Nvidia potrebbe aumentare le prestazioni delle GPU fino al 30% con l'AI

An Nvidia RTX 4090
(Immagine:: Future)

Nvidia ha in programma di ottimizzare i suoi driver grafici GeForce utilizzando l'intelligenza artificiale per garantire un'esecuzione più rapida dei giochi, stando alle ultime notizie provenienti dal mondo delle GPU.

La notizia proviene da CapFrameX su Twitter (via VideoCardz (Si apre in una nuova scheda)), una nota fonte di leak e sviluppatore di un'utility che si occupa di catturare e analizzare i tempi dei fotogrammi.

See more

Le ottimizzazioni dell'intelligenza artificiale per aumentare le prestazioni varieranno naturalmente da gioco a gioco, e il leaker afferma che il miglioramento medio si aggirerà intorno al 10%. Tuttavia, alcuni titoli potrebbero registrare benefici fino al 30% in termini di frame rate più veloci.

Ovviamente, su questa affermazione è consigliabile molta cautela, e lo stesso CapFrameX invita alla prudenza.


Grandi incrementi per giochi (relativamente) piccoli?

Non sappiamo come funzionerà l'IA di Nvidia, e vengono fornite pochissime informazioni, anche se più avanti nel thread di Twitter il leaker risponde a una domanda su cosa ottimizzerebbe l'IA - che sarebbe, citiamo: "Istruzioni, throughput, utilizzo dell'hardware, threading, impostazioni...".

Praticamente tutto, quindi, o almeno un'ampia gamma di aspetti. E presumibilmente il miglioramento dell'intelligenza artificiale dei driver sarà un processo continuo, il che significa che i driver Nvidia miglioreranno invecchiando, con l'effetto "vino pregiato" (citato nel tweet), un'etichetta tradizionalmente applicata ai driver di AMD.

Tuttavia c'è una certa varianza, visto che alcuni giochi per PC raggiungono il +30%, mentre la media generale è del +10%; ciò significa che alcuni titoli ne trarranno solo un beneficio minimo (forse solo qualche punto percentuale).

Potremmo ipotizzare che i giochi AAA di grande nome, che sono già notevolmente ottimizzati per Nvidia - e che hanno una tonnellata di risorse alle spalle per intraprendere un lavoro serio sull'ottimizzazione delle prestazioni - probabilmente subiranno l'impatto minore con questa messa a punto dell'intelligenza artificiale, in quanto sono già altamente ottimizzati. I giochi minori potrebbero beneficiarne molto di più, ma stiamo solo tirando a indovinare.

CapFrameX afferma che la messa a punto dei driver grafici AI potrebbe avvenire quest'anno, forse addirittura nel primo trimestre 2023, il che potrebbe significare che vedremo qualcosa nei prossimi due mesi. L'altra domanda che resta nell'aria è a quali schede grafiche si applicherà: Nvidia potrebbe legarlo a una generazione specifica, come le GPU Lovelace RTX 4000 (come nel caso di DLSS 3)? Sembra improbabile, ma è possibile che sia limitato alle schede grafiche RTX (se Nvidia può cogliere un'opportunità per valorizzare i modelli più recenti, siamo certi che lo farà).

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.

Con il supporto di