Python supera Java e diventa il secondo linguaggio di programmazione più utilizzato

Glasses in front of computer screen
(Immagine:: Kevin Ku / Pexels)

Python continua a crescere e oggi, per la prima volta, ha superato Java diventando il secondo linguaggio di programmazione più utilizzato nell’indice Tiobe. 

Il TIOBE Index Programming Community viene aggiornato mensilmente e indica la popolarità dei linguaggi di programmazione su scala globale. La classifica è basata sul numero di programmatori, corsi e venditori di terze parti che utilizzano il linguaggio, e tiene in considerazione i risultati dei più noti motori di ricerca. 

C ha ha confermato la sua prima posizione nell’indice TIOBE per il mese di novembre 2020, mentre Python ha superato Java, relegandolo al terzo posto e superandolo in campo scientifico e nell’ambito del machine learning. 

Lo scorso anno, nello stesso mese, Python è cresciuto del 2.27% mentre Java' è sceso del 4.47%. 

Python è sempre più popolare

Anche se è in circolazione dal 1991, Python ha recentemente visto un forte aumento di popolarità ed è sempre più utilizzato in ambito data science e nel machine learning. Il CEO di Tiobe, Paul Jansen, ha una teoria a riguardo che ha approfondito nel recente TIOBE Index di novembre 2020:

“Credo che la popolarità di Python abbia a che fare con la domanda generale. In passato, molte attività nell’ambito della programmazione erano svolte da ingegneri del software. Oggigiorno, la programmazione è diffusa anche in altri ambiti e ci sono pochi sviluppatori software di buon livello. Di conseguenza, serve qualcosa di semplice che possa essere utilizzato da persone meno formate, qualcosa di veloce da imparare e sviluppare. Python risponde a tutte queste caratteristiche.”

Per quanto riguarda il resto dell’indice Tiobe, C++ si trova in quarta posizione seguito da C#, Visual Basic, JavaScript, Php, R e SQL, che vanno a completare la top 10 dei linguaggi di programmazione più popolari. 

Tuttavia, Java ha ancora un rating del 11.68% rispetto al 12.12% Python, quindi non escludiamo che possa riprendersi la seconda posizione nei prossimi mesi.

Fonte: ZDNet (Si apre in una nuova scheda)

Anthony Spadafora

After working with the TechRadar Pro team for the last several years, Anthony is now the security and networking editor at Tom’s Guide where he covers everything from data breaches and ransomware gangs to the best way to cover your whole home or business with Wi-Fi. When not writing, you can find him tinkering with PCs and game consoles, managing cables and upgrading his smart home.