Skip to main content

AMD Vs Nvidia: la guerra dei prezzi è alle porte (buon per noi)

Nvidia graphics card rendering
(Immagine:: Nvidia)

Stando alle ultime indiscrezioni, le schede video della serie Nvidia RTX 3000 potrebbero subire ulteriori riduzioni di prezzo entro la fine di agosto.

Come riportato da VideoCardz (Si apre in una nuova scheda), la teoria è frutto di un leak proveniente da ZOL (Si apre in una nuova scheda) (fonte: MyDrivers (Si apre in una nuova scheda)), una fonte cinese secondo la quale entro un paio di settimane vedremo degli sconti significativi sulle GPU della gamma Ampere. 

Stando alle parole di ZOL, la riduzione di prezzo diventerà "ancora più aggressiva" entro la fine del mese, e il discorso riguarderà anche le schede video AMD. Il leaker sostiene anche che Nvidia dovrebbe applicare sconti più incisivi per vincere la competizione diretta con AMD, anch'essa intenzionata a vendere le RX 6000 rimaste in magazzino.

Non abbiamo certezze sulle schede video Ampere che andranno in sconto, ma possiamo immaginare che le GPU di fascia alta saranno le prime a vedere una riduzione di prezzo, come successo di recente per la RTX 3090 Ti, per esempio.

La speranza è che i prezzi si abbassino anche per le schede grafiche di fascia medio bassa, come le RTX 3060 e 3070; una riduzione di prezzo significativa in questa fascia di prezzo potrebbe far gola a molti consumatori che, finora, sono rimasti in attesa di prezzi decenti.


Analisi: conviene aspettare?

Sebbene un po' di scetticismo non guasti mai, una riduzione del prezzo delle GPU sarebbe in linea con quanto accaduto di recente e avrebbe perfettamente senso visto l'imminente lancio delle nuove serie per entrambi i produttori.

Inoltre, Nvidia deve bilanciare la necessità di aiutare i distributori a smaltire i prodotti in magazzino con quella di decidere le tempistiche per il lancio delle GPU di nuova generazione (se le RTX 4000 uscissero troppo presto Nvidia rischierebbe di vedere un ulteriore rallentamento delle vendite, già contratte a causa del crollo delle criptovalute e dell'inflazione).

Al contempo, AMD potrebbe fare una contromossa riducendo i prezzi allo scopo di vendere le GPU della serie RX 6000 prima del lancio dei nuovi modelli, dando di fatto il via a una guerra al ribasso che farebbe il gioco dei consumatori.

Abbiamo consigliato più volte ai nostri lettori di attendere riduzioni di prezzo più significative da parte di Nvidia e sembra che ne sia valsa la pena. Anche se i prezzi attuali possono far gola, attendere ancora qualche settimana per vedere l'andamento dei prezzi e scoprire quanto c'è di vero nelle suddette voci potrebbe essere la mossa giusta.

Dopotutto, se finora siete rimasti in attesa di prezzi più accessibili, che vi costa rimandare l'acquisto di qualche altra settimana?

Marco Silvestri
Senior Editor
Con il supporto di