Skip to main content

WD My Cloud Ex2 Ultra, recensione

WD My Cloud Ex2 Ultra è un NAS compatto e versatile, dal prezzo aggressivo

WD My Cloud Ex2 Ultra
(Image: © WD)

TechRadar Verdetto

Se cercate un NAS che faccia il lavoro, non costi troppo e sia semplice da gestire, il WD My Cloud Ex2 Ultra è una risposta eccellente. Perfetto per archiviare dati in rete e in sicurezza, offre anche alcune funzioni extra e ha un prezzo inferiore a tutti i concorrenti.

Pros

  • +

    Prezzo

  • +

    Compatto e silenzioso

  • +

    Semplice da installare e usare

Cons

  • -

    Poche app rispetto ai concorrenti

  • -

    Adatto solo a un uso basilare

Il WD My Cloud Ex2 Ultra è un NAS compatto e relativamente economico, progettato per l’uso domestico, lo studio di un professionista e i piccoli uffici. Assicura un buon livello prestazioni grazie al processore Marvell ARMADA 385, che tuttavia non è potente come quello di altri NAS. 

WD ha aggiornato di recente il sistema operativo, e oggi My Cloud è ancora più semplice ed intuitivo da usare. L’azienda stessa sottolinea la facilità di utilizzo e installazione, e in effetti WD My Cloud Ex2 Ultra non richiede praticamente alcuna competenza tecnica, il che è sicuramente un’ottima notizia. 

WD My Cloud Ex2 Ultra

(Image credit: Future)

My Cloud Ex2 Ultra - Design 

WD My Cloud Ex2 Ultra è un “mattoncino” grigio scuro, con un inserto lucido dove si può leggere il nome del prodotto e controllare i tre led indicatori. Se tutto funziona normalmente, le tre luci saranno tutte blu. Se una diventa arancione, allora c’è qualcosa che non va e bisogna intervenire. Durante la nostra prova non abbiamo avuto problemi da gestire, tranno un cavo di rete mal collegato: in quel caso il LED di accensione/operatività diventa arancione. Ma ci è voluto un po’ per capire che il problema era quello. 

La parte superiore è un’unica grande feritoia per l’aerazione dei due dischi interni (due WD Red, tra i migliori dischi per NAS). Dietro invece troviamo il connettore per l’alimentazione, la porta Ethernet gigabit e due porta USB, per collegare altri supporti e trasferire dati. Semplicissima anche la creazione di un cloud privato, che è poi il punto chiave di questo prodotto e degli altri modelli WD My Cloud.

L’insieme è piuttosto compatto, e il WD My Cloud Ex2 risulta facile da posizionare bene o male ovunque, sempre che si arrivi il cavo di rete e quello per l’alimentazione. 

WD My Cloud Ex2 Ultra

(Image credit: Future)

WD My Cloud Ex2, prezzo e disponibilità 

WD My Cloud Ex2 è disponibile direttamente sullo shop di Western Digital. Il prezzo di partenza è pari a € 164,99 per il solo NAS, senza dischi. Ma è più conveniente prenderlo con i dischi WD Red già installati, perché il prezzo sale meno di quanto spendereste prendendo i dischi separatamente. Questo perché WD produce anche i dischi, e probabilmente può offrire prezzi migliori rispetto ai rivenditori. 

I prezzi sono i seguenti:

  • € 329,99 / 4TB
  • € 389,99 / 6TB
  • € 419,99 / 8TB
  • € €505,99 / 12TB
  • € 649,99 / 16TB
  • € 789,99 /20TB
  • € 942,99 /24TB
  • € 999,99 /28TB
  • € 1.166,99 / 32TB
  • € 1.337,99 / 36TB 

Software e prestazioni 

Sulle prestazioni nude e crude del WD My Cloud Ex2 non c’è moltissimo da dire. Offre la massima velocità di trasferimento possibile, limitatamente alle prestazioni massime dei dischi WD Red e della porta di rete. Il processore è abbastanza potente da permettere lo streaming video 1080p su rete locale. Significa che se avete un file video sul NAS e premete “play” su un altro dispositivo, il WD My Cloud Ex2 può gestire la riproduzione in modo fluido. Se si passa a risoluzioni superiori, invece, potrebbe servirvi qualche strumento aggiuntivo. 

Le cartelle del WD My Cloud Ex2 si possono aggiungere a Windows, Mac OS o Linux con le normali procedure per la connessione di unità remote. Ma è forse più semplice usare le applicazioni Western Digital per collegarsi al NAS - anche per Android e iOS.

Da PC e Mac, comunque, si interagisce con WD My Cloud Ex2 tramite la comodissima interfaccia web. È tutto davvero molto intuitivo, e non appena il NAS è collegato alla rete lo troverete tra le risorse di rete, poi basterà un doppio click su MyCloudEx2Ultra per accedere all’interfaccia web.

Quest’ultima è il vero centro di controllo del WD My Cloud Ex2, e in generale di tutti i NAS Western Digital. Da qui è possibile fare praticamente tutto quello che vi serve: controllare lo stato del NAS, attivare o disattivare l’accesso cloud, impostare utenti e permessi, creare cartelle e definirne i parametri di accesso, installare e configurare app. 

Il WD My Cloud Ex2 permette di scegliere tra configurazioni RAID 0, RAID 1, JBOD e Spanning. È persino possibile creare spazi iSCSI e, successivamente, volumi virtualizzati (utile per lo spostamento dei dati in sicurezza). Non mancano, nelle impostazioni, gli strumenti per aggiornare il sistema operativo, controllare la connessione di rete, gestire il risparmio energetico e così via. 

Il WD My Cloud Ex2 non “nasce” come NAS multimediale, e non ha l’uscita HDMI o il telecomando come altri modelli. Potete però impostarlo come server DLNA e sfruttarlo per guardare video e altri contenuti su altri dispositivi, compreso il televisore del salotto. L’hardware del WD My Cloud Ex2 gli permette di gestire bene i contenuti fino a 1080p, ma se volete andare più in alto potreste avere qualche difficoltà. 

Una nota interessante per gli utenti di Plex: il WD My Cloud Ex2 non può gestire la transcodifica via software né via hardware, come si vede nella lista di compatibilità Plex. Se vi interessa questo aspetto, sarà meglio orientarsi sul WD My Cloud Home (con uno o due dischi), che risolve il problema grazie a un processore più potente - ma il prezzo è leggermente più alto. 

A proposito di energia, il WD My Cloud Ex2 è fornito con un alimentatore da 36 watt, quindi anche nei momenti di attività più intensa avrete consumi piuttosto limitato. È anche un NAS abbastanza silenzioso, visto che le ventole non partono quasi mai. Quanto partono, comunque, si fanno sentire. Anche gli hard disk WD Red non sono i più silenziosi ma non dovrebbe essere un problema, a meno che non vogliate posizionare il NAS vicino a dove dormite. Una scelta che non raccomandiamo, soprattutto ai più sensibili. 

WD My Cloud Ex2 Ultra

(Image credit: Future)

Applicazioni e accesso remoto 

NAS significa Network Attached Storage, cioè unità di memorizzazioni e archiviazione collegata alla rete.  Ma i NAS moderni sono molto più di questo. 

Tanto per cominciare, il WD My Cloud Ex2 permette di realizzare un cloud privato tramite la funzionalità WD My Cloud. È una funziona che si attiva dalle impostazioni, e avrete poi la possibilità di accedere ai vostri file anche da remoto. Se il NAS e in un ufficio a Londra e voi siete a Buenos Aires, potrete comunque vedere i file e copiare quello che vi serve. E questa è già una gran bella comodità. 

Avrete così a disposizione ciò che viene comunemente definito “cloud privato”, vale a dire documenti accessibili via Internet, ma senza affidarsi a un servizio esterno come possono essere Google, Microsoft, Dropbox e così via. Un bel vantaggio, e un fatto determinante il alcuni contesti, perché appunti i dati restano sempre sotto il vostro totale controllo. 

Ci sono poi molte cose in più che si possono fare grazie alle applicazioni aggiuntive. WD My Cloud, nella versione attuale, permette infatti di installare molte app extra, tutte disponibili tramite il comodo shop integrato. 

Tra le app disponibili ci sono Plex, Transmission, Camera Backups (copia automatica delle fotografie), Dropbox, Elephant Drive, Good Sync (sincronia di cartelle, server iTunes, backup di Time Machine (Apple) e molto altro. Una varietà di app che fa del WD My Cloud Ex2 un NAS versatile, che potrete usare per una varietà di situazioni. 

Rispetto ad altri produttori, tuttavia, WD offre un minor numero di applicazioni, e le funzioni di backup automatico non sono particolarmente raffinate. Mancano, per esempio, la possibilità di mantenere sincronizzati servizi cloud come One Drive o Google Photo. Non sono cose senza le quali non si possa vivere, ma sicuramente per alcuni utenti potrebbe essere importante.  

Immagine 1 di 6

WD My Cloud

(Image credit: WD)
Immagine 2 di 6

WD My Cloud

(Image credit: WD)
Immagine 3 di 6

WD My Cloud

(Image credit: WD)
Immagine 4 di 6

WD My Cloud

(Image credit: WD)
Immagine 5 di 6

WD My Cloud

(Image credit: WD)
Immagine 6 di 6

WD My Cloud

(Image credit: WD)

WD My Cloud Ex2, ne vale la pena? 

Il WD My Cloud Ex2 è un NAS eccellente. Il design compatto e la silenziosità lo rendono adatto anche agli ambienti domestici, ed è quindi un’opzione interessante anche per chi cerca un NAS da usare in casa. 

Le prestazioni sono da fascia media o medio-bassa, ma sono adeguate a tutte le possibili attività per cui si sceglie un NAS del genere. E i sono molte app, grazie alle quali potrete fare praticamente qualsiasi cosa. 

E ha anche un prezzo vantaggioso. Per quanto WD non sia mai stato un marchio “cheap”, il fatto di produrre anche gli hard disk permette da WD di essere molto competitiva, sul piano del prezzo, con concorrenti più affermati nel settore NAS. 

Per esempio, il Synology DS220+ costa circa €400 (senza dischi), mentre per il DS200J (entry-level) ce ne vorranno circa 200. Guardando a QNAP, siamo a quasi 300 euro per il TS-251D (un prodotto eccellente senza dubbio), ma più del doppio per il TS-251+. Cifre simili per il QNAP TS-253D.

In altre parole, con il WD My Cloud Ex2 avrete un NAS eccellente, a un prezzo sensibilmente inferiore rispetto ai concorrenti; rispetto a questi ultimi, WD ha un po’ meno esperienza in ambito NAS, un software meno maturo e qualche app in meno. Ma questo prodotto è funzionale, svolge la funzione essenziale e offre molti extra, non ultima la possibilità di un cloud privato. 

È quindi un NAS che possiamo consigliare senza esitazioni, a chiunque non abbia esigenze specifiche che richiedono caratteristiche diverse. 

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.