Nintendo Switch, arriva il porting non ufficiale di Android

(Image credit: Nintendo)

Nintendo Switch ha un formato e un'interfaccia che lo renderebbero ideale per l'esecuzione di un sistema operativo mobile assieme ai tantissimi giochi disponibili su di esso. Tuttavia, è lecito supporre che Nintendo non sia molto entusiasta di questa idea.

L'azienda giapponese è ben nota per essere eccessivamente protettiva quando si tratta delle sue proprietà intellettuali e dell’utilizzo che ne viene fatto, ma ciò non ha impedito agli appassionati di XDA Developers di rilasciare una ROM Android disponibile per il pubblico (e assolutamente non ufficiale) per la console portatile.

Il firmware è basato sul sistema operativo Nvidia Shield TV - LineageOS 15.1, che a sua volta si basa su Android 8.1 - e può essere utilizzato per navigare sul Web, eseguire giochi mobile e (teoricamente) qualsiasi altra cosa che si possa fare su un dispositivo mobile.

Con LineageOS 15.1 installato sulla vostra Switch, sarete in grado di usarla in entrambe le modalità, portatile e TV, con supporto audio e Joy-Con.

Ma potrebbe esserci la fregatura! 

Naturalmente questo comporta anche un mucchio di avvertimenti, il principale è che Nintendo ovviamente non supporta questo tipo di modifiche e non sarete coperti da garanzia nel caso dovesse presentarsi qualsiasi tipo di problema durante o dopo questo processo.

Avrete anche bisogno di una Switch in grado di eseguire il bootloader Hekate, cosa che potrebbe non essere possibile se avete acquistato una delle console aggiornate dopo giugno 2018.

Oltre a questo, alcuni dei problemi riportati includono una scarsa durata della batteria, una mancanza della rotazione automatica, un incorretto funzionamento dei Joy-Con con alcune app e vari problemi di docking e connessione Wi-Fi.

Questa è una modifica che dovrebbero provare solo coloro che sanno cosa stanno facendo, e non lo consigliamo a tutti visto il rischio di compromettere la vostra console, ma c'è da dire che si tratta anche di un punto importante per quanto riguarda il processo per crackare la Nintendo Switch e scoprirne le vere potenzialità.