Skip to main content

Recensione Samsung Galaxy SmartTag Plus

Tracciamento facile per gli utenti Samsung

A Samsung Galaxy SmartTag Plus on a rock
(Image: © TechRadar)

Il nostro verdetto

Samsung Galaxy SmartTag Plus è una soluzione semplice ed economica per tracciare qualsiasi dispositivo o oggetto al quale viene agganciato. Questo piccolo accessorio è concepito per chi possiede già uno smartphone della serie Samsung Galaxy o intende acquistarne uno.

Pro

  • Autonomia elevata
  • Compattezza
  • Controlli per dispositivi smart home

Contro

  • Funzionano solo con gli smartphone Samsung
  • Non leggerissimi
  • Resistenza all’acqua limitata

Recensione in due minuti 

Se siete soliti dimenticare in giro di tutto, dal portafoglio alle chiavi di casa o persino la borsa, Samsung Galaxy SmartTag Plus potrebbe essere una soluzione interessante. Questo dispositivo può essere abbinato a qualsiasi oggetto e utilizza una connessione Bluetooth Low Energy (BLE) per permettervi di ritrovarlo in caso di smarrimento.

Samsung Galaxy SmartTag+ costa 44,90€, mentre la variante priva di supporto ultra-wideband (necessario per il tracciamento spaziale e direzionale) ha un prezzo di 34,90€.

La nostra recensione ha come oggetto Samsung Galaxy SmartTag+, anche se entrambi i modelli sono validissimi. Tenete però presente che per sfruttare questi piccoli dispositivi di tracciamento dovrete possedere uno smartphone della serie Samsung Galaxy.

Questa è la caratteristica più limitante di Samsung Galaxy SmartTag+: funzionano solo con telefoni Samsung. Se avete un altro smartphone Android non potrete usarli in nessun modo, tanto meno con un iPhone.

Se volete sfruttare tutte le funzioni di SmartTag+, tra le quali troviamo la possibilità di utilizzare la fotocamera posteriore del vostro smartphone come guida per trovare SmartTag, dovrete avere uno dei modelli più recenti come Galaxy S21 Ultra, Galaxy S21 Plus, Galaxy Note 20 Ultra, or Galaxy Z Fold 2 o successivi.

Queste restrizioni potrebbero risultare limitanti per molti potenziali acquirenti, dato che Samsung Galaxy SmartTag+ si può sfruttare al meglio solo con uno smartphone recente della linea Galaxy. 

La batteria CR2032 garantisce un’autonomia di circa un anno e la certificazione IP53 assicura la resistenza a schizzi d’acqua e umidità.

Oltre ad attaccarlo al vostro portachiavi o alla borsa, potete utilizzare Samsung Galaxy SmartTag+ per controllare alcuni dispositivi presenti nella vostra smart home. Per esempio si può usare il tasto per accendere o spegnere le lampade Philips Hue, funzione che abbiamo utilizzato di frequente durante i nostri test.

Samsung Galaxy SmartTag Plus

(Image credit: TechRadar)

A conti fatti ci siamo ritrovati a usare SmartTag+ più per questa funzione che per rintracciare telefoni o altri oggetti smarriti.

L’app SmartThings serve a modificare le impostazioni di tracciamento e regolare l’interazione con altri dispositivi, è ragionevolmente intuitiva e offre funzioni ben pensate, come la possibilità di criptare la posizione offline del vostro telefono.

Si può dire che la migliore caratteristica di Samsung Galaxy SmartTag+ sia la semplicità. Sono veloci, pratici ed estremamente facili da utilizzare, tanto da essere ideali anche per i meno avvezzi alla tecnologia. Per iniziare a usare SmartTag+ basta scaricare l’app SmartThings e creare un account.

La compatibilità con i soli telefoni Samsung Galaxy può essere vista come una grande limitazione, ma non sorprende dato che gran parte dei produttori si stanno concentrando nell’ampliare i rispettivi ecosistemi. 

Se possedete già uno smartphone Samsung Galaxy gli SmartTag+ sono un accessorio economico ed estremamente utile, in caso contrario non ne trarrete alcun vantaggio.

Samsung Galaxy SmartTag Plus: prezzo e disponibilità

  • 44,90€ per SmartTag+  
  • 34,90€ per SmartTag 
  • Diverse colorazioni disponibili 

Samsung Galaxy SmartTag+ è disponibile sul sito ufficiale Samsung e presso i rivenditori autorizzati a un prezzo di 44,90€, mentre la variante standard costa 34,90€. 

La differenza principale tra SmartTag e SmartTag+ consiste nella connettività ultra-wideband, che insieme al Bluetooth permette di sfruttare la fotocamera del vostro smartphone e per guidarvi nella ricerca del dispositivo smarrito (sempre che abbiate uno smartphone Samsung Galaxy).

Entrambi i modelli si trovano a prezzi più bassi di quelli indicati, e spesso abbiamo visto SmartTag standard a cifre inferiori ai 30€ presso rivenditori terzi.

Sono disponibili diversi colori tra cui nero e blu denim per entrambi i modelli, mentre la colorazione avena è disponibile solo per la variante standard.

Samsung Galaxy SmartTag Plus

(Image credit: TechRadar)

Design

  • Design leggero
  • Un solo tasto per l’interazione 
  • Bordi curvi 

Samsung Galaxy SmartTag Plus misura  40.9 x 40.9 x 9.9mm. I bordi lisci e arrotondati lo rendono estremamente piacevole da maneggiare e impediscono che l’oggetto al quale viene associato subisca danneggiamenti con il contatto.

Con i suoi 14g, SmartTag risulta leggermente più pesante di alcuni tracker della concorrenza, ma i pochi grammi in più non ci hanno dato alcun fastidio, anzi. Sono dei dispositivi realizzati con cura e belli da vedere che stanno bene sia attaccati al portachiavi che al collare del vostro amico a quattro zampe

Su un lato troviamo l’unico tasto tramite il quale è possibile interagire, mentre l’altro lato è dedicato al logo Samsung. La batteria CR2032 garantisce un anno di utilizzo prima della sostituzione. Nella parte superiore troviamo un foro dedicato al laccio che permette di agganciare lo SmartTag+

Samsung Galaxy SmartTag Plus dispone di una classificazione IP53 per la resistenza all'acqua, quindi dovrebbe resistere bene a gocce di pioggia o schizzi, ma non è completamente impermeabile.

Prestazioni 

  • Facile da usare
  • App intuitive 
  • Funzioni dedicate alla smart home 

Per iniziare a usare Samsung Galaxy SmartTag Plus bastano pochi minuti. Scaricare l’app SmartThings è la prima delle poche operazioni che dovrete portare a termine. Fatto questo, basteranno un paio di passaggi per accoppiare il dispositivo al vostro smartphone e… il gioco è fatto.

Le opzioni sono varie e molto chiare. Cliccando il tasto Vedi Mappa potrete accedere alla locazione esatta di SmartTag+. Selezionando “Cerca nelle vicinanze” comparirà un indicatore che vi aiuterà a comprendere quando vicini siete al dispositivo, come quando da piccoli giocavate a caccia al tesoro. 

Attivando la segnalazione acustica Samsung Galaxy SmartTag+ emetterà un segnale per aiutarvi nella ricerca quando vi trovate a pochi passi dall’oggetto smarrito. Il suono emesso è molto forte, quindi risulta piuttosto efficace per localizzare l’oggetto, anche se questo si trova sepolto tra una pila di libri o sotto il letto.

Samsung Galaxy SmartTag Plus

(Image credit: TechRadar)

Il raggio di rilevamento è piuttosto ampio e funziona in maniera bidirezionale. Se avete perso lo smartphone ma avete il Samsung Galaxy SmartTag+ potete attivare la sveglia del telefono con un semplice doppio click e trovarlo seguendo il segnale acustico.

Detto questo, durante i nostri testi, Samsung Galaxy SmartTag+ non ha mai raggiunto la distanza massima stimata di 120 metri. Siamo riusciti a tracciare i nostri dispositivi fino a 90 metri, valore più che sufficiente in gran parte dei casi.

Tuttavia Samsung Galaxy SmartTag+ non si limita al monitoraggio, ma può tornare utile anche per l’attivazione di alcuni dispositivi smart. È possibile utilizzare il tasto per controllare diversi dispositivi smart presenti in casa, come il sistema di illuminazione o il termostato.

È possibile accedere a un buon numero di funzioni premendo il tasto o tenendolo premuto a lungo, opzione che si rivela particolarmente utile quando, ad esempio, si cammina in una stanza buia e si vuole accendere la luce ma non si riesce a trovare l’interruttore.

Autonomia

  • Un anno di durata 
  • Batteria CR2032  
  • Facile da sostituire 

Samsung assicura che la batteria CR2032 di Samsung Galaxy SmartTag+ ha una durata di un anno. Non possiamo confermare nè smentire questo dato essendo passato meno di un anno dal lancio di SmartTag+.

Tuttavia è possibile controllare la durata della batteria tramite l'app SmartThings, che ha una sezione dedicata al monitoraggio della batteria. Finchè c’è carica leggerete la scritta "Sufficiente" che, seppur vaga, indica che la batteria non è ancora esaurita.

Per sostituire la batteria basta fare leva sulla custodia con un cacciavite o una moneta e estrarla dall’interno. Ci vogliono un paio di minuti ed è tutt'altro che complicato. 

Verdetto finale 

Samsung Galaxy SmartTag Plus

(Image credit: TechRadar)

Comprateli se… 

Avete uno smartphone Samsung Galaxy  
Se volete trovare rapidamente gli oggetti smarriti e avete uno smartphone Samsung Galaxy, Samsung Galaxy SmartTag+ è la scelta giusta. Costa poco, è facile da usare e si adatta alla perfezione all’ecosistema Samsung.  

Volete un telecomando per la vostra smart home
Poter utilizzare Samsung Galaxy SmartTag+ come telecomando per controllare luci e altri dispositivi smart è estremamente comodo. A conti fatti, durante le nostre prove, abbiamo finito per usare più frequentemente lo SmartTag+ per queste funzioni che per cercare oggetti smarriti.

Volete spendere poco
Tile offre un set di funzioni incredibilmente ampio tramite il servizio Tile Premium,ma se volete spendere meno i Samsung Galaxy SmartTag+ è la soluzione ideale e permettono di accedere a tutte le funzioni semplicemente con il prezzo d’acquisto. 

Non comprateli se…  

Non avete uno smartphone Samsung Galaxy
Se non avete un Samsung Galaxy acquistare un Samsung Galaxy SmartTag+ è completamente inutile. Per avere le stesse funzioni dovrete comprare un Tile o un Apple AirTag (se avete un iPhone). 

Vi serve un dispositivo rugged
Samsung Galaxy SmartTag+ è piuttosto robusto ma ha un IP rating inferiore rispetto a Tile Pro e Apple AirTag. Se vi trovate spesso in ambienti polverosi o lavorate a contatto con l’acqua, vi consigliamo di guardare altrove. 

Non siete soliti smarrire oggetti
Se siete persone molto organizzate e di rado perdete qualcosa, Samsung Galaxy SmartTag+ è un gadget di cui non avete alcun bisogno.