Beats Studio Buds recensione

Tra i migliori auricolari prodotti da Beats

Auricolari Beats Studio Buds e custodia di ricarica
(Image: © Future)

Verdetto

Beats Studio Buds sono sicuramente tra i migliori auricolari prodotti da Beats: la qualità del suono e la comodità che offrono sono indiscutibili e a tutto ciò si aggiunge una buona cancellazione del rumore (ANC). Tuttavia, la qualità delle chiamate non è eccellente e si sente la mancanza del processore H1 di Apple.

Pros

  • +

    Ottima qualità audio

  • +

    Comodi

  • +

    ANC

Cons

  • -

    La cancellazione del rumore è migliorabile

  • -

    Qualità bassa delle chiamate

  • -

    Assente il processore H1

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Beats Studio Buds: recensione breve 

Arrivati sul mercato a metà 2021, i Beats Studio Buds hanno saputo inserirsi senza fatica tra i migliori auricolari wireless. Grazie alla cancellazione del rumore e il supporto per Dolby Atmos, questi auricolari fanno risaltare le frequenze e offrono una qualità audio di altissimo livello. Comodi da indossare e facili da trovare anche per chi possiede uno smartphone Android, ora che la funzione è stata estesa al sistema operativo.   

Specifiche Beats Studio Buds:

Peso: 5g (auricolari) 48g (custodia)
Design acustico: Closed
Driver: 8.2mm
Autonomia: 8 ore (24 ore con custodia)
Funzioni: Active noise cancellation, spatial audio support.

I punti di forza di Beats Studio Buds sono molti, ma non è un prodotto perfetto. Innanzitutto, la qualità delle chiamate lascia a desiderare e non è stato utilizzato il processore H1. L’autonomia, con ANC e trasparenza attivi è di 15 ore se contiamo anche la custodia, mentre la stessa ANC non è tra le migliori in circolazione. Tuttavia, Beats Studio Buds possono tranquillamente sostituire auricolari come Sony WF-1000XM4.  

Beats Studio Buds: prezzo e disponibilità 

  • A partire da €189,95 
  • Più economici di AirPods Pro e migliori di AirPods

I Beats Studio Buds sono disponibili sul sito ufficiale a €189,95, ma si possono trovare offerte più convenienti nei vari store online. Il prezzo è inferiore a AirPods 3 che non offrono cancellazione del rumore.

Beats Studio Buds sono un prodotto pensato per chi cerca il risparmio senza dover sacrificare eccessivamente la qualità, ma i più audiofili farebbero meglio a non badare a spese e considerare AirPods Pro 2.  

Beats Studio Buds in mano

(Image credit: Future)

Beats Studio Buds: design 

  • Facili da trasportare 
  • Comodi da indossare 

A differenza di Beats Powerbeats Pro, Beats Studio Buds hanno una custodia piccola e maneggevole tanto quanto gli auricolari, che ospita una porta USB-C nella parte inferiore e un LED sulla facciata.

Gli auricolari sono adatti a qualsiasi orecchio e si indossano comodamente anche in palestra, inoltre, la certificazione IPX4 li rende resistenti al contatto con liquidi come il sudore, ma non sono impermeabili.

Nella confezione sono inclusi un cavo di ricarica da USB-C a USB-C e tre copriauricolari di diverse misure. 

Beats Studio Buds indossati

(Image credit: Future)

Beats Studio Buds: qualità del suono e ANC 

  • Ottima qualità audio 
  • ANC migliorabile 
  • Accettabile qualità delle chiamate 

La qualità del suono offerta da Beats Studio Buds, oltre a essere elevata, restituisce una piacevole esperienza bilanciando bene le varie frequenze, impedendo a una parte dello spettro di prevalere troppo sulle altre. 

La compressione causata dal Bluetooth non compromette l’efficacia dell’audio spaziale, anche se penalizza leggermente i formati Lossless, e il bilanciamento sonoro non affatica anche dopo un ascolto prolungato. 

La qualità standard della cancellazione del rumore la rende un’aggiunta gradita, ottima per ridurre il sottofondo generato da una o più conversazioni, ma non aspettatevi un ANC alla pari di alcuni modelli di Sony e Bose che cancellano senza problemi i motori di un aereo e la metropolitana.

Infine, le chiamate hanno una risoluzione che lascia a desiderare, sufficiente solo se si è in un ambiente tranquillo.

Beats Studio Buds: autonomia e connettività 

  • Non è presente il processore H1 o il processore W1 
  • Autonomia di 15 ore nella media 
  • Ricarica rapida in 5 minuti per un’ora di ascolto 

I Beats Studio Buds hanno un processore dedicato e non ospitano i consueti H1 e W1. Per gli utenti Android ciò si traduce nel vantaggio di avere un miglior supporto e la funzione “trova” a disposizione. Al contrario, gli utenti Apple dovranno rinunciare al multipoint e a Siri.

L’autonomia non stupisce, ma nemmeno delude. In media, con ANC e trasparenza attivi, gli auricolari hanno una durata di 5 ore che sale a 15 con la custodia. La ricarica rapida, pur non essendo wireless, consente un’ora di autonomia dopo solo 5 minuti. 

Beats Studio Buds: ne vale la pena? 

Beats Studio Buds nella custodia di ricarica

(Image credit: Future)

Acquistateli se… 

Cercate la qualità
Beats Studio Buds offrono un ottimo bilanciamento dei suoni e una qualità audio notevole.

Non volete sacrificare la comodità
Beats Studio Buds hanno un design meglio caratterizzato rispetto a Poerbeats Pro e Sony WF-1000XM4 che non compromette la vestibilità.

Un ANC nella norma è sufficiente
La cancellazione del rumore di Beats Studio Buds non è la migliore sul mercato, ma è più che sufficiente per il prezzo.

Non acquistateli se… 

Cercate un ANC professionale
Se state cercando un ANC di livello professionale che sia adatto anche ai rumori più forti, i Beats Studio Buds non fanno per voi.

Andate spesso in palestra
Sebbene non abbiano problemi con il sudore, i Beats Studio Buds non offrono i sostegni intorno alle orecchie e altre comodità dei modelli dedicati all’esercizio fisico, come Beats Fit Pro.

Volete il pacchetto completo Apple
Se siete utenti Apple a 360° non troverete nei Beats Studio Buds la stessa integrazione con iOS di AirPods Pro o Beats Fit Pro, e nemmeno lo stesso processore H1.

Beats Studio Buds: alternative 

Image (Si apre in una nuova scheda)

Apple AirPods Pro 2
I nuovi AirPods Pro hanno un ANC migliore di tutti i precedenti e il nuovo processore H2, ma il costo sale di parecchio.

Ecco la recensione completa di Apple AirPods Pro 2 (Si apre in una nuova scheda) 

Image (Si apre in una nuova scheda)

Audio-Technica ATH-SQ1TW
Questi auricolari sono adatti a chiunque cercasse la comodità wireless e non volesse spendere per funzioni avanzate, come la cancellazione del rumore.

Image (Si apre in una nuova scheda)

Beats Fit Pro
L’opzione Beats per l’esercizio fisico. I Beats Fit Pro sono estremamente comodi e dotati di processore H1. 

Con il supporto di