie EF-S del 2003.

Se vi state chiedendo se vale la pena aggiornare una fotocamera recente come ad esempio, la Canon EOS 80D o la 7D Mark II, possiamo dirvi che non è necessario, a meno che non vi servano le migliorate capacità video della EOS 90D, in particolare la risoluzione 4K effettiva a 30 fps, 1080p a 120 fps e 1080p HDR a 30 fps. Un recente aggiornamento del firmware Canon ha anche aggiunto la possibilità di registrare a 24fps, frequenza di stampo cinematografico.

Concludendo, per tutti i fotografi che vogliono fare un aggiornamento della loro attrezzatura, badando al budget, la EOS 80D è ancora disponibile sul mercato e, nonostante la sua età, fa un ancora un ottimo lavoro, ad un prezzo conveniente.

Concorrenti

Immagine 1 di 3

(Image credit: Future)

Canon EOS M6 Mark II

Canon ha introdotto la EOS M6 di seconda generazione insieme alla EOS 90D. Entrambi i modelli condividono lo stesso sensore e lo stesso processore di immagini. La cugina mirrorless APS-C, rispetto alla EOS 90D vanta  una maggiore velocità di scatto di 14 fps, ma al costo di un’autonomia ridotta e di una resistenza agli agenti atmosferici probabilmente non all’altezza trattandosi di una Reflex. La scelta tra questi due modelli dovrebbe dipendere esclusivamente dall’uso che se intende farne.

Leggi la nostra recensione pratica su Canon EOS M6 Mark II 

Immagine 2 di 3

(Image credit: Future)

Canon EOS 5D Mark IV

Pur essendo una reflex full-frame di livello professionale, questa fotocamera possiede un sensore da 30,2 MP con una velocità di scatto di 7 fps. Nonostante sia relativamente recente, è una delle preferite dai fotografi professionisti e dagli appassionati. D’altro canto si tratta di una fotocamera appartenente ad una fascia di prezzo superiore rispetto alla EOS 90D.

Leggi la nostra recensione approfondita sulla Canon EOS 5D Mark IV 

Immagine 3 di 3

(Image credit: Future)

Nikon D7500

È una delle migliori reflex digitali di medio livello per gli appassionati, dotata di un sensore da 20,9 MP, un impressionante sistema AF a 51 punti e uno scatto continuo a 8 fps. La sensibilità ISO ha una gamma che va da un minimo di 50 ad un incredibile valore di ISO 1.640.000. Questo modello permette anche l'acquisizione di video 4K. È la rivale prediletta di casa Nikon. 

Leggi la nostra recensione approfondita sulla Nikon D7500  

Licenza Windows 10 Pro a meno di dieci euro? Sì grazie

Le migliori offerte per la fibra: i migliori operatori e le migliori offerte per fibra ottica e connessioni Internet veloci