Skip to main content

Recensione Asus ROG Zephyrus S GX701

Sottile, leggero e potente

Asus ROG Zephyrus S GX701
Best in Class
Benchmark

Ecco come l'Asus ROG Zephyrus S GX701 si è comportato durante i nostri test:

3DMark Sky Diver: 35.333; Fire Strike: 17,265; Time Spy: 7,697 

CPU Cinebench: 1,125; Grafica: 93 fps 

Geekbench 4 Single-Core: 4962; Multi-Core: 21.924 

PCMark 8 Home: 4.257 

PCMark 8 Durata della batteria: 2 ore e 12 minuti 

Durata della batteria (test del film TechRadar): 2 ore 53 minuti 

Shadow of the Tomb Raider: 100fps; (1080p, il più basso); 87 fps (1080p, massimo) 

Total War: Warhammer II: 161 fps; (1080p, Basso); 77 fps (1080p, Ultra) 

Asus non ha badato a spese con il ROG Zephyrus S GX701, utilizzando alcuni dei componenti più recenti e potenti presenti sul mercato odierno. La punta di diamante è senza dubbio la scheda grafica, una GeForce RTX 2080 Nvidia con design Max-Q.

Questo lo rende uno dei primi portatili da gioco a beneficiare della scheda grafica mobile di fascia alta della Nvidia, il design Max-Q e le velocità di clock ridotte riducono il consumo e ne consentono l'impiego in portatili più sottili. 

Questa versione mobile della RTX 2080 che possiamo trovare nell'Asus ROG Zephyrus S GX701 ha un compromesso rispetto alle versioni desktop e laptop standard.

Mentre una GPU standard per laptop RTX 2080 ha una velocità di clock di 1.515 MHz e un boost clock di 1.710 MHz, l'RTX 2080 Max-Q ha un clock base di 735 Mhz e un boost di 1.095 MHz. Ciò significa che RTX 2080 Max-Q non è potente quanto le altre sue altre varianti, tuttavia è ancora tranquillamente una delle GPU più potenti che si possano avere in un laptop, e per molte persone il design sottile dell'Asus ROG Zephyrus S GX701 giustificherà il leggero calo di prestazioni.

Asus ROG Zephyrus S GX701

Potete facilmente modificare le impostazioni delle performance. 

Inoltre, non dimentichiamoci che l'Asus ROG Zephyrus S GX701 ha uno schermo 1080p, il che significa che la RTX 2080 Max-Q è più che in grado di visualizzare i giochi più recenti con tutte le loro particolarità grafiche.

I giochi verranno resi al meglio e si giocano in modo fantastico su questo portatile. Shadow of the Tomb Raider è semplicemente sbalorditivo anche con le impostazioni grafiche al massimo, le scene con numerosi elementi sullo schermo rimangono sopra i 60 fotogrammi al secondo (fps) e spesso superano i 100 fps.

È anche possibile modificare facilmente le impostazioni di alimentazione utilizzando il software ROG Armory Crate (che può essere avviato premendo un pulsante dedicato sulla tastiera) in modo che l'Asus ROG Zephyrus S GX701 possa richiamare più potenza ai suoi componenti. Il passaggio da 'Balanced' a 'Turbo' ha visto un aumento delle prestazioni (e un punteggio di benchmark leggermente più alto), oltre a un aumento del rumore della ventola.

Non ci sorprende che giocare su un portatile di questo calibro (e prezzo) sia meraviglioso. La fedeltà dell'immagine e la qualità dello schermo sono impressionanti. È stato fantastico poter avviare un gioco recente (Metro Exodus visto che supporta il ray tracing) e poter avere tutte le impostazioni grafiche a "Ultra".

L'Asus ROG Zephyrus S GX701 è stato in grado di tenere il passo con i fantastici effetti grafici senza alcun calo notevole del frame rate e le visuali di gioco erano mozzafiato. È stato meraviglioso. Probabilmente questa è la migliore esperienza di gioco che potete avere su un laptop in questo momento.

Anche gli altoparlanti fanno un ottimo lavoro nel riprodurre audio forte e avvolgente, sembra davvero provenire da altoparlanti esterni, piuttosto che dagli altoparlanti integrati di un laptop. È sicuramente abbastanza buono da non farvi sentire la necessità di collegare altoparlanti esterni per godervi i vostri giochi.

L'effetto audio virtual surround 7.1 è pressoché inesistente. Inoltre, non importa quanto forti siano gli altoparlanti, non riusciranno mai a coprire il rumore delle ventole dell'Asus ROG Zephyrus S GX701. Questo laptop diventa seriamente rumoroso ad alti regimi. È prevedibile con un laptop così sottile, ma non dite che non vi avevamo avvertiti.

Un'ultima nota: per giocare abbiamo usato un mouse da gaming insieme alla tastiera dell'Asus ROG Zephyrus S GX701. Nonostante la tastiera sia OK, a essere onesti se avessimo dovuto giocando su questo portatile per lunghi periodi, avremmo preso in considerazione l'utilizzo di una tastiera meccanica per un'esperienza più reattiva e confortevole.

Asus ROG Zephyrus S GX701

Il buon sistema di raffreddamento impedisce al laptop di surriscaldarsi. 

Autonomia

I portatili da gioco raramente durano più di un paio d'ore e il GX701 non è un'eccezione.

Eseguendo il test di durata della batteria, che esegue in loop un video a 1080p con la luminosità dello schermo impostata su 50%, l'Asus ROG Zephyrus S GX701 è stato in grado di funzionare per meno di tre ore prima di dover essere ricaricato. Con il test di durata della batteria PCMark 8, che emula carichi di lavoro più intensi (ma non troppo) come la navigazione sul Web e le videoconferenze, la batteria è durata solo 2 ore e 12 minuti.

In altre parole questo è un laptop che non userete scollegato, ed è invece pensato come un desktop replacement. Ad essere onesti, non è una sorpresa considerati i componenti che ci vengono offerti, oltre alla reputazione dei portatili per gaming, in particolare i precedenti modelli Zephyrus, cioè quella di avere una durata limitata della batteria.

È un peccato essere ancora costretti al compromesso della durata della batteria per delle prestazioni potenti. Asus però ha cercato di prolungare la durata della batteria il più a lungo possibile sull'Asus ROG Zephyrus S GX701.

Quando si scollega il portatile, si passa alla modalità “batteria” che riduce le prestazioni del GX701 per aumentare la durata della batteria. Utilizzando l'innovativa "Modalità Optimus" di Nvidia, il GX701 spegne la GPU quando è alimentato dalla batteria, e utilizza la scheda grafica integrata a basso consumo.

L'abbassamento delle prestazioni non sarà troppo evidente se utilizzerete Windows 10 per delle attività mondane, ma abbiamo notato un calo notevole delle prestazioni dei giochi in modalità batteria. Però considerando che comunque non si avrà troppa autonomia, vi consigliamo di accettare l'idea che non utilizzerete mai l'Asus ROG Zephyrus S GX701 senza che sia collegato all'alimentazione.

Verdetto finale 

Grazie ad alcune delle più recenti e potenti tecnologie pensate per il gaming, insieme a un design straordinariamente sottile e leggero, l'Asus ROG Zephyrus S GX701 è con facilità uno dei migliori portatili da gioco in vendita oggi.

L'inclusione di una scheda grafica Max-Q RTX 2080 e di un robusto processore Intel significa che potrete godervi i giochi più recenti con le impostazioni grafiche al massimo. Lo schermo 1080p è grande e di ottima qualità, la risoluzione full HD non appesantirà la GPU.

Non è però senza difetti. La mancanza di una porta Ethernet è una delusione e la durata della batteria è molto bassa. Inoltre non si può negare che si tratti di un laptop molto costoso.

Se vi potete permettere l'Asus ROG Zephyrus S GX701, lo adorerete senza ombra di dubbio. Le sue prestazioni e il design sono avanti anni luce rispetto alla concorrenza. Se i soldi non fossero un problema, raccomanderemmo questo portatile a tutti.

Tuttavia, per molte persone questo prezzo è semplicemente troppo alto. Se questo è il vostro caso, farete meglio a chiedervi se avete realmente bisogno del livello di prestazioni offerto da Asus ROG Zephyrus S GX701 e confrontarlo con le sue alternative più ragionevoli.

Oppure potreste rinunciare completamente all'aspetto mobile e costruirvi un potente PC da gaming fisso per molto meno.

Immagini: TechRadar