Skip to main content

Asus ROG 3, gaming in 5G con Snapdragon 865 Plus

Asus ROG 3
(Image credit: Future)

Asus ROG 3 è arrivato sul mercato e si presenta come il telefono da gaming per eccellenza del 2020. Si tratta del primo smartphone equipaggiato con il processore Snapdragon 865 Plus e, come confermano i benchmark, è il telefono più veloce in circolazione.

Asus ROG 3 è il più recente modello della linea dedicata al gaming di Asus, anche se rispetto alle versioni precedenti presenta un look più mainstream, con una parte posteriore liscia a sostituire l’estetica aggressiva e la costruzione composita caratteristica dei precedenti modelli ROG. Se siete fan dell’estetica gaming oriented non preoccupatevi, ROG 3 ha comunque un bel logo ROG con illuminazione RGB posto al centro, in bella vista.

Snapdragon 865 Plus a parte, le specifiche del telefono includono una GPU Adreno 650, 16GB di RAM, 512GB di spazio di archiviazione e una batteria da 6,000mAh. Sfortunatamente il jack da 3.5mm è stato rimosso per lasciare spazio al modem 5G. Se desiderate comunque utilizzare le cuffie potete farlo tramite l’ingresso posto sulla ventola AeroActive 3 inclusa nel box.

Le migliorie rispetto a Asus ROG 2 sono molte: il display è passato da 120Hz a 144Hz, mentre gli AirTriggers, i touchpad posti ai lati del dispositivo che operano come bottoni aggiuntivi quando il telefono viene utilizzato orizzontalmente, sono stati ridefiniti per riconoscere un maggior numero di gesture e per dividere i tasti in due sezioni allo scopo di emulare i controlli L1/L2/R1/R2 tipici dei Joypad.

La fotocamera è stata aggiornata e ora presenta un sensore principale da 64MP, un ultra grandangolare da 13MP e un obiettivo macro da 5MP, mentre il sensore frontale da 24MP è lo stesso montata su ROG 2. ROG 3 presenta anche una porta USB-C tramite la quale si possono connettere tutte le periferiche che si rivela molto comoda per ricaricare il telefono durante le sessioni di gaming, mentre si trova in posizione orizzontale.

Asus ROG 3

(Image credit: Future)

Asus ROG 3: il capostipite di una nuova generazione di smartphone da gaming

Come ben sappiamo il mercato degli smartphone da gaming è prevalentemente popolato da dispositivi economici di fascia media, gran parte dei quali di produzione cinese. Asus ROG 3 rappresenta un'anomalia in questo contesto, specialmente da quando Razer ha abbandonato la competizione.

In un’intervista con TechRadar, Chih-Hao Kung, PR della divisione tecnica di Asus ha spiegato quali sono le caratteristiche che differenziano ROG 3 dagli altri smartphone della sua categoria: “offre un pacchetto completo. invece di ridurre il prezzo in base all’economia di scala, l’ultimo modello Asus offre prestazioni da top di gamma”.

“Il nostro obiettivo è proporre un’esperienza completa, non solo in termini di gaming ma anche nella vita di tutti i giorni” ha aggiunto Kung.

“Osservate attentamente i telefoni da gaming” ha poi suggerito il PR Asus “e domandatevi: qual’è il loro livello di qualità costruttiva? Utilizzano davvero componenti in vetro per la scocca anteriore e posteriore? Sono presenti caricatori da 30W nella confezione? Quante frequenze supportano nelle varie aree del mondo? Possiedono il supporto intercontinentale per il 5G?

“Abbassando il prezzo questi aspetti vengono inevitabilmente meno”...“Il che potrebbe anche andare bene, si tratta semplicemente di un approccio differente” ha concluso Kung.

Continuate a seguirci, a breve pubblicheremo un’intervista completa riguardo la nuova strategia di Asus per il segmento dei telefoni gaming.