Recensione Philips OLED808

Immagini di qualità, ottimo audio e Ambilight di prima classe

Philips OLED808 hero image with windmill on screen
(Image: © Future)

Verdetto

Il televisore Philips OLED808 si caratterizza per la funzione Ambilight che aggiunge un ulteriore livello all'esperienza visiva. Se a questo si aggiungono una qualità dell'immagine straordinaria, ottime prestazioni di gioco e un bel design, si ottiene un televisore eccellente a 360 gradi. Forse non sarà il migliore in tutti i settori, ma possiamo tranquillamente annoverarlo tra i migliori televisori OLED del 2023.

Pro

  • +

    Immagini vivaci e colorate

  • +

    L'Ambilight conferisce un fattore wow

  • +

    Ottime prestazioni di gioco

Contro

  • -

    Solo due porte HDMI 2.1

  • -

    Modalità di gioco scarna rispetto ad altri OLED

  • -

    Piattaforma smart confusionale

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Recensione del Philips OLED808: Recensione veloce

Philips OLED808 è il TV OLED di fascia media della linea 2023 di Philips. Dotato di un pannello OLED EX che migliora i livelli di luminosità rispetto ai pannelli WOLED standard, l'OLED808 si fregia dell'esclusiva funzione Ambilight per offrire un'esperienza visiva unica e ridurre l'affaticamento degli occhi. Vale la pena notare che i modelli da 42 e 48 pollici dell'OLED808 sono dotati solo di un pannello W-OLED standard e non del più luminoso pannello OLED EX.

In termini di prezzo, il Philips OLED808 è un OLED molto competitivo. Il modello da 65 pollici che abbiamo utilizzato per la prova costa 1.800€ al momento della stesura di questo articolo, prezzo in linea con altri OLED comparabili come il Samsung S90C e l'LG C3.

La qualità dell'immagine dell'OLED808 è superba. I colori sono il vero punto forte, con una vivacità e una gamma dinamica superiori alla media. I toni sono molto naturali non sembrano mai esagerati o sgargianti. I livelli di nero sono profondi e il dettaglio delle ombre è eccellente, mentre il contrasto è ricco e dettagliato. L'immagine presenta anche una nitidezza definita e risulta molto realistica, con toni della pelle accurati.

La qualità del suono dell'OLED808 è buona, con un buon equilibrio nel mix e un particolare punto di forza: i bassi potenti. L'audio fa anche un ottimo lavoro nel seguire l'azione sullo schermo, garantendo un elevato livello di immersività. Sebbene l'OLED808 supporti il Dolby Atmos, questi effetti si perdono un po' nell'audio e possono essere difficili da individuare. In alcuni casi, inoltre, l'OLED808 distorce un po' quando viene sollecitato. Nel complesso, però, l'audio integrato dell'OLED808 è abbastanza buono.

L'OLED808 è dotato di numerose funzioni di gioco, tra cui 4K, 120 Hz (di cui due tipi nell'OLED808) VRR, ALLM e tutte le altre funzioni di cui un giocatore potrebbe aver bisogno. In termini di prestazioni non delude offrendo immagini nitide e scorrevoli. Avremmo preferito una modalità di gioco più completa, ma comunque l'OLED808 è un ottimo TV da collegare a una console.

Il design è il punto di forza dell'OLED808, soprattutto grazie alla funzione Ambilight. Anche il supporto in dotazione ha un aspetto premium e il televisore stesso, pur non essendo sottile come altri modelli, è comunque molto bello da vedere.

Utilizzando Google TV come piattaforma per smart TV, la home page risulta un po' confusionaria, ma è comunque abbastanza intuitiva. Inoltre, sarebbe stato utile un menu a cui accedere durante la visione di programmi e film per effettuare regolazioni rapide. 

Quando Philips ha annunciato per la prima volta il prezzo dell'OLED808 a settembre, è sembrato eccessivamente costoso per le sue specifiche, che si avvicinano a quelle dell'LG C3. Fortunatamente, a poche settimane dall'uscita sul mercato, in ottobre, i prezzi sono scesi quasi allo stesso livello degli altri OLED rivali e vista la presenza della funzione Ambilight, l'OLED808 offre un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Nel complesso, il Philips OLED808 è un televisore fantastico. Forse non è il massimo in tutti i settori, ma ciò che offre in questo pacchetto lo rende un televisore eccellente, quasi sicuramente uno dei migliori televisori OLED. E non dimentichiamo che la funzione Ambilight gli conferisce un tocco in più che lo rende un prodotto di spicco nel mercato dei televisori. 

Per questa recensione abbiamo testato la versione da 65 pollici del Philips OLED808. 

Philips OLED808 with aerial shot of city at night on screen

The Philips OLED808 has rich contrast levels  (Image credit: Future)

Philips OLED808: recensione: Prezzo e data di uscita

  • Disponibile da ottobre 2023 
  • I prezzi attuali partono da 1.099€ per il 42 pollici

Il Philips OLED808 è il televisore OLED di fascia media della linea 2023 di Philips, preceduto dall'OLED708 e posizionato subito sotto il top di gamma OLED908. Al momento in cui scriviamo i prezzi di mercato sono i seguenti:

  • 42-pollici: 1.099€
  • 48-pollici: 1.150€
  • 55-pollici:  1.770€
  • 65-pollici: 1.840€
  • 77-pollici: 3.480€

A circa 5 mesi dal lancio abbiamo assistito a un graduale calo dei prezzi, con la versione da 65 pollici che si trova a meno di 1.900€ e quella da 55 pollici a meno di 1.800€. Rispetto agli OLED rivali, come l'LG C3, il Samsung S90C e il Sony A80L, il prezzo è quasi identico, se non addirittura più basso.  

Recensione del Philips OLED808: Caratteristiche tecniche

Swipe to scroll horizontally
Tipo di schermoOLED EX
Frequenza di aggiornamento120Hz
Supporto HDRDolby Vision, HDR10+, HDR10, HLG
Audio Dolby Atmos, DTS:X
HDMI ports4 (2x HDMI 2.1)

Philips OLED808 su banco marrone chiaro

Il supporto del Philips OLED808 ha un aspetto premium. (Image credit: Future)

Recensione del Philips OLED808: Funzioni

  •  Tecnologia Ambilight 
  •  Supporto Dolby Vision e HDR10+ 
  •  Nessuna app Freeview Play 

Il Philips OLED808 è dotato di un pannello OLED EX, lo stesso presente in altri OLED come l'LG C3. Lo scopo è quello di aumentare la luminosità complessiva rispetto a un pannello W-OLED standard. Tuttavia, vale la pena di sottolineare che il pannello OLED EX è disponibile solo per i formati da 55 pollici in su dell'OLED808, mentre le versioni da 42 e 48 pollici utilizzano un pannello W-OLED standard. 

La caratteristica più esclusiva dell'OLED808, e della maggior parte dei televisori Philips, è il sistema Ambilight. Sui tre lati del pannello posteriore sono presenti luci LED che cambiano di colore e intensità per adattarsi a qualsiasi ambiente. È possibile impostare Ambilight su un colore fisso per abbinarlo alla parete o per seguire i colori del film o del programma televisivo che si sta guardando. È anche possibile impostarlo in modo che sia coordinato con l'audio se si sta ascoltando musica. In alternativa, se non è di vostro gradimento, potete sempre disattivarlo. 

Per quanto riguarda le funzioni di gioco, il Philips OLED808 ha solo due porte HDMI 2.1 ma vanta la compatibilità con i formati 4K 120Hz, VRR, ALLM, AMD Freesync Premium Pro, Nvidia Gsync e HGiG. Supporta anche i giochi in Dolby Vision, anche a 4K 120Hz. È inclusa anche una modalità "Game" che massimizza le prestazioni di gioco disattivando tutte le impostazioni non necessarie del televisore, come il motion smoothing. La modalità Gioco risulta un po' più scarna rispetto a quelle presenti su altri TV di LG, Samsung, Sony e Panasonic, ma è comunque efficace. 

Dotato di un sistema audio a 2.1 canali, l'OLED808 supporta i formati audio Dolby Atmos e DTS:X. Con quattro altoparlanti di livello medio-alto e un subwoofer incorporato, l'OLED808 mira a sfruttare la sua configurazione per diffondere il suono il più possibile con 70W di potenza.

Utilizzando Google TV come piattaforma smart TV, il Philips OLED808 offre molte opzioni di personalizzazione e consigli per programmi televisivi e film che la piattaforma ritiene possano piacere. Ci sono molte impostazioni da regolare per l'immagine e il suono. In termini di applicazioni, l'OLED808 ha accesso a Netflix, Disney Plus, Prime Video e altro ancora.

  • Funzioni: 4.5/5

Philips OLED808 with scene from The Batman on screen

A scene from The Batman (pictured) shows the Philips OLED808's deep black levels  (Image credit: Future)

Recensione del Philips OLED808: Qualità dell'immagine

  •  Colori vividi e dinamici 
  •  Contrasto ricco e profondo 
  •  Dettagli eccellenti 

Il Philips OLED808 è dotato di un pannello OLED EX, lo stesso presente nell'LG C3, che migliora i livelli di luminosità rispetto ai pannelli OLED convenzionali (W-OLED). L'obiettivo di Philips è chiaramente quello di privilegiare il colore rispetto a qualsiasi altra cosa, vantando un Gamut cromatico DCI-P3 del 99% per massimizzare il potenziale del TV Ambilight. In termini di qualità dell'immagine, l'OLED808 eccelle in molte aree.

Per questa recensione abbiamo utilizzato la versione da 65 pollici e vale la pena sottolineare che il pannello OLED EX è presente solo nelle versioni da 55, 65 e 75 pollici. I modelli da 42 e 48 pollici sono entrambi dotati di pannelli W-OLED standard, il che significa che i loro livelli di luminosità saranno inferiori a quelli dei modelli più grandi. 

Per prima cosa, abbiamo scelto le varie modalità di preimpostazione dell'immagine per stabilire quale fosse la più accurata. Senza dubbio, tra i preset, il più preciso è la modalità Filmmaker. Anche la modalità standard non è affatto male, in particolare per i contenuti SDR, in quanto ha dato un po' di colore in più, ma per le sorgenti HDR la modalità Filmmaker è migliore. 

Iniziando a guardare sorgenti SDR, sia a bassa risoluzione che in HD, l'OLED808 ha fatto un ottimo lavoro di upscaling. Abbiamo guardato numerosi programmi televisivi in diretta attraverso l'antenna e siamo rimasti impressionati dall'upscaling dell'OLED808, che ha aggiunto dettagli e nitidezza all'immagine, in particolare nei programmi televisivi in HD. Le texture erano un po' sfocate sui contenuti a bassa risoluzione, ma era prevedibile viste le grandi dimensioni dello schermo da 65 pollici. Ma anche così, l'immagine era piuttosto chiara.

Siamo poi passati alle sorgenti 4K HDR e l'OLED808 ha prodotto un'immagine complessivamente superba, nitida e incisiva. Nelle specifiche tecniche, Philips dichiara una copertura del 99% della gamma cromatica DCI-P3 (lo spazio colore utilizzato per la masterizzazione dei Blu-ray 4K e delle uscite cinematografiche digitali). Quando abbiamo misurato la copertura DCI-P3 e BT.2020 dell'OLED808 utilizzando il software di calibrazione Calman di Portrait Displays, abbiamo ottenuto risultati rispettivamente del 99,2% e del 74%, risultati eccezionali che battono TV come l'LG C3 e persino il più pregiato LG G3.

Utilizzando il primo Blu-ray UHD HDR Benchmark 4K di Spears & Munsil per testare i colori, il contrasto, la nitidezza, il livello del nero e altro ancora, l'OLED808 ha gestito senza problemi tutti i filmati dimostrativi. Le scene di natura apparivano nitide, con colori che sembravano uscire dallo schermo. Il contrasto era eccellente, con i neri del cielo notturno e le luci brillanti di una città che si bilanciavano perfettamente per mostrare i dettagli dell'OLED808. Le riprese dei paesaggi diurni sono risultate bellissime, con texture realistiche e colori intensi. 

Per testare i dettagli delle ombre e i livelli di nero, abbiamo poi guardato The Batman. In diverse scene, l'OLED808 ha catturato perfettamente il tono scuro e grintoso del film. I livelli di nero erano profondi come speravo e il dettaglio delle ombre era superbo. Nella scena iniziale del combattimento in metropolitana, c'era un contrasto perfetto tra la piattaforma cupa e le luci della città circostante, il che significa che non mancava nessun dettaglio. Quando abbiamo misurato la scala di grigi dell'OLED808, registrando i suoi valori Delta-E (il margine di errore tra un modello di prova e ciò che viene visualizzato sullo schermo), siamo rimasti sorpresi nel constatare che ha ottenuto un punteggio di 4,1 (di solito cerchiamo un risultato inferiore a 3). Nonostante questo punteggio medio, i neri e i colori erano comunque fantastici con l'OLED808. 

Per il test Dolby Vision abbiamo utilizzato scene tratte da Star Wars: Gli ultimi Jedi e Godzilla vs Kong. Durante la scena delle spade laser nella sala del trono in Star Wars: Gli ultimi Jedi, le spade laser sono risultate incisive e dinamiche mentre lampeggiavano sullo schermo. Il rosso è un colore di spicco nella scena ed è apparso accattivante senza essere eccessivo. In una delle scene culminanti di Godzilla vs Kong, in cui Godzilla si aggira per le strade di Tokyo, i neon pulsano e abbagliano con dettagli ricchi e una vivacità sorprendente. In entrambe le scene, i toni della pelle e le texture erano incredibilmente accurati e sembravano quanto di più fedele si possa sperare. 

Misurando i livelli di luminosità di picco dell'OLED808 con Calman, si è ottenuto un risultato di 789 nits su una finestra HDR al 10% in modalità standard e di 808 nits in modalità Filmmaker. Questo non sorprende, dato che l'OLED808 utilizza lo stesso pannello dell'LG C3, che ha ottenuto un punteggio simile di 830 nits in modalità Filmmaker. Nonostante non raggiunga i livelli di luminosità di picco di altri OLED come il Samsung S90C, il Philips OLED808 era comunque sufficientemente luminoso durante la mia valutazione. 

Per il test del movimento abbiamo scelto Top Gun: Maverick, concentrandoci in particolare sull'esercitazione e sulla missione finale. In entrambe le scene, caratterizzate da intensi combattimenti aerei e da movimenti quali barrel roll e tuffi veloci, l'OLED808 ha svolto un lavoro eccellente nell'elaborazione di queste sequenze incredibilmente veloci, anche in modalità Filmmaker con l'elaborazione del movimento disattivata. Ogni volta che un jet rombava sullo schermo, il movimento di panning era fluido e senza soluzione di continuità e ci ha immerso nell'azione. 

  • Qualità dell'immagine: 4.5/5

Philips OLED808's speaker on rear of set

The Philips OLED808 has great overall sound, thanks to its powerful speaker (pictured) (Image credit: Future)

Recensione del Philips OLED808: Qualità del suono

  • Suono ampio e dettagliato
  • Grande equilibrio
  • Può distorcere a volumi elevati 

Il televisore Philips OLED808 dispone di 2.1 canali audio su quattro diffusori di livello medio-alto e un singolo subwoofer, per un totale di 70 W di potenza. Sebbene non abbia il suono più potente in assoluto rispetto a televisori come il Sony A80L e il Panasonic MZ2000, la qualità è abbastanza buona da risultare soddisfacente.

Quando abbiamo scelto una modalità sonora utilizzando una delle preimpostazioni integrate dell'OLED808, è emerso chiaramente che la migliore era quella denominata Entertainment (che sembrava rispecchiare Cinema/Movie su altri televisori). Utilizzando per la prima volta la scena dell'inseguimento della Batmobile da The Batman, il suono dei motori era potente e dava la scossa soddisfacente che ci si aspetta da un film con bassi potenti. L'ampio soundstage ha reso la scena ancora più dinamica, poiché il suono rispecchiava perfettamente ciò che accadeva sullo schermo, mentre i pneumatici stridevano e le auto si schiantavano tutt'intorno. 

Poi abbiamo usato le scene di Top Gun:Maverick siamo rimasti piacevolmente sopresi di scoprire che il suono seguiva l'azione sullo schermo: i motori dei jet avevano un suono adeguatamente pesante e il suono surround virtuale ha fatto un buon lavoro generale. Una cosa da notare è che, sebbene l'OLED808 supporti il Dolby Atmos, in entrambi i film gli effetti Atmos erano presenti ma sembravano perdersi un po' nel mix. Inoltre, durante Top Gun: Maverick, i diffusori hanno iniziato a distorcere un po' quando sono stati spinti a volumi più alti, difetto che non è emerso con The Batman. Nel complesso, l'audio integrato del Philips è adeguatamente bilanciato e potente, con un buon mix omogeneo tra alti, medi, bassi e parlato.

  • Qualità del suono: 4.5/5 

Philips OLED808 with Star Wars the Last Jedi on screen

The Philips OLED808's Ambilight added an extra dimension to movies such as Star Wars: The Last Jedi (pictured) (Image credit: Future)

Philips OLED808 review: Design

  •  Tecnologia Ambilight 
  •  Solido supporto in metallo con rotazione 
  •  Il profilo dello schermo non è sottile come quello di altri OLED 

Quando si parla del design dell'OLED808, è impossibile non citare la fantastica funzione Ambilight. Grazie alla capacità di proiettare luce sul retro del televisore in un'ampia gamma di colori, l'OLED808 aggiunge un'esperienza ai film e ai giochi che nessun altro televisore può offrire. È possibile scegliere che Ambilight segua il video sullo schermo, proietti colori statici come il blu, il rosso o il verde per creare un'atmosfera, oppure che segua l'audio se si sceglie di ascoltare musica in streaming dal televisore stesso. Si tratta di una funzione davvero unica che distingue Philips dal resto dei televisori.

Il supporto in dotazione all'OLED808 è un'elegante base metallica nera che ha un peso e un costo adeguati (anche rispetto ad altri OLED come l'LG C3 e il Sony A80L) e si adatta perfettamente al design del televisore stesso. Il supporto ha anche la possibilità di ruotare, una caratteristica molto gradita. Il televisore è sottile e bello da vedere, anche se la cornice dello schermo è un po' più spessa rispetto ad altri OLED.

Il telecomando in dotazione all'OLED808 è uno dei più raffinati che abbiamo visto quest'anno, con Philips che ha optato per un design più snello e attenuato rispetto ai telecomandi di marchi come LG e Panasonic. Inoltre, presenta un'attraente finitura nera lucida che si adatta alla qualità del televisore e del suo supporto.

  •  Design: 5/5 

Philips OLED808 with Google TV home menu on screen

The Philips OLED808 comes pre-loaded with Google TV as its smart TV platform (Image credit: Future)

Recensione del Philips OLED808: Smart TV e menu

  •  Piattaforma smart Google TV 
  •  Molte impostazioni da regolare 
  •  Sarebbe utile un menu di impostazioni rapide 

Il Philips OLED808 utilizza il sistema operativo Google TV come piattaforma smart TV. Google TV offre un gran numero di raccomandazioni basate sulla visione di varie app. A volte sono troppe e confondono eccessivamente le idee, rendendo la navigazione della home troppo pesante. Tuttavia, è presente una pagina "Applicazioni" più simile a una griglia che risulta più attenuata per coloro che desiderano un menu più semplice. 

In termini di impostazioni e menu, ci sono molte opzioni da regolare per adattare l'immagine alle proprie esigenze, con molte modalità preimpostate che possono essere modificate. Ci sono anche opzioni per adattare il suono all'ambiente. Forse non ha lo stesso livello di personalizzazione del Panasonic MZ2000, ma nel complesso non è affatto male.

Una funzione che mancava e che sarebbe stata un'aggiunta gradita è il menu rapido, come quello presente in webOS 23 sui televisori LG. In questo caso, è sufficiente premere il pulsante delle impostazioni sul telecomando e un menu nell'angolo superiore consente di regolare la modalità immagine, l'uscita audio e altro ancora. Con Google TV, invece, si tiene premuto il pulsante Home, si scorre fino alle impostazioni dell'immagine e l'immagine stessa scompare finché non si modifica un'impostazione. Può sembrare una cosa da poco, ma sarebbe stata una funzione utile da includere.

  • Sistema operativo: 3,5/5 

Philips OLED808 with Battlefield V on screen

The Philips OLED808 has fantastic gaming performance and picture, as showcased by games such as Battlefield V (pictured)  (Image credit: Future)

Philips OLED808 review: Gaming

  •  Supporto per i giochi 4K 120Hz e Dolby Vision 
  •  Modalità di gioco dedicata 
  •  Solo due porte HDMI 2.1 

L'OLED808 è un TV con ampie funzionalità di gioco tra cui 4K 120Hz, Dolby Vision gaming, VRR, ALLM, AMD Freesync Premium e Nvidia G-Sync. Dal punto di vista delle prestazioni, è in grado di gestire al meglio i momenti più graficamente intensi e la qualità dell'immagine dei videogiochi è nitida, chiara e dettagliata. 

Giocando a Battlefield V su Xbox Series X, durante una missione autunnale nei boschi, i rossi e i marroni erano intensi, vibranti e puliti. Le texture del paesaggio erano molto nitide e i dettagli dei tratti del viso dei personaggi e delle armi (che occupano una buona parte dello schermo) risultavano molto dettagliati. 

In termini di prestazioni, il gioco a 120Hz è risultato adeguatamente veloce e fluido, catturando l'intensità adrenalinica della missione. Il passaggio rapido da un obiettivo all'altro è stato agevole e la scansione dell'ambiente è stata incredibilmente fluida. Una caratteristica interessante che abbiamo riscontrato è che nelle impostazioni HDMI (per abilitare i 120Hz), ci sono in realtà due impostazioni a 120Hz: Modalità gioco VRR e Modalità gioco 120Hz Pro. La modalità 120Hz Pro era indicata come per i "giochi professionali". Passando da una modalità all'altra, la modalità 120Hz Pro risultava effettivamente più veloce quando ci si muoveva in diverse direzioni, ma anche la modalità di gioco VRR ci è parsa incredibilmente intuitiva. 

Utilizzando il tester per l'input lag HDMI 4K di Leo Bodnar, l'input lag dell'OLED808 è stato misurato a 12,8 ms a 4K/60 Hz. Si tratta di un ottimo risultato, anche se non è all'altezza dei tempi inferiori ai 10 ms degli OLED LG,. Tuttavia, questa differenza non sembra influire in alcun modo sulle prestazioni di gioco dell'OLED 808.

L'OLED808 è dotato anche di una modalità Game dedicata, che disattiva qualsiasi miglioramento dell'immagine e attiva le impostazioni migliori per il gioco. Ci sono alcune impostazioni da sperimentare, ma la modalità Gioco sembra un po' scarna rispetto alle modalità Gioco presenti sui TV di LG, Samsung, Sony e Panasonic. Inoltre, non c'è una barra di gioco per modificare le impostazioni al volo, che sarebbe stata una funzione aggiuntiva. Tuttavia, dal punto di vista delle prestazioni, l'OLED808 è sicuramente all'altezza di OLED di qualità superiore come l'LG G3.

  •  Gaming: 4.5/5 

Philips OLED808 supplied remote

The Philips OLED808's supplied remote (pictured) suitably matches the quality of the set itself  (Image credit: Future)

Dovreste acquistare il Philips OLED808?

Swipe to scroll horizontally
Philips OLED808
CaratteristicheOttimo mix di funzioni per film e giochi 4.5/5
Qualità dell'immagineColori vivaci, livelli di nero profondi e texture naturali 4.5/5
Qualità del suonoSuono potente e preciso, ma non ncisivo come quello di alcuni concorrenti diretti4/5
DesignL'Ambilight è una caratteristica unica e sorprendente che conferisce all'OLED808 un aspetto unico5/5
Smart TV e menuGoogle TV ha un po' troppe raccomandazioni, ma molte impostazioni da regolare 3.5/5
GamingOttime prestazioni di gioco e un buon mix di funzioni, ma solo due porte HDMI 2.14.5/5

Compratelo se...

Volete colori dinamici e vivaci

I colori dell'OLED808 sono brillanti e vivaci con l'HDR che è un vero punto di forza.

Volete qualcosa di unico

La tecnologia Ambilight di Philips non piacerà a tutti, ma offre un elevato livello di immersione e aiuta a non affaticare troppo la vista.

Volete un grande televisore per giocare

Grazie alle numerose funzioni di gioco, tra cui 4K, 120Hz, VRR e Dolby Vision, Philips OLED808 è un TV ottimo anche per giocare.

Non compratelo se...

Volete la migliore piattaforma per smart TV

Google TV offre numerose impostazioni da regolare, ma il suo menu iniziale è un po' disordinato e la navigazione non è delle più fluide.

Vi servono più porte HDMI 2.1

L'OLED808 dispone solo di due porte HDMI 2.1, mentre gli OLED rivali come l'LG C3 e il Samsung S90C ne hanno a disposizione ben quattro.

Volete la migliore modalità di gioco disponibile

La modalità Gioco dell'OLED808 fa il suo dovere, ma non c'è una barra di gioco e ci sono meno opzioni di regolazione rispetto ai televisori LG, Samsung e Panasonic.

Considerate anche...

Image

LG C3 OLED

L'LG C3 è uno dei rivali più simili al Philips OLED808, con livelli di luminosità di picco quasi identici, un'immagine colorata e un design elegante. L'LG C3 è più attrezzato per il gioco con quattro porte HDMI 2.1, ma l'OLED808 è dotato di Ambilight.

Recensione: LG C3OLED

Image

Sony A80L OLED

Il suono integrato del Philips OLED808 è buono, ma il Sony A80L è decisamente superiore in termini di potenza e qualità audio. Per quanto riguarda le immagini, le specifiche e le prestazioni generali, il Philips OLED808 e il Sony A80L si equivalgono, ma il Philipspuò contare sull'Ambilight per dare un tocco in più.

Recensione: Sony A80L

Image

Samsung S90C OLED

Il Samsung S90C è il principale concorrente del Philips OLED808. Questo ottimo TV OLED è dotato di un pannello QD-OLED che garantisce un'eccezionale qualità dell'immagine e un superbo audio integrato. È sicuramente il rivale più agguerrito del Philips OLED808.

Recensione: Samsung S90C OLED

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.

Con il supporto di