MacBook Pro 2019, la tastiera è migliorata secondo iFixit

2019 MacBook Pro keyboards
Image Credit: TechRadar

Il nuovo MacBook Pro ha un prezzo più alto, come è successo con tutti i modelli precedenti. Con un prezzo più alto ci si aspetterebbe una qualità più alta ma, negli scorsi anni, i MacBook di Apple hanno avuto dei problemi con la pressione dei tasti, che veniva ripetuta o non riconosciuta. Questi problemi sono stati imputabili all’impiego delle tastiere Butterfly, usate nei MacBook dalle versioni da 12’’ fino ai MacBook Pro.

Apple ha provato a sistemare il problema in passato apportando cambiamenti iterativi alle tastiere, ma con scarso successo. Apple si è addirittura scusata per i problemi con la tastiera che molti hanno avuto fino ad avere recentemente deciso di estendere la copertura del suo programma di riparazione a tutti i MacBook con tastiera Butterfly.

La copertura include i modelli più recenti di MacBook Pro, ma quelli che sembrano essere alcuni cambiamenti apportati alle tastiere Butterfly potrebbero essere sufficienti per non ricorrere all’assistenza.

Quali sono le differenze? 

Basandoci sulle scoperte di iFixit, c’è stato almeno un cambiamento per le tastiere Butterfly. La versione precedente, quella con problemi, aveva i tasti fabbricati con un materiale diverso. L’obiettivo era mantenere la sporcizia lontana dal pulsante che registra gli input.

Una spettroscopia a infrarossi ha mostrato che la nuova copertura dei tasti è fatta di nylon, mentre la vecchia copertura sembrava fatta per lo più di poliacetilene con gruppi laterali di uretano aromatico. In più, Apple potrebbe aver cambiato gli interruttori a cupola in metallo, ma non è ancora stato confermato.

I cambiamenti sono stati presumibilmente apportati per risolvere i problemi della versione precedente delle tastiere Butterfly. Però Apple aveva già provato in precedenza a risolvere i problemi, quindi non ci resta che aspettare e vedere se quest’ultima revisione delle tastiere funzionerà.

Abbiamo contattato Apple per delle dichiarazioni, vi terremo aggiornati non appena riceveremo risposta.