Skip to main content

iPhone 11: undici modelli sono stati inseriti in un elenco di prodotti in commercio

iPhone XS. Immagine: TechRadar

Non c'è dubbio sul fatto che Apple stia lavorando sui modelli di iPhone 11 previsti per la fine dell'anno e l'apparizione di undici modelli non ancora annunciati su un database di prodotti in commercio, dovrebbe darci ancora più certezze.

Gli smartphone sono stati avvistati sul database di regolamentazione della Commissione Economica Eurasiatica da 9to5Mac (opens in new tab), ma non ci dicono un granché.

Sono elencati come smartphone Apple con i seguenti numeri di modello: A2111, A2160, A2161, A2215, A2216, A2217, A2218, A2219, A2220, A2221 e A2223.

Sulla base dei numeri di modello, 9to5Mac teorizza che A2111, A2161 e A2215 siano successori dell'iPhone XR, che potrebbe uscire come iPhone 11R. Presumibilmente, gli altri modelli sono versioni diverse di iPhone 11 e iPhone 11 Max.

L'elevato numero di modelli elencati non dovrebbe sorprendere dato che l'iPhone 11, ad esempio, avrà probabilmente numeri di modello diversi in regioni diverse, a causa delle differenze nella compatibilità della banda telefonica, oppure se potranno contenere una o due SIM.

Prossimamente?

Essendo stati inseriti in questo elenco, possiamo dire con ancora più certezza che entro la fine dell'anno arriveranno dei nuovi modelli di iPhone, quasi certamente a settembre, visti i lanci degli anni precedenti di Apple.

Questi numeri non ci dicono nient'altro, ma le voci di corridoio indicano che la gamma iPhone 11 avrà un nuovo design della fotocamera posteriore, come potete vedere in questi rendering apparsi in un leak.

Si parla anche di batterie più grandi e di ricarica wireless a due vie, quindi potrete usare il tuo iPhone come tappetino di ricarica per altri dispositivi. Ci aspettiamo molte altre indiscrezioni nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. 

James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps. James also contributes to 3G.co.uk, 4G.co.uk and 5G.co.uk and has written for T3, Digital Camera World, Clarity Media and others, with work on the web, in print and on TV.