Skip to main content

Android 13: funzioni, smartphone supportati e novità

Android 13 logo
(Image credit: Google)

Android 13 'Tiramisu' è stato presentato al Google I/O 2022 del 12 maggio e porta con se tante novità che riguardano design, notifiche, interazione tra dispositivi e molto altro.

Negli ultimi anni Google ha dato grande importanza al tema sicurezza, e Android 13 conferma la direzione dell'azienda con l'introduzione del sistema RCS (Rich Communication Service) e diversi novità che riguardano Google Wallet.

In seguito al rilascio della seconda beta pubblica di Android 13, il 15 agosto Google ha reso disponibile la prima versione stabile di Android 13 solo per gli smartphone Pixel compatibili. 

Per assistere all'arrivo di Android 13 sui modelli di altri produttori dovremmo attendere ancora qualche settimana.

Ultime notizie

Google ha confermato che Android 13 arriverà entro settembre.

Data di uscita

Android 13 roadmap

(Image credit: Google)

Quest'anno Google ha deciso di rilasciare la prima versione stabile di Android 13 in data 15 agosto, prima del lancio dei nuovi Pixel 7 e Pixel 7 Pro. Per ora l'OS è disponibile solo per i dispositivi Pixel compatibili, ma nei prossimi mesi dovrebbe arrivare anche su altri smartphone Android.

Nuove Funzioni

A screengrab from Google IO 2022

(Image credit: Future)

La nuova interfaccia Android (Material You) presenta tante novità tra cui dei nuovi controlli per la riproduzione di brani musicali sulla schermata di blocco che si adattano ai colori del tema, oltre a diverse funzioni dedicate alla sicurezza.

Interessante anche l'aggiornamento del sistema di allerta per i terremoti, che ora invia avvisi a schermo intero con dati sulla situazione in tempo reale e consigli utili per mettersi in sicurezza.

Android 13 introduce nuove funzioni per la privacy, come l'autorizzazione alle notifiche, icone delle app a tema, supporto della lingua per ogni app, video HDR, Bluetooth LE Audio e supporto per MIDI 2.0 su USB.

Tra le novità troviamo anche strumenti pensati per gli sviluppatori, per i quali sarà più semplice sfruttare al meglio tablet e i dispositivi caratterizzati da display di grandi dimensioni, una sorta di estensione di quanto introdotto con Android 12L.

Interazione tra dispositivi Android

Ci auguravamo che Google si ispirasse alla funzione Handoff di Apple, e sembra che qualcuno abbia esaudito i nostri desideri.

Con il nuovo Android sarà possibile trasferire le immagini e i contenuti multimediali a qualsiasi dispositivo Google o a un tablet Android. Arriva anche la funzione "Fast Pair", che consentirà di accoppiare meglio i dispositivi in modo molto più rapido.

Google Wallet

Google IO 2022

(Image credit: Future)

Google Wallet è una riprogettazione di Google Pay in cui vengono memorizzati dati importanti come quelli di carte di credito / debito, biglietti per eventi, tessere per il parcheggio, certificati vaccinali, tessere per l'assicurazione sanitaria, tessere per i voli e molto altro ancora.

Si tratta di uno sportello unico per gli utenti di Android 13 che punta a sostituire il portafoglio tradizionale.

Negli Stati Uniti è previsto anche il debutto di una patente di guida digitale entro il 2022.

Google afferma che Android 13 è stato pensato per i tablet e i dispositivi pieghevoli, il che potrebbe far pensare a un Pixel Fold.

Dispositivi supportati

Android 13 Beta supported devices

(Image credit: Google)

Il passaggio alle nuove versioni di Android, per molti, non è cosa facile. Parte del problema si deve ai diversi produttori di smartphone che devono adattare l'OS originale creandone una versione per i propri dispositivi, come nel caso di Samsung e OnePlus. 

Tuttavia Google rilascia un nuovo Pixel ogni anno, e di norma con l'ultima versione di Android installata. Per questo siamo certi al 100% che Pixel 7 e Pixel 7 Pro verranno lanciati con l'ultimo aggiornamento dell'OS.

I Google Pixel 6 e 6 Pro supportano la prima versione stabile di Android 13, come anche i Pixel 5 e i Pixel 4.

Da quanto abbiamo appreso, più di venti app di Google saranno ottimizzate per i tablet, il che conferma il carattere multiforme di Android 13, concepito per dare il meglio su tablet, dispositivi pieghevoli e smartphone.

Per vedere la versione finale degli altri produttori dovremo attendere il 2023.

Marco Silvestri
Senior Editor