macOS Catalina, tutte le novità di macOS 10.15

macOS Catalina
Image Credit: Apple
(Image credit: Apple)

Apple ha annunciato che macOS 10.15 si chiamerà macOS Catalina. L'annuncio è stato fatto durante il keynote della conferenza WWDC 2019 a San Jose, California.

Il responsabile software aziendale,Craig Federighi, ha mostrato nome e aspetto del prossimo sistema macOS durante il keynote, confermando l'eliminazione di iTunes che verrà diviso in Apple Music, Apple Podcasts ed Apple TV. Ciascuna di queste nuove app per macOS avrà caratteristiche differenti rispetto alle stesse versioni presenti in iOS.

La nuova versione del sistema operativo per i Mac porta con sé anche Sidecar, un nuovo strumento che consente di usare l'iPad come display secondario per il Mac o i Macbook. Può essere usato sia in modalità wireless che via cavo. 

Apple ha poi introdotto una nuova funzione destinata agli sviluppatori chiamata "Project Catalyst," che permetterà  di portare le  app di iOS 13 e iPadOS in ambiente macOS.

Ecco le principali modifiche del nuovo sistema di Apple per i Mac e i MacBook.

In breve

  • Cosa è? macOS 10.15 è il successore di macOS 10.14 Mojave.
  • Quando sarà disponibile? Apple parla di "autunno". Probabilmente entro ottobre.
  • Quanto costerà? Niente. Gli aggiornamenti di Apples sono sempre gratuiti. 

macOS Catalina

Immagine: Apple

(Image credit: Apple)

macOS Catalina: data di uscita

Chi non è uno sviluppatore potrà avere macOS Catalina "in autunno" come promesso da Apple sul palco del WWDC 2019. Considerando le date di presentazione dei sistemi precedenti si può ipotizzare verso la fine di settembre.

In ogni caso alla fine di questo mese Apple inizierà a rendere disponibili le prime versioni beta del sistema a tutti quelli che si registreranno attraverso questo link. Se poi vi sentite particolarmente avventurosi e avete 100 euro da spendere potrete registrarvi come sviluppatori e provare fin da ora la prima beta. 

Per avere informazioni più dettagliate al riguardo vi rimandiamo a "come scaricare immediatamente macOS Catalina".

Immagine 1 di 2

macOS Catalina

Ecco come apparirà Apple Music. (Immagine: Apple)
(Image credit: Apple)
Immagine 2 di 2

macOS Catalina

E questo è Apple Podcasts. (Immagine: Apple)
(Image credit: Apple)

Arrivederci iTunes. Benvenute Apple Music, Podcast e TV

Dopo l'annuncio durante WWDC 2019 ormai è ufficiale: iTunes non sarà più presente in macOS Catalina. Verrà sostituito da Apple Music, Apple TV e Apple Podcast. Si tratta di versioni migliorate delle app già presenti su iOS.

Apple Music permetterà agli utenti di macOS di accedere a tutti i brani musicali che si possiedono, anche a quelli che non sono stati scaricati da iTunes, come per esempio eventuali album di CD copiati direttamente dal supporto fisico. 

Apple TV metterà a disposizione tutti i propri canali e oltre 100,000 film di iTunes e spettacoli televisivi che potranno essere consultati, presi in prestito o acquistati. Tutti questi contenuti saranno disponibili in qualità 4K HDR e Dolby Atmos, se disponibili. Apple TV+ invece verrà lanciato tra qualche mese.

Apple Podcasts mette a disposizione oltre 700,00 podcasts e i relativi aggiornamenti in una nuova interfaccia specifica per il Mac. Si potranno cercare gli episodi che ci interessano partendo da chi li realizza o anche dagli argomenti che trattano.

macOS Catalina

Apple Sidecar in azione in macOS Catalina. (Immagine: Apple)

(Image credit: Apple)

Sidecar trasforma il vostro iPad in un display secondario

Questo è probabilmente l'aggiornamento più interessante di macOS Catalina 10.15: la possibilità di estendere lo schermo del Mac con un iPad collegato via cavo o anche in modalità wireless. Siccome un buon numero di utenti MacBook posseggono un iPad, questo significa che un buon numero di lavoratori mobili avranno un secondo display. 

Non solo, ma l'iPad potrà essere usato come tavoletta per disegnare con varie app compatibili e realizzate a questo scopo. Final Cut Pro X, Adobe Illustrator e iWork sono tra le prime app già compatibili. 

Al momento non si sa quali modelli di iPad potranno collegarsi ai Mac attraverso la funzione Sidecar, ma è probabile che dovranno avere il nuovo iPad OS che verrà rilasciato entro qualche mese.

macOS Catalina

Screen Time per macOS ha la funzione speciale "One more minute". (Immagine: Apple)

(Image credit: Apple)

Screen Time arriva su macOS

Una delle novità di iOS 12 è stata Screen Time, un'app che tiene sotto controllo l'utilizzo di iPhone e iPad e offre delle tabelle riassuntive al riguardo. Questa app sarà disponibile anche su macOS Catalina con la nuova caratteristica “One more minute” che lascia il tempo per finire un lavoro o un gioco a cui tenete particolarmente. Le informazioni sull'uso del Mac verranno poi sincronizzate con quelle di iPhone e iPad, in modo da sapere quanto tempo passate complessivamente davanti a degli schermi. Ci sarà anche la possibilità di attivare un parental control sul tempo speso davanti al Mac.

macOS Catalina

Il ritorno di Twitter su macOS è stato possibile grazie a Project Catalyst. (Immagine: Apple)

(Image credit: Apple)

Project Catalyst. Ma si tratta di Marzipan?

Quello che fino ad oggi era conosciuto come "Project Marzipan," cioè il passaggio delle app da iPhone e iPad sul Mac, è oggi chiamato Project Catalyst. Per iniziare la procedura di compatibilità gli sviluppatori dovranno semplicemente fare un segno di spunta nell'app Xcode di macOS Catalina.

Quindi saranno disponibili nuove funzioni che potranno venire aggiunte all'app. Dovrebbe essere una procedura semplice e trasparente, come dimostra l'app Twitter che è stata velocemente riportata su macOS.

Immagine 1 di 4

macOS Catalina

Nuovi temi per la scrivania di macOS Catalina. (Immagine: Apple)
(Image credit: Apple)
Immagine 2 di 4

macOS Catalina

Anche Foto si rinnova grazie a macOS Catalina. (Immagine: Apple)
(Image credit: Apple)
Immagine 3 di 4

macOS Catalina

La nuova schermata all'apertura di Safari sul nuovo macOS Catalina. (Immagine: Apple)
(Image credit: Apple)
Immagine 4 di 4

macOS Catalina

Notes ha un nuovo look sul nuovo macOS Catalina. (Immagine: Apple)
(Image credit: Apple)

Altri miglioramenti interessanti

Il browser Safari  avrà una nuova pagina iniziale con i suggerimenti di Siri riguardanti le pagine più visitate, i segnalibri, le schede di iCloud tabs e altro.

Mail permetterà di bloccare mittenti non graditi, silenziare messaggi e inviare richieste di eliminare sottoscrizioni a una mailing list direttamente dall'app. 

Promemoria verrà aggiornata e verranno rese più semplice le impostazioni degli appuntamenti.