Skip to main content

Recensione Xiaomi Redmi Note 7

Un grande telefono a un prezzo basso

Immagine: TechRadar

Interfaccia e affidabilità 

  • Android 9 con MIUI 
  • L'interfaccia di Xiaomi è ben diversa da quella del normale Android 

Xiaomi, come la maggior parte dei produttori cinesi, ha scelto di produrre la propria interfaccia per Android. Ciò significa che il risultato, MIUI, è molto diverso da Android "standard", e piuttosto lontano dalla versione originale di Google.

In paesi come la Cina, dove Google non può operare liberamente, questo è un punto di forza. In occidente...sarete voi a giudicare.

MIUI è presente su Redmi Note 7 facendosi notare ad ogni occasione. Le app quando vengono installate non finiscono in un menu nascosto (MIUI non ha il drawer), ma vengono aggiunte sulla schermata home e poi a quelle successive.

Ci sono numerose app per gestire diversi aspetti del telefono, come sicurezza, memoria, batteria, tema, altre app, e così via. Xiaomi guadagna anche grazie alla vendita dei propri servizi, quindi sono presenti anche un’app per la musica, un'app per i film, un'app per l'account Cloud, e altre ancora.

Molti potrebbero vedere queste app come bloatware, perché molto probabilmente nessuno sceglierà il Redmi Note 7 per averle. Sono software non richiesto, su questo non c’è dubbio. Ma, per quanto non ci sia paragone con  il Google Pixel 3, c’è una facile soluzione: basta raccogliere tutte le app indesiderate in una cartella e dimenticarsene. 

Nonostante tutto però, per quanto riguarda la velocità, non c'è un impatto evidente. Che sia dovuto all'ottimizzazione, alle generose specifiche del sistema o altro, il telefono affronta con facilità la navigazione di base e non ha problemi a gestire la maggior parte dei giochi o delle attività.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Questo però non vuol dire che non ci siano problemi e bug. In particolare, la funzione di risparmio energetico potrebbe sembrarvi troppo aggressiva, perché tende a limitare anche troppo le attività in background delle singole app. 

Ad altri potrebbe dare fastidio la difficoltà nell'impostare le app predefinite, come il fatto che le app vengano messe sulla home di default.

Oltre a questo, per qualche motivo, forse a causa delle particolari personalizzazioni di Android o altro, molte app non si adattano bene allo strano rapporto dello schermo. In particolare PUBG è ingiocabile a causa dei problemi di ridimensionamento.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Per la maggior parte delle persone la presenza di MIUI non sarà un grosso problema. Tutto sommato, non si allontana dalla versione stock di Android più di qunato lo faccia la One UI di Samsung o la EMUI di Huawei. Vale la pena ricordare che molti fan di Xiaomi, anche in Europa, ritengono la MIUI la migliore versione di Android che si possa avere. 

Per i puristi di Android, tuttavia, i tentativi di vendita di servizi e le personalizzazioni potrebbero rivelarsi troppo pesanti.

Film, musica e giochi 

  • Ottimo per giochi e video 
  • L'altoparlante interno non è male 
  • Ha un jack cuffie da 3,5 mm 

Per coloro che amano guardare film e leggere mentre sono in giro ci sono pochi dispositivi economici migliori rispetto a Redmi Note 7.

Guardare video è piacevole grazie allo schermo ampio e luminoso, sia in viaggio che a casa. E la lunga durata della batteria lo rende un contendente eccellente per chi è sempre in giro e considera l'autonomia la cosa più importante.

I video in memoria vengono gestiti tramite l'app personalizzata di Xiaomi, che fa del suo meglio per indirizzarvi verso offerte a pagamento.

La stessa cosa accade con l'app Music che gestisce i file MP3 in memoria.  Coloro che amano ascoltare un po' di musica mentre sono in movimento avranno a disposizione jack per cuffie da 3,5 mm, mentre l'altoparlante fa un lavoro per lo più decente. Però qualsiasi brano con bassi molto alti sarà troppo per questo altoparlante.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Per quanto riguarda i giochi, tra la durata della batteria, le prestazioni e l'esperienza visiva, Redmi Note 7 è una scelta eccellente per coloro che desiderano godersi qualche gioco quando sono in giro, o a casa.

Anche dopo aver giocato per periodi prolungati, abbiamo riscontrato che il dispositivo non si è surriscaldato in modo significativo, il che fa ben sperare per la sua salute a lungo termine.

Prestazioni e benchmark 

  • Buone prestazioni considerato il prezzo 
  • Disponibile nelle versioni con 3 GB o 4 GB di RAM 

Redmi Note 7 è disponibile in due versioni, ognuna con diverse capacità di archiviazione e opzioni di RAM. Sarà possibile scegliere tra 3/32GB, 4/64GB o 4/128GB.

Queste opzioni sono certamente sufficienti per l'uso quotidiano, anche se chi è appassionato di giochi preferirà optare per la variante con più memoria. Durante l'uso quotidiano, utilizzando app 'normali' come servizi bancari, messaggistica e simili il dispositivo funziona senza rallentamenti.

Visto il prezzo, non ci si può assolutamente lamentare delle prestazioni.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Lo stesso vale per i benchmark, un risultato molto incoraggiante. Sia i punteggi single che quelli multi-core sono impressionanti, questi ultimi in particolare non sono troppo lontani dal punteggio ottenuto dai vari dispositivi dotati di Snapdragon 835, come il Samsung Galaxy S8.

È facile fare troppo affidamento sui punteggi dei benchmark dato che sono artificiali, tuttavia questi risultati sono comunque eccellenti.

Image credit: TechRadar

Image credit: TechRadar

In generale abbiamo riscontrato che le prestazioni delle antenne non deludono le aspettative. Il trasferimento dati tramite Wi-Fi e Internet mobile è stabile e veloce, mentre la ricezione della rete era nella media.