Skip to main content

Google Stadia: giochi a prezzo pieno anche se sono in streaming

(Image credit: Google)

Il fatto è che Google Stadia, il nuovo servizio per i videogiochi in streaming di Google che non richiede l'utilizzo di una console fisica, ha portato molti a pensare che il prezzo dei giochi sarebbe stato notevolmente più basso rispetto alle versioni fisiche che vengono acquistate per altre piattaforme.

Dopotutto, per giocare con una risoluzione 4K avrete bisogno di pagare per una connessione internet costosa e per l'abbonamento premium a Google Stadia. Il fatto che molti titoli famosi avrenno un costo aggiuntivo potrebbe essere irritante per molti. [Una versione gratuita di Stadia sarà disponibile dal 2020, ma la risoluzione sarà limitata a 1080p e non si potrà accedere al catalogo di giochi che viene offerta con l'abbonamento ''Pro''.]

In risposta a una domanda di Eurogamer, che ha chiesto se i giochi a pagamento sarebbero stati meno costosi, il general manager di Google Stadia Phil Harrison ha dichiarato che ''non capisce perchè dovrebbero costare meno.''

Ovunque e in qualunque momento

Sembra che secondo Harrison il vantaggio di un abbonamento premium a Stadia sia l'accessibilità, ed è questo che la distingue da altre piattaforme.

''Il vantaggio di Stadia è poter giocare da qualunque schermo - TV, computer, portatile, tablet, smartphone. Penso che questa sarà una cosa molto apprezzata dai giocatori.''

''In teoria, la versione Stadia dei giochi avrà un livello di qualità, innovazione e sofisticatezza il più alto possibile dal punto di vista del motore di gioco.''

Harrison indica che è un momento di grandi cambiamenti nell'industria, e le abitudini dei gamer si stanno adattando dopo l'avvento di Netflix. Il team Stadia tuttavia riconosce che siamo in un periodo di transizione che ci condurrà verso la completa digitalizzazione del mondo del gaming, quindi per il momento bisogna offrire una scelta sia ai consumatori che agli editori.

''Non tutti gli sviluppatori e gli editori sono pronti a scegliere il metodo degli abbonamenti'', dice Harrison.

''Francamente, non tutti i gamer sono pronti a scegliere l'abbonamento. Abbiamo voluto dare ai consumatori la possibilità di scegliere, in modo da potersi dedicare ai giochi che gli piacciono nella modalità preferita, senza la necessità di sobbarcarsi il costo di una console sofisticata da mettere sotto il loro televisore o sulla scrivania.''

L'intervista è molto interessante, vi consigliamo di leggerla per intero su Eurogamer.

Google Stadia sarà disponibile da Novembre 2019 e l'abbonamento Stadia Pro costerà 9,99€ al mese, e sono richiesti 35 Mbps di connessione per giocare in 4K HDR / 60 fps.