Skip to main content

Asus ZenFone 6, fotocamera rotante per eliminare il notch

Image Credit: TechRadar

Asus ZenFone 6 è l'ultimo top di gamma del brand con un design full-screen e la fotocamera a scomparsa che consente di eliminare il notch.

Al posto di avere fotocamera frontale e posteriore separate, vi basterà estrarre la fotocamera quando volete scattare un selfie o fare una videochiamata. Abbiamo visto una funzione simile su Samsung Galaxy A80, ed è molto intrigante.

Si tratta di un modo unico per evitare l'impiego del notch con una tecnica completamente differente rispetto alla fotocamera pop-up di OnePlus 7 Pro.

Il display privo di notch è da 6.4'' con una risoluzione di 1080 x 2340, con una densitià di 406 ppi.

Una scelta audace

Il dispositivo monta l'ultimo chipset Qualcomm Snapdragon 855 e una RAM da 6 GB o da 8 GB, dipende dalla versione che volete acquistare. Potete anche scegliere la memoria da 128 GB o da 256 GB.

Le fotocamere sono da 48 MP e 13 MP, più che sufficienti per gli scatti da caricare sui social. L'innesto della fotocamera quando non viene utilizzata combacia alla perfezione con il bordo dello smartphone, quindi non correrete il rischio di danneggiarla.

Un altro grande punto a favore per questo smartphone è la batteria da 5,000 mAh, che sicuramente consentirà di usare il telefono una giornata intera e forse anche di più.

Non sappiamo ancora quando Asus ZenFone 6 uscirà di preciso, ma sappiamo che il modello base avrà un prezzo di 559,99 €, quindi vi costerà molto meno di altri top di gamma recenti.