Recensione Samsung HW-S800B

Un eccezionale audio Dolby Atmos da una soundbar minimalista

La soundbar Samsung HW-S800B su uno stand davanti a un televisore
(Image: © Future)

Verdetto

La Samsung HW-800B offre un audio posizionale Dolby Atmos davvero sorprendente mantenendo un design decisamente compatto. Le dimensioni ridotte limitano la potenza del suono e implicano la rinuncia ad alcune funzioni che agli utenti piacciono, ma come soluzione per chi ha un televisore basso ed è alla ricerca di una soundbar che non sporga oltre la cornice, è una soluzione imbattibile.

Pros

  • +

    Dolby Atmos con eccellente posizionamento ed effetti di altezza

  • +

    Suono decisamente bilanciato

  • +

    Veramente piccola. Non occupa spazio

Cons

  • -

    Niente passthrough HDMI ed eARC

  • -

    Il Mid-range alle volte fatica

  • -

    Tanti controlli ma è assente il display

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Samsung HW-S800B: recensione veloce

Leggendo questa recensione scoprirete che la soundbar Samsung HW-S800B è in grado di risolvere un problema importante, quello delle dimensioni. Nel tentativo di offrire design attraenti e minimalisti, alcuni televisori tengono gli schermi molto bassi sui loro supporti. Questo è ottimo ai fini estetici, a meno che non vogliate una soundbar grande e voluminosa, perché quando si trova davanti al televisore, può finire per tagliare la parte inferiore dello schermo oscurando una parte delle scene durante la visione. E non diciamo così per dire: è successo esattamente questo con la nostra postazione di prova su un grande TV da salotto.  

Ma la Samsung HW-S800B elimina questo problema. Con il suo design a dimensioni contenute non oscura una porzione dello schermo ma non per questo rinuncia a un setup multi-altoparlante e a un sistema sonoro che compete molto bene con le migliori soundbar, ma con un volume che è all’incirca un quarto rispetto alla top di gamma di questo segmento, la Sonos Arc. Il tutto è corredato da un subwoofer piuttosto piccolo, che però aggiunge grinta sufficiente alle basse frequenze, in maniera proporzionata alla gamma sonora che può offrire una soundbar compatta, per sua stessa natura non troppo performante sui bassi.  

Questa soundbar ha un setup Dolby Atmos decoroso (sono compresi gli altoparlanti upfiring) e si comporta davvero bene per quanto riguarda la riproduzione dell'audio posizionale. I suoni che nei film provengono dall’alto sembrano scendere giù davvero dal soffitto e gli effetti hanno un'ampiezza e un movimento convincenti sullo schermo.

La qualità complessiva del suono sembra al limite dell'impossibile per un design così sottile, e il subwoofer aiuta fornendo una gamma bassa controllata ma d'impatto. Rispetto a unità di prezzo simile ma più grandi, la gamma delle frequenze medie è un po' meno dinamica, ma se volete qualcosa di così piccolo, non c'è davvero nulla di meglio.

Le caratteristiche sono un po' bizzarre per un prodotto simile. Ci sono Bluetooth e Wi-Fi per lo streaming musicale, e con i televisori Samsung supporta la comunicazione totalmente wireless e la funzione Q-Symphony di Samsung (se il televisore è compatibile con queste funzioni)... ma a causa delle sue dimensioni ridotte non solo non supporta il passtrough HDMI (un peccato visto il prezzo), ma c’è anche un connettore mini-HDMI. Nella confezione troviamo un cavo per il collegamento, tuttavia manca il supporto all'audio lossless HDMI, che viaggia in ingresso solo tramite la porta eARC. Oltretutto, non c'è nemmeno una connessione ottica.

Quindi ci sono omissioni e limiti importanti, ma siamo rimasti sbalorditi dall'ampiezza del suono che questa soundbar è in grado di offrire.

La soundbar Samsung HW-S800B su uno stand davanti a un televisore

In questo piccolo corpo della Samsung HW-S800B c’è molta potenza sonora.   (Image credit: Future)

Samsung HW-S800B: prezzo e disponibilità

  • Disponibile da: giugno 2022
  • €659,00 

La Samsung HW-S800B è disponibile dall’estate del 2022 e in Italia ha un prezzo di listino di €659,00, quindi posizionata nella fascia premium delle soundbar.

Il prezzo la mette in diretta concorrenza con la Sonos Arc, che è un esempio di prodotto opposto, ovvero una soundbar alta e pesante, di cui la HW-S800B cerca di correggere gli aspetti negativi. Inoltre, ci dice molto sul tipo di qualità che Samsung vuole ottenere con l'audio, obiettivo che a nostro avviso viene ampiamente raggiunto.

Non ci sono molti prodotti che possano competere direttamente con la S800B in termini di dimensioni così ridotte, ma il concorrente più agguerrito lo ritroviamo probabilmente in casa Samsung: la HW-Q800A. Questa è solo leggermente più alta, è dotata di un subwoofer e del supporto Dolby Atmos, ma essendo un prodotto dello scorso anno si trova facilmente in sconto sotto i 500 euro.

Samsung HW-S800B: caratteristiche

  • Configurazione 3.1.2 canali con Dolby Atmos e DTS:X 
  • C’è solo il connettore Mini-HDMI: mancano ingresso ottico, passthrough ed eARC 
  • Streaming tramite Bluetooth e Wi-Fi, e funzioni specifiche per l’ecosistema Samsung 

La S800B è progettata per fornire 3.1.2 canali distinti con l’audio Dolby Atmos o DTS:X. Quindi abbiamo canali anteriori destro e sinistro, centrale, LFE e due canali Dolby Atmos upfiring.

A tal fine, la soundbar include otto driver separati per i diffusori e altri due per il subwoofer. È un numero eccezionale in rapporto al volume occupato dal telaio della soundbar.

Come già detto, la connettività audio fisica è limitata al connettore mini-HDMI: non c'è un connettore ottico e non c'è il passthrough HDMI. Ciò significa anche che è presente solo il supporto HDMI ARC e non eARC. All’atto pratico, questo implica che tramite la TV potrete mandare solo audio compresso a bassa definizione, anche detto “lossy”, perché il suono HD come Atmos, DTS HD Ma, Dolby True HD o Dolby Digital Plus, passano solo tramite la porta eArc.

A seconda della sorgente, potrebbe non essere un problema: la versione Dolby Atmos utilizzata dai servizi di streaming è comunque "lossy", quindi non avere l'eARC non è la fine del mondo: in pratica, avendo un bitrate più basso rispetto alle tracce Atmos contenute nei dischi Blu-ray 4K, non c’è una perdita di qualità pazzesca. Ma se siete dei puristi dell’audio, dei veri audiofili, allora sappiate che con questa soundbar non avrete accesso alla massima qualità possibile dall’audio proveniente dalla TV.

Tra gli altri modi per trasmettere l'audio alla S800B ci sono il Bluetooth e l'applicazione Samsung SmartThings. Quest’ultima  consente di collegare la soundbar alla rete Wi-Fi e di attivare lo streaming Apple AirPlay 2 e Spotify Connect (ma non Google Cast). È inoltre dotata di Alexa integrato, e c’è pure un microfono, quindi funziona pienamente come altoparlante smart.

Tuttavia, abbiamo avuto un problema: non veniva visualizzato costantemente come destinazione Bluetooth sul nostro iPhone, nonostante fosse connesso nelle impostazioni Bluetooth, ma è difficile capire se questo sia un problema imputabile a Apple o a Samsung. In ogni caso è stato un inconveniente fastidioso.

Il device dispone di diverse modalità di ascolto, tra cui una modalità Notte per limitare il volume, una modalità DTS Virtual:X per l'upscaling del suono stereo in 3D e una modalità Gaming. Include anche la tecnologia SpaceFit di Samsung, che ascolta l’audio riprodotto dalla soundbar e lo regola per compensare eventuali anomalie dovute alla disposizione della stanza.

Il subwoofer si collega in modalità wireless all'unità principale ed entrambe le unità supportano la comunicazione wireless con i televisori Samsung 2022 compatibili, a condizione che entrambi siano sulla stessa rete Wi-Fi.

Viene supportata anche con la funzione Q-Symphony di Samsung, in cui la soundbar e i diffusori del televisore lavorano in tandem per creare un soundstage ancora più ampio.

In futuro sarà possibile aggiungere i diffusori posteriori wireless di Samsung per creare un sistema audio surround completo.

  • Punteggio caratteristiche: 4/5

Samsung HW-S800B: qualità del suono

  • Dolby Atmos con effetti superbi in ampiezza e altezza
  • Il Mid-range fatica quando è sovrasfruttato
  • Bassi controllati ma ricchi

Se siete alla ricerca di una soundbar relativamente discreta che offra comunque un'esperienza Dolby Atmos eccellente, questa è assolutamente la scelta giusta. C'è ampiezza, altezza e anche sensazione di movimento nelle scene... viene sfruttato al massimo l'audio basato sugli oggetti.

È anche un suono molto ben bilanciato. Temevamo che la piccola soundbar non fosse in grado di spostare abbastanza aria per ottenere una gamma medio-bassa convincente, e che quindi non si integrasse perfettamente con il subwoofer, ma non è stato così: il suono è decisamente pieno e si fonde perfettamente tra le due unità. Detto questo, non avevamo tutti i torti a sospettare della gamma media, ma torneremo su questo punto tra un attimo, perché ci soffermiamo ancora un po’ sull'importanza degli effetti Dolby Atmos.

Durante il sorvolo del ponte da parte di Kylo Ren in Star Wars:Gli ultimi Jedi, il familiare rumore del TIE si diffonde da sinistra a destra vicino alla parte superiore del televisore, e poi il metallo della nave rimbomba e scricchiola con una minaccia convincente, grazie al subwoofer. Nella battaglia di Crait alla fine, il Millennium Falcon arriva con un'ombra sullo schermo, ma il motore emette i suoi caratteristici suoni che sembra provengano proprio dal soffitto.

Questo effetto di altezza è migliore di quello che si ottiene con la Sonos Arc, soundbar dal prezzo simile che fatica a trasmettere le stesse sensazioni in altezza. .

La soundbar Samsung HW-S800B con un primo piano sugli altoparlanti upfiringiver

Gli altoparlanti upfiring del Samsung HW-S800B fanno sì che il suono sia davvero superiore a quello dell'utente.  (Image credit: Future)

La  Samsung HW-S800B ha la meglio anche per quanto riguarda i bassi, semplicemente per il fatto che la soundbar di Sonos non ha un subwoofer discreto, e non può competere con i soli woofer integrati nel corpo principale.

Il delicato rombo della macchina di Kingpin in Into The Spider-verse mostra davvero la sottile potenza di un subwoofer. Senza essere rumoroso e senza rimbombare nella stanza, rende bene l’idea della gigantesca macchina rotante, mentre il subwoofer vibra delicatamente, in un modo che una soundbar a unità singola non può davvero eguagliare.

Quando la macchina esplode, pochi minuti dopo, il sub aggiunge potenza al suono, con il rumore dell'onda d'urto esce dallo schermo e vi arriva addosso grazie proprio al subwoofer. Nei film che sfruttano al meglio il canale LFE, è davvero un'emozione.

Nelle scene più estreme e ricche di bassi, il subwoofer può dare l'impressione di martellare un po' di più sull'orecchio, ma il telecomando consente di ridurre i decibel rapidamente se necessario (e poi è possibile ripristinare il volume normale premendo semplicemente un pulsante, in modo smart).

Tuttavia, come accennato in precedenza, la S800B non è una soundbar perfetta. Nei momenti più densi e musicali delle colonne sonore dei film, può sembrare che manchi qualcosa rispetto alla Sonos Arc o ad altre grandi soundbar Samsung. Sembra che manchi un po’ di dinamicità nel suono: a volte il parlato e la musica intensa si sentono legati insieme, senza che nessuno dei due riesca ad emergere come dovrebbe essere. L'effetto è più evidente quando qualcuno urla su una colonna sonora energica: le urla vengono leggermente inghiottite nel mix, quasi come se l'attore non stesse dando il massimo.

Con la musica d'ambiente, il parlato è molto chiaro e preciso, quindi non si tratta di un problema di chiarezza in generale.

La soundbar Samsung HW-S800B su uno stand davanti a un televisore

Il volume ridotto della Samsung HW-S800B la limita forse un po' nella gamma media, ma la libertà complessiva del suono sembra incredibile per le sue dimensioni.   (Image credit: Future)

Gli effetti guidati dagli alti, in particolare, si sollevano sempre dal mix - in alcuni casi, questo serve solo a renderli ancora più chiari quando la gamma media fatica a fare lo stesso. In molti casi, però, i forti acuti aggiungono risalto ed emozioni: un effetto più brillante e nitido agli spari, ai colpi di laser o allo sbattere di una porta.

Tra le varie modalità audio, in genere ci siamo trovati meglio con "Standard" (la modalità semplice e senza velleità particolari) o "Adattiva", che regola l'uscita in base al tipo di contenuto rilevato. La modalità "DTS Virtual:X" ci è parsa generalmente vuota e innaturale, mentre la modalità "Surround", utile per ottenere un soundstage più ampio, è sembrata superflua. Anche la modalità "Game" non si è rivelata necessaria.

La S800B non sfigura nemmeno con la musica: non ha una modalità musicale specifica, ma abbiamo apprezzato abbastanza la modalità standard. Tuttavia, non ritroviamo lo stesso ritmo e la stessa energia della Sonos Arc in questo ambito, il che è quasi certamente dovuto al mid-range un po' stretto.

  • Punteggio qualità del suono: 4/5

Samsung HW-S800B: design

  • Volume contenuto ma guadagna in larghezza
  • Griglia solida sul frontale 
  • Il subwoofer è compatto 

Non finiremo mai di ripetere quanto la S800B sia compatta, almeno in due delle tre dimensioni. Misura 1160 x 38 x 40 mm ed è larga quanto il più grande dei televisori. Infatti è preferibile abbinare un televisore da 55 pollici o più, perché altrimenti sporgerà oltre i bordi dello schermo.

L’alimentatore del subwoofer è esterno, una scelta tecnica votata al design che ha consentito di mantenere le dimensioni contenute, e in effetti è una scelta insolita per questo tipo di dispositivi. A livello di funzionalità non cambia nulla, ma è un oggetto in più in mezzo al salone che conviene nascondere.

Il subwoofer è compatto ma meno rispetto alla soundbar: misura 238 x 240,8 x 238 mm.

l subwoofer della Samsung HW-S800B vicino al TV

 Il subwoofer del Samsung HW-S800B è piuttosto piccolo.  (Image credit: Future)

L'esterno della soundbar è costituito da una griglia grigio scuro sulla parte anteriore e sui lati, con un'altra piccola sezione su ciascuna estremità per gli altoparlanti upfiring. Sotto la griglia sul lato anteriore si trova una serie di quattro luci a LED, utilizzate per indicare quando si cambia modalità o si modifica il volume. 

Il subwoofer è nero e ha i driver a vista, senza griglia o copertura protettiva.

Riteniamo che entrambe le unità siano di bell'aspetto, ma allo stesso modo sono così discrete.

L'alimentazione e il collegamento HDMI della soundbar sono separati ed entrambi presentano un design ad angolo laterale.

La soundbar Samsung HW-S800B su uno stand davanti a un televisore

L’ingresso mini-HDMI utilizzato sul Samsung S800B è una scelta di design poco diffusa. A guardare lo spazio disponibile, sembrerebbe che ci fosse posto per un ingresso HDMI a grandezza naturale...   (Image credit: Future)

Il telecomando è nero e ha un buon numero di pulsanti in rapporto alle funzionalità di questa soundbar. Abbiamo comunque il supporto all'HDMI CEC, che consente di controllare il volume della soundbar con il telecomando della fonte (ad esempio il televisore) ma così si perde la possibilità di aumentare o diminuire il volume del subwoofer. Sono presenti anche pulsanti per le varie modalità audio. 

  • Punteggio design: 4/5

Samsung HW-S800B: Semplicità d'uso e setup

  • Semplicità e plug & play tramite HDMI ARC 
  • Per configurare il collegamento Wi-Fi serve l'app
  • Non c’è display

La configurazione della Samsung HW-S800B è semplicissima: per abbinarla al televisore  sistemarla sul mobile davanti al TV oppure fissarla a parete, collegarla tramite cavo HDMI al TV e al subwoofer. Soundbar e sub si sincronizzano immediatamente in modalità wireless e il suono del televisore arriva direttamente tramite HDMI ARC.

Per collegare un dispositivo tramite Bluetooth, è necessario utilizzare il telecomando e premere il relativo pulsante adibito all’accoppiamento. Nella nostra prova, la procedura è stata liscia e immediata. Poi, se volete collegare la periferica al Wi-Fi di casa, dovete usare l'app SmartThings di Samsung, che vi guiderà attraverso il processo: questa procedura prevede più fasi ma per chi è abituato a queste operazioni sarà tutto abbastanza semplice. Tuttavia, abbiamo riscontrato un problema con l'app: su una rete non riuscivamo a connetterci e non c'era un problema evidente. Non siamo riusciti a capire se il problema fosse dovuto alla soundbar, all'app o alla rete stessa, ma un po' di collaborazione nella risoluzione dei problemi di connettività da parte dell'app sarebbe certamente stata d'aiuto.

Il telecomando della Samsung HW-S800B

Il telecomando dell'HW-S800B ha molte opzioni per impostazioni e funzionalità che nella maggior parte dei casi conviene non toccare se non si sa quel che si sta facendo ...  (Image credit: Future)

Abbiamo già detto che il telecomando della soundbar ha molti pulsanti e il loro utilizzo per cambiare modalità può essere piuttosto complesso. Parte del problema è che la soundbar non ha uno schermo, ma una serie di punti che lampeggiano in diversi colori e schemi per indicare quel che si sta facendo, cosa che... ma è obiettivamente un processo macchinoso e difficile da memorizzare. Mentre provavo le modalità per la recensione, ero seduto con il manuale aperto sulle ginocchia, guardando i diagrammi di punti e flash come se stessi cercando di disinnescare una bomba o cercando di comunicare tramite il codice Morse.

Quando si passa da una modalità all'altra, si riceve un annuncio vocale che spiega di cosa si tratta, una cosa gradita. Ma quando si passa attraverso le opzioni che possono essere attivate o disattivate, il tutto risulta molto meno chiaro. Consultando il manuale si riesce a trovare la quadra, ma sappiamo bene quanto sia poco diffusa la tendenza a consultare i manuali al giorno d’oggi. Naturalmente, se non si ha intenzione di intervenire molto sulle modalità, non c'è da preoccuparsi..

  • Semplicità d'uso e setup: 3/5

Samsung HW-S800B: qualità-prezzo

  • Compete bene con soundbar dallo stesso prezzo 
  • Ci sono prodotti che offrono prestazioni simili a un prezzo inferiore

La S800B si colloca nella fascia più alta del mercato delle soundbar, e  offre certamente un suono e delle funzioni all'altezza. Avremmo preferito che fosse dotata di una porta HDMI passthrough, ma non è l'unica soundbar priva di questa funzione a questo prezzo, quindi non è una mancanza che incide pesantemente sul nostro giudizio, soprattutto visto che questa soundbar è stata progettata per persone che hanno priorità diverse.

Lo stesso contesto lo ritroviamo nel comparto sonoro. Una soundbar di dimensioni così ridotte rappresenta un piccolo compromesso per la qualità del suono nella fascia delle frequenze medie, ma si tratta di un problema minimo che si palesa solo in determinate tracce audio con numerosi strumenti in gioco, che viene però ampiamente compensato dall’efficacia, dall’altezza e dal posizionamento del Dolby Atmos.

È una soundbar che è stata evidentemente realizzata per chi desidera un prodotto di qualità superiore che non ostacoli la visibilità  del televisore, ma che sia anche in grado di offrire un audio paragonabile a quello di soundbar di dimensioni molto più grandi. A questo proposito, riteniamo che sia competitiva con le soundbar dello stesso tipo di prezzo, ma non dimenticate che è possibile ottenere una qualità del suono molto simile a quella della soundbar con qualcosa di molto più economico, a patto di essere un po' più ingombranti.

  • Punteggio qualità-prezzo: 4/5

Samsung HW-S800B soundbar on TV unit with TV behind

Ottenere questo suono e tutte queste funzioni da una soundbar così sottile deve essere stata un'impresa ingegneristica.  (Image credit: Future)

Samsung HW-S800B: ne vale la pena? 

Swipe to scroll horizontally
Samsung HW-S800B
AttributesNotesRating
CaratteristicheNiente HDMI passthrough o eARC, ma tante ottime funzioni a bordo4/5
Qualità del suonoAltezza e posizionamento del Dolby Atmos efficaci e ben bilanciati. Leggermente limitato nella gamma media.4/5
DesignDecisamente poco ingombrante, anche se si estende in larghezza. Il design è semplice, ma non è certo un esempio di bellezza.4/5
Facilità d'uso e setupFacile da configurare con il televisore, ma avrebbe fatto comodo uno schermo che aiuti a navigare tra le opzioni del telecomando.3/5
Qualità-prezzoSi bilancia bene con altre soundbar di qualità superiore a questo prezzo, soprattutto se si considerano le dimensioni.4/5

Acquistatela se…

Il vostro televisore ha un supporto basso
Questa soundbar ha uno scopo pratico, che è quello di non ostacolare la visione se il supporto del televisore non è alto. E lo fa senza perdere smalto nel suono Dolby Atmos. 

Volete percepire molto bene gli strepitosi effetti Dolby Atmos
I canali in altezza sono migliori di alcuni concorrenti di fascia alta e il modo in cui i suoni sono posizionati nello spazio davanti a voi è fantastico. È una vera e propria vetrina del Dolby Atmos. 

Avete un televisore Samsung recente
Con i televisori Samsung del 2022, la trasmissione del suono è totalmente wireless, quindi non è nemmeno necessario utilizzare la porta mini-HDMI. Inoltre, con i TV Samsung dal 2020 in poi, è possibile utilizzare Q-Symphony per combinare soundbar e TV in un unico grande paesaggio sonoro. 

Non acquistatela se…

Volete la massima fedeltà
La qualità del suono è impressionante, ma non è così estesa nella gamma media come la concorrenza e non c'è l'eARC per il Dolby Atmos lossless. 

È necessario un passthrough HDMI
Quando si utilizza questa soundbar si perde l'uso di una porta HDMI sul televisore, quindi se si è a corto di porte, si potrebbe desiderare qualcosa che possa comunque far passare il video da un altro dispositivo collegato. 

Il televisore è più piccolo di 55 pollici
Per certi versi è piccolo, ma è comunque molto grande. 

Considerate anche

Image (Si apre in una nuova scheda)

Samsung HW-Q800A
È un po' più alta della S800B, ma non troppo, con 60 mm di altezza e 115 mm di profondità. È anche meno larga e quindi è utilizzabile con televisori da 48 pollici in su... ma è comunque un Dolby Atmos a 3.1.2 canali. Ed è significativamente più economica della S800B. 

Image (Si apre in una nuova scheda)

Bowers & Wilkins Panorama 3
Si tratta di una soundbar a unità singola, quindi senza subwoofer: i bassi sono integrati nell'unità soundbar. La maggior parte delle soundbar premium di questo tipo è piuttosto alta e ingombrante, ma questa mantiene un'altezza ragionevole di 65 mm, quindi è la soundbar più adatta ai televisori con supporti più bassi, per chi non vuole un subwoofer. 

Con il supporto di