Skip to main content

Il Black Friday cinese? Quasi una Las Vegas

Singles Day
(Image credit: Alibaba)

Il Singles Day 2020 è la risposta del mercato cinese al Black Friday a stelle e strisce, e a quanto pare i giochi online sono diventati nel paese asiatico un forte incentivo allo shopping. Notizie interne al paese rivelano che molte piattaforme di e-commerce hanno deciso di attivare offerte vantaggiose agli utenti che completano attività e mini giochi in-app.

"In generale, l'e-commerce in Cina è diventato molto di più che riempire il carrello e fare clic su" checkout ". Gli acquisti online stanno diventando ancora più coinvolgenti e sociali", ha dichiarato al South China Morning Post, Allison Malmsten, analista del mercato cinese presso Daxue Consulting. "Molti utenti mobile fanno acquisti come forma di intrattenimento e i marchi stanno diventando più competitivi per mantenere attiva l'attenzione degli utenti. La vendita di prodotti da sola non è più sufficiente."

Alibaba e JD.com, due delle più grandi piattaforme di shopping online del Paese, hanno confermato che quest'anno distribuiranno ciascuna 2 miliardi di yuan (302,5 milioni di dollari) agli acquirenti tramite gioco online. Sebbene molti degli sconti offerti siano poco significativi, per le famiglie a basso reddito ciò potrebbe comunque fare la differenza.

Ancora gioco

Il Singles Day è stato creato originariamente da Alibaba per dare ai single un motivo per fare più acquisti pur non avendo un partner per cui comprare regali. Nel tempo però si è trasformato in un enorme evento di shopping per chiunque.

A quanto pare però, la frenesia è cresciuta anche riguardo i giochi online. Per fare un esempio, durante il Singles Day dello scorso anno, un gioco di costruzione di grattacieli prodotto da  una filiale di Alibaba chiamata Taoboa, abbia offerto buoni per lo shopping alle oltre 400 milioni di persone che ci hanno giocato. Questo valore è notevolissimo poiché rappresenta quasi la metà di tutti gli utenti Internet cinesi.

Tuttavia, non tutti sono fan dei mini giochi. Alcuni acquirenti si sono lamentati che il sistema fa perdere troppo tempo per ottenere le offerte e altri lo hanno trovato fin troppo invadente, anche perché vengono fatte continue richieste di coinvolgere famiglia ed amici per accumulare ulteriori premi.

Fonte: South China Morning Post