Skip to main content

Munchkin, un gioco di carte fantastico, diventa un videogioco Steam

A Plutonium Dragon in Munchkin leering above a hero
(Immagine:: Dire Wolf Digital)
  • Di che si tratta? Uno dei migliori giochi da tavolo di sempre verrà trasposto in videogioco
  • Perché è importante? Perché molti avranno l'opportunità di scoprire una vera gemma

Il classico dei giochi da tavolo Munchkin avrà un adattamento videoludico, che arriverà verso la fine dell'anno su Steam.

Munchkin è la parodia dei dungeon crawler e dell'immaginario fantasy che li circonda (con qualche frecciatina anche ai giochi di ruolo come Dungeons & Dragons), e vi mette nei panni di uno sprovveduto avventuriero che dovrà competere con gli altri giocatori, affrontando creature dal forte connotato satirico, raccogliendo tesori, artefatti magici ed equipaggiamento, cercando al contempo di sfuggire alle trappole.

Il tono è molto scanzonato e divertente, con oggetti ormai entrati nella leggenda come le famigerate Ginocchiere dell'attizzamento o gli Stivali del Calcinculo e creature ancora più assurde, come il Drago di Plutonio, Sputachu (che fa il verso all'adorabile Pokémon giallo), il Naso Fluttuante o il Minotarro.

E l'adattamento digitale, in arrivo questo autunno, sembra davvero una riproduzione fedele del gioco di carte digitale. Come annunciato (Si apre in una nuova scheda) dallo sviluppatore Dire Wolf Digital, potrete giocare con altri giocatori di Munchkin online o affrontare una serie di sfide in solitaria su PC, Android e iOS. Sembra che anche l'iconico stile cartoonesco delle carte sarà riportato fedelmente.

Un dungeon crawler divisivo

Sebbene Munchkin sia uno dei giochi da tavolo più popolari degli ultimi vent'anni, nel tempo ha diviso gli appassionati. Spesso, viene presentato come un fantastico gioco introduttivo per chi vuole avvicinarsi all'hobby. Le regole sono facili e veloci da imparare, l'aspetto grafico è davvero adorabile e cita più di una meccanica familiare a chi gioca ai videogame.

Inoltre, si basa molto sull'interazione fra i giocatori: sfondare le porte dei dungeon vi darà spesso l'opportunità di pugnalare gli amici alle spalle. In effetti, la maggior parte del gioco consiste proprio nel cercare di arrivare alla vittoria mettendo gli altri giocatori in difficoltà, accaparrandosi i tesori migliori. Dunque, c'è molto spazio per alleanze improvvisate, che verranno presto spezzate per il proprio tornaconto personale.

Tuttavia, c'è chi odia Munchking, considerandolo un gioco fin troppo semplice e dalla durata eccessiva. Gli elementi sono considerati da alcuni sbilanciati e la quantità abnorme di espansioni non ha giovato all'immagine del gioco (spesso, infatti, le espansioni sembrano più un modo per continuare a lucrare sul marchio).

Molti, poi, si stancano del tono falso-fantasy, tuttavia riteniamo che non sia il caso di considerare Munchkin uno scherzo o poco più. Alla sua base, è un rapidissimo dungeon crawler che vi regalerà tante risate e metterà alla prova le vostre amicizie. Un gioco più per chi ama fare caciara che concentrarsi per ore sulle strategie.

L'adattamento è in buone mani, dato che Dire Wolf ha sviluppato diversi adattamenti digitali di giochi da tavolo molto popolari, come Root, Everdell e il gioco da tavolo di Game of Thrones. Tutti questi giochi hanno ricevuto un'accoglienza molto positiva grazie a trasposizioni molto fedeli e caratterizzate da ottime interfacce digitali.

Marco Doria
Senior editor

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.

Con il supporto di