Skip to main content

I ricavi di HTC crollano drasticamente nel 2019

HTC U12 Plus
(Image credit: TechRadar)

Il fatturato di HTC è sceso del 57,8% a 10,02 miliardi di dollari taiwanesi (253 milioni di sterline) negli ultimi 12 mesi, proseguendo la recente traiettoria discendente dell'azienda.

L'unico mese in cui ha superato il dato dell'anno precedente è stato a settembre, mentre i ricavi sono scesi dell'87 percento rispetto ai 2 miliardi di dollari registrati nel 2017.

L'azienda taiwanese era un tempo uno dei produttori con sistema Android di maggior successo, con i suoi modelli e l'interfaccia Sense che hanno contribuito a conquistare milioni di utenti fedeli. Non a caso, TechRadar ha recentemente dichiarato l'HTC One M8, rilasciato nel 2014, il miglior telefono del decennio. 

La diminuzione dei ricavi di HTC 

Tuttavia, non è riuscita a tenere il passo di Samsung e Huawei in termini di vendite e si è invece concentrata negli ultimi anni sul mercato dei dispositivi e delle app per la Realtà Virtuale (VR). Infatti, nel 2017 ha venduto il team che ha progettato il Google Pixel a Google stessa in un affare del valore di 1,1 miliardi di dollari.

HTC continua comunque a produrre smartphone. A luglio ha lanciato l'HTC U19e e l'HTC Desire U19+ per il mercato taiwanese, mentre in altri Paesi come l'India si sta concentrando esclusivamente sui segmenti di fascia media attraverso accordi di licenza. L'azienda ha anche sviluppato uno smartphone basato su Blockchain chiamato HTC Exodus.

VR è ancora una priorità chiave per l'azienda, con la sua gamma di cuffie Vive che si rivolge sia al settore consumer che a quello enterprise.