Skip to main content

Riotoro al CES 2020, arrivano nuovi monitor da gaming e auricolari

(Image credit: Riotoro)

 

Riotoro è uno di quei marchi che o conosci benissimo oppure non hai mai sentito nominare.

Specializzata prevalentemente in tastiere, mouse, alimentatori, case per pc e qualche sistema di raffreddamento, la si potrebbe paragonare alla Corsair di 15-20 anni fa.

Questo non vuol dire che vende prodotti di scarsa qualità, ma solo che è un marchio alle prime armi (2014 per l'esattezza), attivo principalmente nel mondo delle periferiche, o almeno così credevamo.

Al CES 2020, tuttavia, la società ha annunciato alcune aggiunte piuttosto insolite alla sua gamma di prodotti. 

In effetti è stata probabilmente la più grande presentazione che abbiamo visto da qualsiasi azienda. Stiamo parlando di monitor, cuffie, scrivanie e sedie da gaming, nuovi componenti e altre periferiche di gioco.

Si vede davvero il grande impegno da parte dell'azienda, anche se risulta quasi un azzardo inserirsi in così tante aree popolate da marchi già ben consolidati.

 Monitor Gaming 

Innanzitutto abbiamo i primi monitor gaming di Riotoro. Secondo il comunicato stampa, questi schermi curvi da (27", 16:9) offrono un tempo di risposta di 1ms, straordinariamente basso per  un pannello VA, hanno  una frequenza di aggiornamento di 144 Hz e FreeSync di serie (probabilmente anche G-Sync). Per quanto riguarda le porte, è presente un ingresso HDMI 2.0, una DisplayPort 1.4 e una USB Type-C.

Non siamo sicuri del produttore del pannello stesso, tuttavia sono specifiche che sembrano molto simili ad alcuni dei modelli che MSI ha avuto nell'ultimo anno. Se questo è vero, i pannelli sono di prim'ordine e se Riotoro può abbassare il prezzo mantenendo lo stesso livello di qualità, come quello che ha fatto HyperX con i suoi auricolari Cloud originali, allora potrebbe essere davvero un marchio da considerare

Non si sa esattamente la data precisa di uscita di questi schermi, ma una maggiore concorrenza in questo spazio di mercato significa prodotti più economici per noi e questo è sicuramente qualcosa di cui essere felici.

 Auricolari rPods 

Successivamente, e secondo noi in modo abbastanza confuso, la società ha anche annunciato la propria linea di auricolari wireless. Compresi di driver da 6,0 mm, che producono un "suono ad alta fedeltà", con controlli integrati e un pod di ricarica che prolunga la durata della batteria fino a 16 ore.

Le cuffie sono compatibili con Bluetooth 5.0 e sembrano buone, non proprio qualcosa che assoceremmo a Riotoro, ma comunque se il prodotto risulta qualitativamente all'altezza, a chi importa quale sia il marchio? Dovremo solo attendere e vedere.