Skip to main content

Recensione GoPro Hero 9 Black

GoPro Hero 9 Black presenta diverse novità e bordi leggermente più squadrati

GoPro Hero 9 Black
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

GoPro Hero 9 Black è l’action camera più potente e versatile attualmente sul mercato. Tuttavia, per molti utenti il suo predecessore resta ancora la soluzione migliore. Sebbene il nuovo sensore e il display anteriore siano utili, queste novità non costituiscono un grande balzo in avanti rispetto alla Hero 8 Black. Inoltre, il touchscreen non troppo reattivo risulta essere leggermente frustrante, anche se è in arrivo un aggiornamento firmware che dovrebbe risolvere il problema. Nessun’altra action cam ha lo stesso numero di funzioni della Hero 9 Black, ma in giro c’è comunque di meglio.

Pro

  • Video in 5K più dettagliati
  • Display anteriore utile per i vlogger
  • La batteria dura di più
  • Nuove funzionalità software

Contro

  • Touchscreen poco reattivo
  • Pochi miglioramenti alle riprese in 4K
  • Manca ancora la modalità 4K/120p
  • I file HEVC richiedono hardware di editing recente

 Recensione sintetica 

GoPro ha rilasciato un nuovo firmware per la Hero 9 Black, che potrebbe risolvere alcuni dei problemi minori riscontrati con l’interfaccia touchscreen e l’esposizione automatica. Aggiorneremo la recensione non appena avremo testato a fondo il prodotto.

GoPro Hero 9 Black è l’action camera più potente e versatile attualmente in circolazione, tuttavia, le nuove funzioni nel loro insieme non offrono vantaggi tali da giustificarne il prezzo rispetto al predecessore.

I due upgrade più significativi sono il nuovo sensore e il display anteriore. Il sensore da 23,6 MP è in grado di riprendere video in 5K leggermente più dettagliati rispetto alla Hero 8 Black, se le condizioni lo permettono.

Tuttavia, il vantaggio principale sta nella stabilizzazione elettronica. In questo caso, la Hero 9 Black è in grado di applicare la tecnologia HyperSmooth Boost (il sistema più efficace fornito da GoPro) a tutte le modalità di ripresa. Ciò rende questa action cam davvero potente e adatta per chi vuole realizzare video in 4 e 5K di alta qualità.

  • Black Friday 2020 e Cyber Monday 2020: se volete risparmiare sul vostro prossimo acquisto, tenete d'occhio le nostre pagine dedicate a queste due giornate di occasioni imperdibili in cui potrete comprare i vostri prodotti preferiti a prezzi scontati!

Il nuovo display a colori, sebbene non sia perfetto, resta un’aggiunta molto utile per i vlogger e per chi vuole effettuare riprese generiche. Non è super reattivo e di certo non può sostituire uno schermo orientabile dedicato come quello della Sony ZV-1, ma se siete spesso presenti dentro l’inquadratura, questa GoPro potrebbe fare al caso vostro.

In ogni caso, alcune delle nuove funzionalità offerte dalla GoPro Hero 9 Black non sono altrettanto rifinite. La nuova batteria è leggermente più duratura, ma la differenza rispetto alla precedente è minima e ci siamo accorti che la Hero 9 Black tende a surriscaldarsi più spesso rispetto ai modelli più vecchi.

E anche se la stabilizzazione è lievemente più efficace nella nuova top di gamma di GoPro, la qualità effettiva dei video 4K non è così nettamente superiore rispetto alla Hero 8 Black. Altre funzioni, come la registrazione programmata, potrebbero anche essere utili in certi casi, ma non risultano affidabili al 100%. E l’aspetto più frustrante è insito nella scarsa reattività del touchscreen posteriore della Hero 9 Black.

L’aggiornamento firmware di novembre dovrebbe correggere il problema, e se GoPro riuscirà a rifinire altri piccoli difetti della Hero 9 Black, potremmo rivalutare l’action cam in positivo, al punto da considerarla la prima scelta per chi vuole acquistare una nuova compatta. Ma al momento, la Hero 8 resta comunque un’ottima alternativa, superando di poco questo nuovo modello in termini di valore.

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

GoPro Hero 9 Black: prezzo e data di uscita

  • La Hero 9 Black è già disponibile a partire da poco più di  €440
  • È possibile ricevere uno sconto sostanzioso acquistandola insieme a un anno di abbonamento a GoPro
  • La nuova Max Lens Mod è disponibile già da ottobre 

La Hero 9 Black è già disponibile, con un prezzo che parte da poco più di €440, dunque con un aumento dell’11% rispetto al costo iniziale della Hero 8 Black.

Tuttavia, acquistando un anno di abbonamento a GoPro, otterrete un notevole sconto, pari a quasi €100.

Precedentemente noto come GoPro Plus, questo servizio offre storage cloud illimitato e parti di ricambio in caso di guasti (massimo due all’anno). Il servizio è a rinnovo automatico, ma può essere annullato in qualsiasi momento.

Siete già iscritti a GoPro Plus? Potrete usufruire comunque dello sconto per la Hero 9 Black.

Se desiderate acquistare anche qualche accessorio per la vostra action cam, è disponibile un bundle della Hero 9 Black che include diversi extra utili, come un’impugnatura, una clip magnetica, una batteria di riserva e una microSD, oltre all’action cam, il tutto per poco meno di €500.

Immagine 1 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

GoPro ha già svelato prezzi e disponibilità di vari accessori “Mod”. La nuova Max Lens Mod, compatibile esclusivamente con la Hero 9 Black, è in vendita a poco meno di €100 dallo scorso ottobre. Si tratta di un obiettivo grandangolare che offre la stabilizzazione dei video con la tecnologia Max HyperSmooth (già presente sulla GoPro Max) e la possibilità di fissare l’orizzonte anche durante la rotazione a 360°.

Inoltre, è disponibile il Media Mod, pensato appositamente per la nuova scocca della Hero 9 Black, a poco meno di €80. Include un microfono direzionale integrato e una porta da 3,5 mm per i microfoni esterni.

Infine, il Display Mod (disponibile per Hero 9 Black e per Hero 8 Black) offre uno schermo più grande rispetto a quello da 1,4” installato sulla Hero 9 Black. È già disponibile a poco meno di €80, insieme al Light Mod, venduto a poco meno di €50.

Design

  • Nuovo display a colori da 1,4 pollici sulla parte anteriore, utile per i vlogger
  • La scocca ridisegnata è circa il 10% grande e pesante della Hero 8 Black
  • Il grande display posteriore non è reattivo come nei modelli precedenti 

Il design della Hero 9 Black rappresenta la più grande innovazione dai tempi della Hero 5 Black e i risultati sono alquanto positivi (con qualche puntualizzazione da fare).

Innanzitutto ci sono tre importanti cambiamenti sostanziali rispetto alla Hero 8 Black: un nuovo display a colori da 1,4 pollici sulla parte anteriore, una scocca più grande (per ospitare la batteria più voluminosa) e un grande touchscreen posteriore da 2,27 pollici.

Nell’insieme, queste nuove caratteristiche sembrano quasi una risposta alla DJI Osmo Action, un nuovo concorrente che in qualche modo ha fatto “sfigurare” le vecchie action cam GoPro. Per certi versi anche la Hero 9 Black sembra datata, soprattutto a causa dei piccoli difetti che la affliggono.

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

Ma prima diamo un’occhiata ai pro. Innanzitutto, il display a colori da 1,4 pollici sulla parte anteriore è una novità molto comoda per chi fa i vlog. Per fortuna non è touch, quindi non rischierete di intasare la memory card con riprese accidentali. Però vi offre un’anteprima in tempo reale del video in fase di registrazione e altre informazioni utili.

Considerata la forma quadrata del display, non reggerà il confronto con gli schermi presenti in fotocamere come la Sony ZV-1 o con lo schermo dello smartphone usato insieme a gimbal come il DJI OM 4. A differenza di questi dispositivi, la Hero 9 Black vi darà solo un’indicazione di massima, ma almeno sarà sufficiente per aiutarvi a restare nell’inquadratura.

I modelli precedenti della GoPro montavano display monocromatici, con informazioni come la durata residua della batteria, lo spazio disponibile sulla memory card e l’attuale risoluzione/framerate. Di certo un aspetto non entusiasmante, ma abbastanza pratico.

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

Il nuovo display a colori ha richiesto una batteria più capiente. Anche per questo motivo GoPro ha ingrandito la scocca della Hero 9 Black, che ora alloggia una nuova batteria da 1.720 mAh. La capacità è il 40% superiore rispetto alle batterie da 1.220 mAh dei modelli precedenti e, secondo GoPro, questo porterà a un miglioramento effettivo del 30%. Come vedremo nella sezione dedicata alle prestazioni, forse l’azienda è stata troppo ottimista a riguardo.

Queste novità portano con sé alcuni svantaggi per chi effettua l’upgrade da una GoPro meno recente. La Hero 9 Black non è retrocompatibile con le batterie più vecchie, dato che hanno dimensioni diverse. Dimenticatevi dunque di poter usare quelle che avete già come ricambi. E il nuovo design, che vede un aumento di dimensioni e peso del 10%, comporta anche l’incompatibilità con le vecchie custodie

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

Certo, una revisione del design era inevitabile, prima o poi, pertanto non vogliamo essere troppo critici su questo aspetto. Tuttavia, una delle delusioni più grandi è la reattività del touchscreen posteriore della Hero 9 Black. Il display da 2,27 pollici è leggermente più grande di quello della Hero 8, tuttavia presenta ancora delle grosse cornici dall’aspetto datato ed è molto meno reattivo al tocco.

Probabilmente si tratta di un limite imposto dal processore, dato che il chip GP1 ora deve gestire uno schermo posteriore più grande e, contemporaneamente, lo schermo anteriore a colori, il tutto durante la registrazione. In ogni caso, GoPro ha confermato l’arrivo di un fix previsto per novembre attraverso un aggiornamento firmware, tuttavia non è proprio il massimo per un modello di punta di questa fascia di prezzo.

Quantomeno, GoPro ha reintrodotto il copriobiettivo rimovibile che non era presente nella Hero 8 Black. Un extra gradito, soprattutto se dovete sostituire un obiettivo danneggiato o aggiungere un filtro ND, anche se non possiamo considerarla una vera e propria novità.

Il motivo per cui GoPro è tornata sui suoi passi è il nuovo Max Lens Mod, che si avvita sul supporto dell’obiettivo della Hero 9 Black per offrire un campo visivo grandangolare e una stabilizzazione elettronica ancora più efficace. Aggiorneremo la recensione non appena avremo la possibilità di testarlo.

In generale, la Hero 9 Black rimane un’action cam portatile e pratica, impermeabile fino a dieci metri di profondità e ancora più adatta ai vlogger. Ci piacerebbe anche vedere dei miglioramenti in termini di temperature e reattività del touchscreen.

Funzioni

  • Il nuovo sensore da 23,6 MP consente di realizzare video in 5K/30p e immagini da 20 MP
  • Maggiore stabilizzazione elettronica delle immagini
  • Le nuove funzioni testate in GoPro Labs ora sono integrate nella Hero 9 Black 

Uno dei segreti del successo di GoPro è da sempre l’unione dell’eccellente stabilizzazione HyperSmooth, che abbiamo visto per la prima volta nella Hero 7 Black e funzionalità software intelligenti come TimeWarp. Sebbene queste funzioni risultano migliori e più versatili sulla Hero 9 Black, non rappresentano un motivo sufficiente per effettuare l’upgrade dalla Hero 8 Black.

Chiaramente non mancano le novità. Le GoPro top di gamma erano equipaggiate con sensori da 12 MP, già dalla Hero 3 Black nel 2012. Tuttavia, la Hero 9 Black porta la risoluzione a 23,6 MP grazie a un nuovo sensore. Ciò consente di realizzare video in 5K/30p e immagini da 20 MP. Inoltre la stabilizzazione HyperSmooth Boost (che ritaglia i filmati del 25%) è disponibile per tutte le risoluzioni e framerate.

Immagine 1 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

Dobbiamo però ricordare che non sempre una risoluzione maggiore significa una qualità dell’immagine più elevata. Occorre tenere in considerazioni altri fattori, quali l’elaborazione delle immagini, la qualità dell’obiettivo e le dimensioni del sensore. Il sensore da 1/2,3 pollici della Hero 9 Black ha lo stesso formato delle versioni precedenti, pertanto rimane molto più piccolo del modulo in edizione da 1 pollice della Insta360 One R.

In ogni caso, la nuova risoluzione di 23,6 MP è la caratteristica chiave della nuova Hero 9 Black. Con la giusta illuminazione, non c’è dubbio che la modalità in 5K/30p restituisca molti più dettagli rispetto alle GoPro precedenti. Ciò è particolarmente vero considerato il bitrate da 100 Mbps.

Tutto questo consente alla Hero 9 Black di garantire la stabilizzazione HyperSmooth Boost che elimina il judder anche nei video più movimentati (ad esempio quando andate in giro in mountain bike), sia in 4K/60p che in 5K/30p. Tutto questo non è possibile con la Hero 8 Black.

In ogni caso, nemmeno HyperSmooth 3.0 o TimeWarp 3.0, ovvero i timelapse in movimento di GoPro, costituiscono migliorie radicali rispetto agli equivalenti disponibili sulla Hero 8 Black. HyperSmooth 3.0 offre solo una maggiore stabilizzazione per le due nuove combinazioni di risoluzioni e framerate, insieme a un’utile funzione di livellamento dell’orizzonte, precedentemente disponibile solo tramite l’app GoPro.

Invece TimeWarp 3.0, anche se resta uno dei nostri effetti preferiti, consente di rallentare alcune porzioni dei vostri filmati, aggiungendo qualche effetto audio, per enfatizzare e rendere più spettacolari alcuni momenti. Un elemento abbastanza interessante per velocizzare il processo di editing, ma qui siamo più nell’ambito di un aggiornamento del firmware che non una rivoluzione da prima pagina.

Sono ben più interessanti in nuovi “Power Tool” della Hero 9 Black. Si tratta di piccole funzionalità software che sono state già state sperimentate in GoPro Labs, la nuova piattaforma tramite la quale gli utenti GoPro possono testare nuove funzionalità in versione beta. Alcune delle migliori sono ora integrate nella nuova Hero 9 Black. 

Immagine 1 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 3

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

La nostra preferita si chiama “Hindsight”: attivandola, l’action cam eseguirà il buffering video in modo costante, in attesa di un evento che valga la pena di essere ripreso. Ad esempio, se il vostro gatto si lancia in qualche strana impresa, potrete premere il pulsante di scatto e recupererete i 15 o 30 secondi di video precedenti. Si tratta di un ottimo modo per risparmiare spazio sulle memory card, soprattutto se volete catturare qualche momento particolarmente interessante.

Fra gli altri strumenti, vogliamo segnalarvi l’acquisizione pianificata e la cattura di lunga durata: funzionano molto bene e aumentano la versatilità della Hero 9 Black.

Certo, si tratta di funzionalità che, in parte, potete avere anche sulla Hero 8 Black, anche se in forma meno rifinita, caricando sull’action cam il firmware di GoPro Labs.

Prestazioni

  • La batteria dura leggermente di più dei modelli precedenti
  • I microfoni integrati offrono una riduzione del rumore abbastanza buona
  • Ancora nessun miglioramento alle modalità con framerate elevato

Sebbene la Hero 9 Black vanti tante nuove funzioni, non apporta migliorie significative alle prestazioni rispetto alla Hero 8 Black, o almeno non abbastanza da essere riscontrate nei vostri video.

Questo non rende la Hero 9 Black una pessima action cam, ma resta il fatto che non apporta novità tali da giustificarne il prezzo rispetto ai due modelli precedenti. Ad esempio, la stabilizzazione HyperSmooth 3.0 è ancora ottima ed è ideale per le riprese sportive in prima persona, se non vi infastidisce quello strano effetto di “galleggiamento”.

L’aggiunta di HyperSmooth Boost alle modalità 4K/60p e 5K/30p probabilmente non sarà una novità imprescindibile per molte persone, dato che nella maggior parte delle situazioni, impostare HyperSmooth su “alto” (che determina un taglio del 10% rispetto al 25% della modalità Boost) è più che sufficiente per contrastare il judder.

Riguardo alla nuova e più capiente batteria della Hero 9 Black, diciamo che non fa una differenza enorme nel modo in cui userete l’action cam.

Nel nostro test di confronto con la Hero 8 Black, con entrambe le fotocamere impostate a 4K/30p con HyperSmooth attivo, abbiamo riscontrato 12 minuti di autonomia in più con la Hero 9 Black (84 minuti contro i 72 del modello precedente). E in questo tempo è inclusa una piccola pausa causata dal surriscaldamento del nuovo modello, cosa che non è avvenuta con la Hero 8 Black.

Abbiamo subito anche un arresto da surriscaldamento durante le riprese video a 5K/30p: la Hero 9 Black ha richiesto qualche minuto di raffreddamento dopo 28 minuti di riprese continue. In entrambi casi abbiamo dovuto aspettare solo cinque minuti e vale la pena ricordare che le riprese in 5K sono molto più impegnative rispetto alle altre modalità offerte da GoPro.

Quel che è certo è che potrebbe essere utile tenere da parte una batteria di ricambio o un caricabatteria USB esterno, se volete usare l’action cam per tutto il giorno. Utilizzandola in modo misto e intermittente (ad esempio riprendendo video, scattando foto e creando time-lapse) la Hero 9 Black ha permesso un’autonomia di circa 4-5 ore.

Purtroppo, nelle riprese con framerate elevati non ci sono miglioramenti reali. Avremmo voluto vedere una modalità 4K/120p, per realizzare video a rallentatore molto chiari e nitidi, ma ciò è possibile solo a una risoluzione massima di 2,7K (la stessa delle Hero 8 Black e Hero 7 Black).

La Hero 9 Black crea delle clip a rallentatore di buona qualità, ottime come intermezzo nei vostri video sui social media. Ma, come sempre, è meglio realizzare questo tipo di video in condizioni di luce ottimali, dal momento che al crepuscolo le ISO elevate tendono a creare troppo rumore.

Una piacevole sorpresa che ci ha regalato la Hero 9 Black, comunque, è un miglioramento nella gestione del rumore del vento. La Hero 8 Black aveva già fatto di buoni passi avanti, ma il nuovo modello isola la voce in ambienti rumorosi in modo ancora più efficiente. Un’ottima notizia per chi ama commentare in tempo reale le proprie imprese sportive. 

Qualità dei video e delle immagini

  • I video in 5K sono i più dettagliati che in qualsiasi altra GoPro
  • I filmati della Hero 9 Black sembrano più elaborati (senza editing)
  • La risoluzione supporta il ritaglio dei video e delle immagini statiche 

La GoPro Hero 9 Black è fra le migliori action cam in termini di qualità di video e immagini, tuttavia non rappresenta un enorme passo avanti rispetto alla Hero 8 Black.

La nuova modalità 5K/30p cattura più dettagli fra i modelli di punta della GoPro, in particolare se si passa al bitrate da 100 Mbps. E i file non sono tanto più grandi, grazie all'efficienza del codec HEVC in alcune modalità, anche se richiederanno computer abbastanza potenti per essere elaborati.

Se il vostro obiettivo principale è creare video da guardare sugli smartphone e sui social media, probabilmente la risoluzione più alta non sarà poi così indispensabile. Anche sui video in 4K, potrete notare un aumento significativo dei dettagli solo con il ritaglio o il pixel peeping, ovvero osservando con l’ingrandimento al 100%. Naturalmente, poter ritagliare video e immagini è utile, ma dovete considerare se questa funzione vi servirà davvero oppure no.

Se la qualità delle immagini è una priorità e se volete ottenere il massimo livello di dettaglio dalla vostra action cam, potrebbe valere la pena investire in una Hero 9 Black. Ma per la maggior parte delle persone, le Hero 8 Black e Hero 7 Black restano più che sufficienti. Dopotutto, le tre fotocamere hanno sensori dello stesso formato. E per quanto sia ottima la stabilizzazione Hypersmooth di GoPro, anche un minimo judder può vanificare gli effetti positivi dell’aumento della risoluzione.

Quando abbiamo realizzato le riprese in 4K/30p sulla Hero 9 Black e sulla Hero 8 Black, a volte abbiamo preferito i video della Hero 8. I filmati della Hero 9 Black possono sembrare più elaborati e definiti già dall’acquisizione, probabilmente grazie a una riduzione del rumore leggermente più aggressiva. Ma se è vero che un maggior numero di fotositi in un sensore dello stesso formato può migliorare i dettagli, è anche vero che aumenta il rumore da gestire.

Abbiamo riscontrato anche che la Hero 9 Black tende maggiormente alla sovraesposizione delle scene più luminose, in particolare quando l’inquadratura include il cielo, rispetto alla Hero 8 Black. Il problema potrebbe essere risolto tramite un aggiornamento firmware, ma questa è un’ulteriore conferma che la qualità dell’immagine è influenzata da fattori più importanti rispetto alla mera risoluzione.

Tuttavia, le riprese fatte con la Hero 9 Black non vi deluderanno, specialmente in 5K/30p. La stabilizzazione HyperSmooth resta la funzione migliore del suo genere e il livellamento dell’orizzonte integrato nella fotocamera è una novità utile, anche se migliorabile.

Immagine 1 di 5

GoPro Hero 9 Black

GoPro Hero 9 Black (wide lens) (Image credit: Future)
Immagine 2 di 5

GoPro Hero 9 Black

GoPro Hero 9 Black (Linear lens) (Image credit: Future)
Immagine 3 di 5

GoPro Hero 9 Black

GoPro Hero 9 Black (Linear lens) (Image credit: Future)
Immagine 4 di 5

GoPro Hero 9 Black

GoPro Hero 9 Black (SuperPhoto processing) (Image credit: Future)
Immagine 5 di 5

GoPro Hero 9 Black

GoPro Hero 9 Black (SuperPhoto processing) (Image credit: Future)

Il nuovo sensore vi consente anche di scattare foto a 20 MP ed estrapolare fotogrammi a 14,7 MP dai video. Anche se i dettagli sono leggermente superiori rispetto ai modelli precedenti, nemmeno in questo caso possiamo parlare di un grande balzo in avanti.

Troverete tutte le opzioni a cui siete abituati, come la modalità lineare per correggere la distorsione data dall’obiettivo grandangolare, insieme alla tecnologia SuperPhoto che vi consente di recuperare alcuni dettagli in evidenza. In condizioni di luce ottimali, i risultati sono davvero buoni, con fotogrammi nitidi al 100% e dettagli perfetti.

Tuttavia, nelle condizioni più difficili, come situazioni in cui è presente una retroilluminazione (vedete le immagini sopra), le prestazioni dimostrano come gli smartphone top di gamma come l’iPhone 11 Pro (a destra) siano molto più avanti rispetto alle GoPro come la Hero 9 Black (a sinistra) in ambito fotografico.

Potete sempre catturare le immagini in raw per migliorare i chiaroscuri, ma i vantaggi ottenuti non sono poi così evidenti a causa delle dimensioni del sensore. La mancanza di zoom può essere altrettanto frustrante, rendendo la Hero 9 Back una buona fotocamera impermeabile da utilizzare come ripiego di emergenza ma non come una vera e propria alternativa al vostro smartphone per gli scatti fotografici.

 Vale la pena acquistare una GoPro Hero 9 Black?

GoPro Hero 9 Black

(Image credit: Future)

Acquistatela se…

Vi serve una fotocamera impermeabile e resistente per i vostri vlog 

Lo schermo LCD anteriore della Hero 9 Black è uno dei vantaggi principali rispetto alle GoPro precedenti. Certo, non la rende la fotocamera ideale per i vlogger, dato che ci sono alternative come la Sony ZV-1 che offrono una qualità superiore, ma se vi serve un dispositivo in grado di resistere alle vostre avventure all’aperto o alle attività in mare, allora questa è la scelta migliore.

Volete la GoPro più versatile di sempre

Altre GoPro potrebbero essere più consigliabili per chi vuole solo realizzare video e scatti durante i viaggi. Tuttavia la Hero 9 Black è la più versatile di tutte. Le nuove funzioni come HindSight, gli scatti pianificati e la modalità webcam sono utili e la rendono la fotocamera tascabile più versatile sul mercato.  

Cercate la massima risoluzione

Il sensore da 23,6 MP e la modalità video in 5K della Hero 9 Black non sono vantaggi enormi e non tutti potranno beneficiare della nuova risoluzione. Tuttavia, se girate video per il grande schermo e vi serve una fotocamera secondaria resistente e in grado di raggiungere posti impensabili per altre videocamere, allora questa potrebbe essere la GoPro che fa per voi. 

Non acquistatela se…

Avete già una GoPro Hero 8 Black

Le nuove funzioni non collocano la Hero 9 Black tanto più avanti rispetto al modello precedente. La Hero 8 Black, infatti, è compatibile con la maggior parte degli accessori Mod e garantisce ancora ottime prestazioni. Anche i possessori della Hero 7 Black potrebbero non aver bisogno di questo upgrade, a meno che non necessitino di un LCD frontale per i vlog.  

Cercate un’action cam economica

Le top di gamma GoPro non sono le action cam più economiche sul mercato, tuttavia oggi la Hero 7 Black offre ancora un rapporto qualità/prezzo che rende la Hero 9 Black un po’ troppo costosa per quel che offre. A meno che non abbiate bisogno di tutte le ultime funzioni, i due modelli precedenti potrebbero essere ancora degli ottimi affari. 

Non avete bisogno di una fotocamera robusta e impermeabile

Sapere che la vostra fotocamera resiste alle condizioni più estreme fa sempre piacere. Tuttavia, se effettuate riprese solo in situazioni più tranquille, esistono opzioni migliori per girare i vostri vlog, come DJI Osmo Pocket e Sony ZV-1