Nintendo E3 2019, annunci da far girare la testa

Trials of Mana
Immagine: Square Enix

Dopo alcune mediocri conferenze stampa (che poi si sono rivelate interessanti) di Microsoft e Square Enix e alcuni annunci da Bethesda e Ubisoft, ci siamo chiesti (insieme a molti altri) se l'E3 non fosse un evento ormai superato. Però, dopo aver visto il keynote di Nintendo in diretta online all'E3 2019, abbiamo riacquistato fiducia nell'evento.

Nintendo ha tenuto in serbo annunci grandiosi per l'E3: ha fornito altri dettagli su giochi che conoscevamo già, dandoci le date di uscita e altre notizie a sorpresa che ci hanno fatto sentire nostalgici non solo di vecchi giochi, ma anche di vecchi film. Circa il 97% di questi giochi uscirà nel 2019, prima della stagione dello shopping natalizio.

Sicuramente, il restante 3% appartiene principalmente al sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, in via di sviluppo, annunciato con un trailer plateale. Sappiamo anche che Animal Crossing per Nintendo Switch uscirà il 20 marzo 2020 con il nome di Animal Crossing: New Horizons.

Nel 2020 Square Enix porterà esclusivamente su Nintendo Switch un remake in 3D del suo RPG cult Seiken Densetsu 3, il terzo gioco della serie Mana, con il nome di Trials of Mana.

Dolce nostalgia

Nintendo ha speso buona parte dei suoi 45 minuti annunciando giochi che non sono altro che scintillanti remake di storie molto amate, come il remake di Panzer Dragoon (una remaster della trilogia di Spyro), il nuovo titolo Contra Rogue Corps e un gioco di strategia basato sul film Dark Crystal, chiamato La Resistenza. Quest'ultimo si riallaccia alla serie Netflix prequel dell'omonimo film del 1982.

In questa occasione Nintendo ne ha approfittato per rilasciare le date di uscita di due collezioni di grandi classici sul suo eShop: La Contra Anniversary Collection di Konami e la Collection of Mana di Square Enix. Quest'ultima include l'originale Seiken Densetsu 3, uscito in Giappone nel 1995 per Super Famicom, con il nome di Trials of Mana in occidente.

Sarebbe un delitto non menzionare il remake definitivo di Nintendo in programma per il 2019, quello di The Legend of Zelda: Link's Awakening. Questa fantastica rivisitazione del grande classico per Game Boy è non solo una delizia per i fan di vecchia data, ma aggiunge una nuova modalità Chamber Dungeons per permettere ai giocatori di costruire i loro dungeon, combinando le stanze dei contenuti del gioco e condividendole con gli amici.

Con queste notizie, Nintendo ha ricordato ai giocatori che Nintendo Switch è la console giusta per i nostalgici come noi, ma non solo.

No More Heroes 3

No More Heroes 3 di Grasshopper Manufacture (Immagine: Nintendo)

Una ventata di nuove storie e idee

L'azienda ha deciso di fare un ulteriore passo avanti nel 2019, con l'uscita di alcune novità assolute basate su storie nuove o già viste. Giochi come Fire Emblem: Three Houses e marvel's Avengers: Ultimate Alliance 3 usciranno a luglio per Nintendo Switch, portando il mondo di questi giochi su un altro livello.

Allo stesso modo, Pokémon Spada e Scudo porteranno la serie storica a un livello mai visto prima.

Poi c'è Daemon X Machina, un gioco d'azione tutto nuovo, e Astral Chain, un altro nuovo gioco d'azione esplosivo sviluppato da Platinum Games, che quest'estate porteranno storie e idee mai viste prima. Naturalmente entrambi usciranno in esclusiva per la console Nintendo.

Non abbiamo neanche parlato di Luigi's Mansion 3, che ha portato tante novità come l'avventura in cooperativa per due giocatori e la possibilità di sfidarsi fino a un massimo di otto giocatori in-house oppure online. Senza parlare dell'hotel stregato, tutto da esplorare, che sostituisce la casa infestata dai fantasmi già vista e rivista.

Alla fine, abbiamo visto tutti i nuovi giochi che usciranno per Nintendo nel 2020, come lo sparatutto top-down anni '20 Empire of Sin.

Nintendo sta sfruttando la possibilità di giocare con la Switch sia come dispositivo portatile che come console fissa, dando la possibilità di accedere a un'ampia serie di giochi. I remake e le nuove uscite hanno emozionato i giocatori di vecchia data, dando l'opportunità di giocare in modi nuovi con giochi che hanno tanto amato un tempo, o con cui non hanno mai avuto l'occasione di giocare. Nel frattempo, le nuove uscite danno la possibilità di tenersi occupati con contenuti freschi e ampliare la fanbase.

Nintendo ci ha fatto riacquistare la fiducia nell'E3, l'evento annuale dove sviluppatori e game publisher si riuniscono per dare notizie eccitanti ai giocatori, rivelandosi decisamente migliore rispetto a Microsoft e all'annuncio della prossima Xbox.

L'E3 2019 è l'evento del settore videoludico dell'anno. TechRadar è in diretta da Los Angeles per darvi tutte le notizie più importanti della settimana, dai trailer di giochi epici alle rivelazioni delle date di uscita ufficiali. Seguite l'analisi dei nostri esperti dei keynote e di quello che vediamo sullo showfloor dell'E3.