Skip to main content

Recensione HP Envy x360 13 (2019)

Il laptop 2-in-1 di HP con un potenziamento firmato AMD

Immagine: TechRadar
(Image: © Future)
Benchmark

Ecco come se l'è cavata l'HP Envy x360 13 nella nostra suite di benchmark:

3DMark: Fire Strike: 1078; Time Spy: 499
Cinebench CPU: 632 punti; Graphics: 49 fps
GeekBench: 3,690 (single-core); 9,702 (multi-core)
Autonomia (Test film TechRadar):
9 ore and 19 minuti
Total War: Warhammer II (1080p, Ultra): 3.5 fps; (1080p, Low): 9 fps
Middle Earth: Shadow of War (1080p, Ultra): 7 fps; (1080p, Low): 11 fps

Per quanto riguarda le prestazioni della CPU, non possiamo considerare la nuova AMD Ryzen 5 3500U un vero e proprio miglioramento. Le performance non stabiliscono nuovi standard per un processore quad-core a bassa tensione. In effetti, gli ultimi processori Intel di ottava generazione sono un passo avanti.

Questo probabilmente perché il nuovo chip mobile di AMD (chiamato APU perchè ha la scheda grafica integrata) si basa sull’architettura Zen originale (Zen+, per essere precisi), e non sull’architettura Zen di seconda generazione annunciata recentemente per la nuova serie AMD Ryzen 3000 per desktop.

In più, la APU Ryzen 5 3500U non brilla neanche dal punto di vista grafico. Nonostante la reputazione di AMD di tecnologie grafiche di alto livello, è solo leggermente più veloce delle schede grafiche integrate di Intel. Quindi potrete giocare solo con i giochi 3D più leggeri.

Il design sottile trova un compromesso con la durata della batteria? 

Il design sottile trova un compromesso con la durata della batteria? 

(Image credit: Future)

Durata della batteria

Ci sono buone notizie per quanto riguarda la durata della batteria. Con una durata di oltre nove ore registrata durante il nostro test di riproduzione di film, questa nuova variante dell’HP Envy x360 13 con processore AMD si avvicina molto ai rivali alimentati da processore Intel.

Dobbiamo dire che molti convertibili 2-in-1 come il Lenovo Yoga C930 hanno registrato una durata di oltre 13 ore nello stesso test, però si tratta anche di dispositivi più costosi. Come si suol dire, hai ciò che paghi.

C'è un discreto numero di porte

C'è un discreto numero di porte

(Image credit: Future)

Verdetto finale

Grazie al prezzo momentaneamente allettante, l’HP Envy x360 è un dispositivo da tenere in considerazione. Lo chassis dà la sensazione di essere di qualità e se la cava bene per essere un 2-in-1, anche se le dimensioni del bordo inferiore non vi faranno dimenticare che si tratta pur sempre di un tablet.

Le performance della nuova APU AMD Ryzen non sono niente di speciale, ma può competere con l’alternativa a quattro core di Intel, soprattutto visto il prezzo. Lo stesso si può dire per la durata della batteria. Non è buona quanto quella di dispositivi più costosi alimentati da Intel, ma ha un prezzo inferiore. E se 9 ore di riproduzione video per voi sono abbastanza, perchè pagare di più?

Analogamente, lo schermo da 13’’ a 1080p è un altro elemento che si classifica come ‘’abbastanza buono per la fascia di prezzo’’. Alcuni potrebbero preferire una risoluzione più alta, ma realisticamente non è una cosa ottenibile senza pagare un prezzo notevolmente più alto.

Tutto sommato l’HP Envy x360 è un dispositivo di valore che non vi dà l’impressione di avere risparmiato. Se volete un dispositivo dall’aspetto raffinato con un prezzo da fascia media, dovreste proprio mettere l’HP Envy x360 13 in cima alla vostra lista dei desideri.