Skip to main content

Microsoft fa un (altro) pasticcio Windows 10, l'aggiornamento va agli utenti sbagliati

(Image credit: Microsoft)

Microsoft ha messo di nuovo un piede in fallo, con un aggiornamento di Windows 10, anche se questa volta l'aggiornamento non era buggato, ma è stato invece fornito ai computer sbagliati.

L'aggiornamento in questione è il KB4523786 che è stato distribuito insieme a un aggiornamento cumulativo opzionale per l'aggiornamento di Windows 10 maggio 2019 e implementa "miglioramenti della qualità dei dispositivi configurati con Windows Autopilot".

La funzione “pilota automatico” di Windows viene utilizzata per configurare i dispositivi in un ambiente aziendale e, come osserva Microsoft nelle note della patch: “L'aggiornamento del pilota automatico di Windows non è installato su Windows 10 Pro o versione successiva quando il dispositivo non è registrato o configurato per la distribuzione tramite pilota automatico di Windows. L'aggiornamento del pilota automatico di Windows, inoltre, non viene mai offerto a Windows 10 Home ".

Tranne che, in questo caso, l'aggiornamento KB4523786 è stato trasferito ai PC con versione Windows 10 Home ed anche alle macchine Windows 10 Pro che non sono registrate per la distribuzione del pilota automatico.

Quindi, come osserva Windows Latest, se dovesse capitare di vedere "Aggiornamento cumulativo per il pilota automatico in Windows 10 versione 1903: 22 ottobre 2019" visualizzato sotto Windows Update su un computer con sistema operativo Windows 10 Home o Pro, questo aggiornamento non andrebbe installato.

Tuttavia, Microsoft ha ora rimosso l'aggiornamento, quindi l’accaduto non si dovrebbe più ripetere.

Un membro del team di supporto InTune di Microsoft ha pubblicato su Twitter per chiarire la situazione come segue:

Quindi, anche se in precedenza è stato installato questo aggiornamento, la buona notizia è che non dà nessun problema ai PC (tranne occupare ulteriore spazio su disco e aggiungere un po' di disordine in più al sistema, ovviamente) .

Un buon numero di persone lo ha disinstallato, consultando i report in rete e non ha riscontrato alcun problema nel farlo. Detto questo, non abbiamo provato a farlo ed ovviamente si dovrà rimuovere a rischio e pericolo di chi esegue l’operazione!

È possibile che Microsoft rilasci nei prossimi giorni, un ulteriore aggiornamento per riordinare e rimuovere lo stesso KB4523786 erroneamente emesso, dedicato a coloro che potrebbero non aver nemmeno realizzato di aver installato un aggiornamento non necessario.