Avvistate le nuove GPU Battlemage: Intel potrebbe avere 2 bombe per la fascia bassa

An Acer Predator BiFrost Arc A770 OC on a gray deskmat
(Immagine:: Future / John Loeffler)

Intel potrebbe avere un paio di GPU Battlemage pronte a tentare i giocatori di abbandonare AMD o Nvidia nella fascia bassa del mercato, secondo una nuova fuga di notizie.

Stando alle bolle di spedizione scoperte dall'hardware leaker Harukaze5719 su X, le schede grafiche Battlemage X2 e X3 sono in arrivo.

Queste schede avranno rispettivamente 32 core Xe2 e 28 core Xe2, il che significa che si tratta di schede grafiche di livello inferiore.

Per dare una prospettiva, l'attuale ammiraglia di Alchemist, l'Arc A770, ha 32 core Xe - ma ricordate che con una nuova generazione, Intel avrà implementato miglioramenti architetturali per un notevole incremento delle prestazioni. Inoltre, la velocità con cui i driver grafici Arc vengono migliorati è un segnale positivo per i futuri frame rate.

Come confermato da Tom’s Hardware, che ha evidenziato il post di cui sopra su X, osserva che un'altra recente fuga di notizie ha rivelato che la GPU a 32 core Xe2 è presente in una pagina web ufficiale di Intel designer tools. Le prove dell'esistenza di questo modello, apparentemente accoppiato a una GPU di fascia bassa leggermente più modesta, sono quindi sempre più numerose.


Analisi: le fascia bassa è il settore più interessante

Che dire di una GPU Battlemage più potente? Come ricorderete, si vociferava di un modello di "classe enthusiast" con 56 core Xe2 (denominato G10), ma qualche tempo fa abbiamo saputo che probabilmente era stato cancellato. Questa nuova indiscrezione e l'assenza di riferimenti a una GPU più potente e di fascia media (che sarebbe certamente di fascia media in termini di next-gen) significa che le speranze di una scheda grafica di questo tipo sono praticamente svanite.

Questo non vuol dire che non possa ancora accadere - c'è stato un accenno alla sua esistenza più di recente, e potrebbe ancora comparire forse più avanti rispetto al lancio iniziale di Battlemage - ma a questo punto non nutriamo molte speranze. Intel sembra concentrarsi sulla fascia economica del mercato delle GPU con le sue schede di seconda generazione e, in tutta onestà, non pensiamo che sia una cattiva idea, anzi.

Se il Team Blue è in grado di produrre una coppia di schede grafiche relativamente performanti e con un prezzo tale da renderle una proposta impegnativa in termini di valore per AMD e Nvidia, per molti versi è tutto ciò che potremmo chiedere.

La fascia economica del mercato è stata a lungo trascurata, soprattutto da Nvidia, quindi se Intel ha intenzione di smuovere il mondo delle GPU da qualche parte, non è male che lo faccia nella fascia bassa. Dopotutto, è qui che molti giocatori di PC, quelli con budget più limitati, cercano di acquistare.

Qualunque sia il risultato di Battlemage, quasi certamente non vedremo le GPU di nuova generazione prima del 2025, come si dice da tempo.

Darren is a freelancer writing news and features for TechRadar (and occasionally T3) across a broad range of computing topics including CPUs, GPUs, various other hardware, VPNs, antivirus and more. He has written about tech for the best part of three decades, and writes books in his spare time (his debut novel - 'I Know What You Did Last Supper' - was published by Hachette UK in 2013).