Skip to main content

Recensione Asus ROG Zephyrus M15 GU502

Un “Ultrabook” da gaming

Asus ROG Zephyrus M15 GU502
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Asus ROG Zephyrus M15 GU502 è un eccellente notebook da gioco di fascia media, e pur non essendo il più veloce, offre prestazioni solide in uno chassis sottile e leggero.

Pro

  • Ottimo design
  • Eccellente durata della batteria
  • Buone prestazioni di gioco
  • Schermo ad altro refresh rate

Contro

  • Non il più performante
  • Il design ricercato si paga...

Asus ROG Zephyrus M15 GU502 è l’ultimo arrivato della tanto decantata gamma Asus ROG Zephyrus, una serie di eleganti portatili da gioco sottili e leggeri, che sfidano il luogo comune che un notebook da gaming debba essere ingombrante e con un’autonomia limitata.

Forse, la componente più interessante dello Zephyrus M15 è il processore Intel Comet Lake-H, una CPU mobile di decima generazione progettata per portatili che mirano a offrire prestazioni eccellenti e un’autonomia ottimale.

In sostanza, raggiungere quell'equilibrio tra prestazioni e portabilità è il Santo Graal dei laptop da gioco e a questo punto la domanda sorge spontanea: Asus ROG Zephyrus M15 GU502 ha centrato il bersaglio?

A nostro avviso, sì. Asus ha progettato ancora una volta un notebook da gioco sottile, leggero, elegante e discreto, senza troppi compromessi sull'hardware interno. Chiunque creda ancora che i laptop da gioco debbano essere brutti e ingombranti, dovrà ricredersi: Asus ROG Zephyrus M15 GU502 è un esempio di come dovrebbe essere un portatile da gaming di ultima generazione.

Il prodotto misura 360 x 252 x 18,9 mm e pesa 1,9 kg, quindi potete portarlo con voi tutto il giorno senza troppi sforzi. In questo momento, è uno dei portatili da gioco più eleganti sul mercato, ma costa parecchio.

Il modello che ci è stato inviato per la recensione costa circa 1.500 euro, e sebbene disponga di un processore Intel Comet Lake Core i7-10750H, il resto delle specifiche non è così strabiliante. L'SSD da 512 GB si riempirà abbastanza rapidamente e la GPU Nvidia GeForce GTX 1660 Ti non può riprodurre i giochi più recenti con le impostazioni più alte e un frame rate ideale. In un certo senso, occorre qualche compromesso per ottenere un prodotto così elegante e a questo prezzo. Per alcuni è un giusto compromesso, per altri non lo è.

Durante la riproduzione di giochi come Metro Exodus, l'Asus ROG Zephyrus M15 GU502 si è comportato abbastanza bene anche con le impostazioni su ultra. Con qualche accortezza, si possono ottenere risultati di tutto rispetto, considerato il prezzo.

Per i giochi meno impegnativi, come Fortnite e CS:GO, tuttavia, l'Asus ROG Zephyrus M15 GU502 è una scelta fantastica grazie al suo schermo Full HD da 240 Hz. Non è il display più luminoso o vibrante, ma quella frequenza di aggiornamento assicura un gameplay super veloce, fluido e reattivo.

La durata della batteria è un'altra area in cui l'Asus ROG Zephyrus M15 GU502 supera le aspettative: è durato ben nove ore nel test Battery Life di PCMark 10, il che dimostra che non si è costretti a sopportare un’autonomia pietosa in un moderno laptop da gioco.

Il design elegante, le buone prestazioni di gioco e il prezzo competitivo rendono Asus ROG Zephyrus M15 GU502 un eccellente portatile da gioco di fascia media.

Asus ROG Zephyrus M15 GU502

(Image credit: Future)

Disponibilità e prezzo

Scheda tecnica

Ecco le specifiche dell'Asus ROG Zephyrus M15 GU502 inviate a TechRadar per la recensione:

CPU: Intel Core i7-10750H a 2,6 GHz (6 core/12 thread, 12 MB di cache, frequenza massima 5 GHz)
Scheda Grafica: Nvidia GeForce GTX 1660 Ti (6 GB GDDR6)
RAM: 16 GB DDR4 (3.200 MHz)
Schermo: LCD IPS Full HD da 15,6 pollici (1.920 x 1.080 pixel), 240 Hz
Spazio di archiviazione: SSD da 512 GB (PCIe)
Porte: 1x Thunderbolt 3 / USB 3.2 Gen 2 Type-C, 1x USB 3.2 Gen 2 Type-A, 2x USB 3.2 Gen 1 Type-A, HDMI 2.0b, Gigabit Ethernet, cuffie, microfono
Connettività: Intel Wi-Fi 6 (802.11ax)
Peso: 1,9 kg
Dimensioni: 360 x 252 x 19 mm (L x P x A) 

L’Asus ROG Zephyrus M15 GU502 che abbiamo ricevuto per la recensione presenta un processore Intel Core i7-10750H, un SSD da 512 GB, 16 GB di RAM e una GPU Nvidia GeForce GTX 1660 Ti, al costo di circa 1.500 euro. Come sempre, il prezzo del dispositivo varia in base alle specifiche.

Il modello più performante presenta la stessa CPU, un SSD da 1 TB, 16 GB di RAM, uno schermo 4K e una GPU Nvidia GeForce RTX 2060, e costa 2.000 euro. Considerato il prezzo del modello che abbiamo recensito, lo abbiamo confrontato con l'MSI GS65 Stealth e l'Asus Zephyrus G14, alcuni dei migliori notebook da gioco al mondo. 

Asus ROG Zephyrus M15 GU502

(Image credit: Future)

Design

ROG Zephyrus M15 GU502 non è il notebook più sottile o leggero al mondo, ma misura 360 x 252 x 18,9 mm e pesa 1,9 kg, valori straordinari per un notebook da gioco.

Asus afferma che è il 25% più sottile e il 45% più leggero dei tradizionali portatili da 15 pollici, e rispetto all’HP Omen 15, ROG Zephyrus M15 GU502 vince facilmente in termini di portabilità.

Se cercate un laptop da gioco da portare con voi, tenete d’occhio Asus ROG Zephyrus M15 GU502.

Il dispositivo ha un design rettangolare che può sembrare piuttosto spigoloso, ma ci piace molto; è un notebook da gaming poco vistoso. In effetti, non è fuori luogo anche in ufficio.

Lo chassis in metallo ha un doppio motivo sul pannello superiore: una metà è in alluminio spazzolato e l'altra in quello che Asus chiama un "design a punti prismatici"; in determinate condizioni, brilla di diversi colori, un piccolo cenno alla natura da gaming del laptop e senza ricorrere alla tipica illuminazione RGB.

Nonostante sia piuttosto sottile, ROG Zephyrus M15 GU502 offre ancora un discreto numero di porte: sulla sinistra ci sono due jack audio da 3,5 mm (con un ESS Hi-Fi DAC), una porta USB 3.2, una porta HDMI 2.0b di dimensioni standard, un ingresso Ethernet e una porta per l'alimentatore.

Asus ROG Zephyrus M15 GU502

(Image credit: Future)

Sulla destra, ci sono due porte USB 3.1 Type-A e una porta USB-C Thunderbolt 3. Il prodotto offre un'eccellente selezione di porte e ne include alcune, come l’Ethernet e la HDMI, che oggigiorno non si vedono più sui portatili, ma che sono molto utili per i giocatori.

La tastiera è standard (per un portatile), i pulsanti sono abbastanza grandi e grazie all’N-key rollover, non si avranno problemi di ghosting (battitura non rilevata), una caratteristica importante per i gamer.

Ovviamente, la tastiera supporta anche l'illuminazione RGB, configurabile tramite Asus Aura Sync e quindi sincronizzabile con altri dispositivi compatibili.

Tuttavia, si noti che l'edizione Brushed Black dell'Asus ROG Zephyrus M15 GU502 dispone di LED personalizzabili per tasto, mentre nelle varianti Prism Grey e Prism Black (con il già citato "design a punti prismatici"), la retroilluminazione è solo a zona. Pertanto, negli ultimi due modelli non è possibile modificare i colori dei singoli tasti e gli effetti di luce saranno limitati. 

Asus ROG Zephyrus M15 GU502

(Image credit: Future)

Il pulsante di accensione si trova sopra la tastiera, inoltre sono presenti anche pulsanti fisici per il controllo del volume, per disattivare e riattivare il microfono, e per avviare il software Armory Crate di Asus, che consente di configurare le prestazioni del dispositivo.

Il trackpad sotto la tastiera non è enorme, ma è abbastanza grande da poter essere usato comodamente. Per il gaming, tuttavia, consigliamo di usare un mouse esterno.

Sono disponibili due opzioni per lo schermo: la prima è un pannello da 1080p, con una frequenza di aggiornamento di 240 Hz e un tempo di risposta di 3 ms; è un display veloce e reattivo, ideale per i titoli più frenetici e gli eSport. Questo schermo supporta anche il 100% dello spazio colore sRGB, è lo stesso che abbiamo recensito e non ci ha deluso. La risoluzione (1080p) non è la più alta, ma è un buon compromesso fra prezzo e specifiche.

La seconda opzione è un display 4K con supporto al 100% dello spazio colore Adobe RGB; è una soluzione ideale per i content creator, poiché anche optando per il modello dotato di RTX 2060, il portatile avrà grossi problemi a riprodurre titoli in 4K.

Asus ROG Zephyrus M15 GU502

(Image credit: Future)

Prestazioni

Benchmark

Ecco i risultati l'Asus ROG Zephyrus M15 GU502 nella nostra suite di test di benchmark:

3DMark Night Raid: 34.161; FireStrike: 13.100; Time Spy: 5661
Cinebench R20: 2.769 cb
Geekbench 5 single-core: 959; Multi-Core: 5.183PCMark 10: 5,011
PCMark 10 Battery Life Test: 9 ore e 10 minuti
Test autonomia TechRadar: 7 ore e 57 minuti
Total War: Three Kingdoms: 126,4 fps (1080p, basso) 44,2 fps (1080p Ultra)
Metro Exodus: 130.11fps (1080p, Low), 41.60fps (1080p, Ultra) 

Non siamo rimasti sbalorditi dal display come qualità d'immagine; in effetti abbiamo visto pannelli più vivaci, anche se su notebook più costosi. Detto ciò, i veri punti di forza di questo display sono velocità e reattività. La frequenza di aggiornamento di 240 Hz è ottima per giochi competitivi dal ritmo serrato. La riproduzione di titoli come Fortnite e Doom Eternal, è una vera gioia su questo schermo ed è senza dubbio una delle componenti migliori dell'Asus ROG Zephyrus M15 GU502.

Quest’ultimo offre prestazioni interessanti, ma è improbabile che possiate eseguire i giochi moderni con le impostazioni grafiche al massimo e ottenere un frame rate accettabile. In Metro Exodus, un gioco graficamente impegnativo, con impostazioni su "Ultra", Asus ROG Zephyrus M15 GU502 ha offerto una media di 41,6 fps.

È ben al di sotto dei 60 fps che ci aspettavamo, e certamente non sfrutta appieno il display, tuttavia non è un risultato terribile per un notebook di questo prezzo; inoltre, selezionando il preset "basso", il dispositivo raggiunge una media di 130.11 fps.

Nell'uso quotidiano, Asus ROG Zephyrus M15 GU502 si comporta davvero molto bene, e con il suo design sobrio e la scocca relativamente leggera, lo si può usare in ufficio senza dare nell’occhio.

Asus ROG Zephyrus M15 GU502

(Image credit: Future)

Autonomia

Uno degli aspetti più interessanti dell'Asus ROG Zephyrus M15 GU502, oltre al processore Intel Comet Lake-H, è la sua straordinaria autonomia. Di solito, i laptop da gioco durano circa quattro ore lontani dalla presa, ma ROG Zephyrus M15 GU502 è durato quasi otto ore nel nostro test, che riproduce un video in loop fino a quando la batteria non si scarica.

Nel Battery Life Test di PCMark 10, che replica attività quotidiane come la navigazione sul web e le videochiamate, il dispositivo è durato ben 9 ore e 10 minuti. Tali risultati sono eccellenti e dimostrano che il portatile durerà un'intera giornata lavorativa con una sola carica. Ovviamente, quando si gioca, la durata della batteria diminuirà più rapidamente, ma nel complesso, l’autonomia di questo prodotto è sbalorditiva.

Asus ROG Zephyrus M15 GU502

(Image credit: Future)

Vale la pena acquistare Asus ROG Zephyrus M15 GU502?

Compratelo se...

Siete giocatori di eSport in erba

L'elevata frequenza di aggiornamento dello schermo consente di giocare a titoli competitivi in cui i tempi di risposta sono una priorità.

Odiate i portatili da gioco ingombranti

Asus ROG Zephyrus M15 GU502, come con altri notebook Zephyrus, presenta uno chassis sottile, leggero ed elegante.

Volete un notebook con un’autonomia al top

Zephyrus M15 vanta un’autonomia straordinaria per un notebook da gaming. Se lo userete per le attività quotidiane, il portatile durerà facilmente un’intera giornata lavorativa lontano dalla presa.

Non compratelo se...

Volete un notebook da gioco di fascia alta

Le specifiche dell'Asus ROG Zephyrus M15 GU502 sono buone, ma non sono all'avanguardia: il ray-tracing, ad esempio, non è supportato con la GPU Nvidia GeForce GTX 1660 Ti, e anche con la versione dotata di RTX 2060, i risultati sono deludenti.

Non volete accettare compromessi sulle impostazioni grafiche dei giochi

Purtroppo, occorre rinunciare a qualche effetto grafico per ottenere un buon equilibrio tra prestazioni e grafica; se non volete farlo, cercate altrove.

Volete un Ultrabook da usare in ufficio

Asus ROG Zephyrus M15 GU502 è un portatile da gioco sottile e leggero che si mimetizza bene in ufficio, ma se non siete interessati al gaming, dovreste spendere i vostri soldi altrove.