Skip to main content

Mancano i cavi in fibra ottica, le aziende tecnologiche rischiano il disastro

Fibre optic
(Image credit: Shutterstock / alphaspirit)

La forte e prolungata carenza di cavi in fibra ottica è destinata a creare notevoli rallentamenti ai progetti di sviluppo di infrastrutture informatiche a livello globale.

I dati condivisi da Cru Group, società specializzata in analisi di mercato, mostrano che il prezzo della fibra è aumentato del 70% negli ultimi 18 mesi a causa del forte incremento della domanda di servizi basati su Internet e dell'avanzamento esponenziale delle infrastrutture 5G.

"Dato che il costo dell'installazione è improvvisamente raddoppiato, ci si chiede se i pesi saranno in grado di raggiungere gli obiettivi fissati per la realizzazione delle infrastrutture e se questo possa avere un impatto sulla connettività globale", ha spiegato Cru.

La tempesta perfetta

Il cablaggio in fibra ottica è una componente fondamentale per tutti i principali progetti infrastrutturali in corso d'opera a livello globale, dalla banda larga ad alta velocità al 5G, fino ai cavi sottomarini che sono alla base dei servizi delle più grandi aziende tecnologiche del mondo.

Gli attuali problemi legati ai costi avranno un impatto notevole anche sullo sviluppo di nuovi data center, ostacolando i piani di espansione delle aziende che si occupano di VPN, cloud storage, web hosting e simili.

Il problema può essere attribuito a diversi fattori, dal forte aumento della domanda (il consumo è aumentato dell'8,1% rispetto all'anno precedente) alla carenza di materie prime chiave nel processo di produzione, come il gas elio e il tetracloruro di silicio.

L'amministratore delegato di Corning, il più grande produttore mondiale di cavi in fibra ottica, ha dichiarato al Financial Times di non aver "mai visto nulla di simile a questa stretta inflazionistica" e che la sua azienda sta lavorando disperatamente per aumentare la capacità produttiva.

Oltre alle imprevedibili fluttuazioni dei prezzi, la carenza di materie prime ha portato anche a un significativo aumento dei tempi di consegna. Sebbene le grandi aziende che hanno relazioni dirette con i produttori risultano più avvantaggiate, le piccole imprese con minor peso sono costrette ad attendere tempi biblici per l'evasione degli ordini.

L'unica nota positiva è che gli addetti ai lavori ritengono che la carenza sia temporanea - "più una crisi che un problema a lungo termine" - il che dovrebbe limitare l'entità dei contraccolpi generati dagli aumenti.

Fonte: FT (opens in new tab)

Joel Khalili
Joel Khalili

Joel Khalili is the News and Features Editor at TechRadar Pro, covering cybersecurity, data privacy, cloud, AI, blockchain, internet infrastructure, 5G, data storage and computing. He's responsible for curating our news content, as well as commissioning and producing features on the technologies that are transforming the way the world does business.

With contributions from