Skip to main content

Il nuovo Moto Razr è così futuristico da venire posticipato

Motorola Razr 2019
(Image credit: Future)

L'uscita del telefono cellulare pieghevole Motorola Razr è stata ritardata oltre la data originale, prevista per gennaio, a causa di alcuni problemi di fornitura. L’inizio dei pre-ordini, previsto dal 26 dicembre, è stato anch’esso posticipato.

Motorola ha infatti deciso di ritardare la prevendita e la presentazione del suo modello pieghevole per "soddisfare meglio la domanda dei consumatori", come affermato nella dichiarazione fornita ai media dalla società madre Lenovo. "La domanda è stata elevata e, di conseguenza, ha rapidamente superato le previsioni della nostra disponibilità iniziale".

La società, tuttavia, non ha ancora la fornito nuova data di vendita, in quanto "stanno lavorando per determinare la quantità ed effettuando la pianificazione appropriata per garantire che un numero maggiore di consumatori abbia accesso a Razr al momento della commercializzazione". Non è chiaro se l’azienda stia davvero rivalutando l'offerta in base alla domanda o sia solo in attesa di generare di più interesse e di conseguenza puntare a numeri iniziali più consistenti

In ogni caso, secondo Bloomberg, la società non prevede una "differenza significativa" rispetto alla linea temporale originale. 

Ritardo per la domanda, non per il design

Motorola, tuttavia, ha indicato che il ritardo non è stato causato da problemi di progettazione. La messa in vendita dell’originale Samsung Galaxy Fold di marzo 2019 è stata posticipata di sei mesi dopo che i recensori, che hanno avuto accesso a diversi esemplari prima del pubblico, hanno scoperto alcuni difetti dello schermo che lo rendevano particolarmente prono a guastarsi, costringendo così l’azienda a prendersi sei mesi di tempo per sviluppare una seconda versione più raffinata che ha introdotto un labbro protettivo attorno al display e una cerniera migliorata.

Non c'è alcuna indicazione che il Razr sia stato soggetto, come nel caso del rivale, a un  problema di tipo tecnico: il modello che abbiamo provato alla presentazione del telefono di novembre a Los Angeles ha funzionato come dichiarato dall’azienda e la sua complessa cerniera era robusta come promesso da Motorola. D'altra parte, da allora, la società ha evitato di fornire esemplari del telefono ai giornalisti, quindi non è detto che tutti i problemi tecnici siano stati scoperti con certezza.

In ogni caso, ci sono rapporti secondo cui un dispositivo Motorola Razr 2020 verrà messo in vendita il prossimo anno, quindi speriamo che Razr 2019 venga commercializzato prima che si senta parlare troppo del suo successore.