Skip to main content

Sony ricompensa con 50.000 dollari chi scova i bug di PlayStation

(Image credit: Shutterstock / Askobol)

Sony ha annunciato di aver reso pubblico il suo programma di ricompensa a chi trova nuovi bug sia su PS4 che PlayStation Network.

In un post sul blog, Geoff Norton, Senior Director Software Engineering presso SIE, ha spiegato perché l’azienda ha deciso di aprire il suo programma di ricompensa dei bug al pubblico, dichiarando:

“Abbiamo condotto il nostro programma di ricompensa dei bug privatamente finora insieme ad alcuni ricercatori. Riconosciamo il ruolo prezioso della comunità nel migliorare la sicurezza, quindi siamo entusiasti di annunciare l’apertura del nostro programma a un maggior numero di persone".

A differenza di Microsoft, che ha presentato il suo programma di ricompensa dei bug per Xbox da solo all'inizio di quest'anno, PlayStation collabora con la piattaforma HackerOne, che pagherà coloro che scoprono eventuali vulnerabilità. 

Programma di ricompensa bug di PlayStation 

Secondo la pagina HackerOne dedicata al programma di ricompense, la ricerca di vulnerabilità di PlayStation Network consentirà ai ricercatori di ottenere almeno 100 dollari per bug di bassa gravità e fino a 3000 dollari per vulnerabilità critiche. I bug di PS4, invece, potrebbero essere molto più redditizi per i ricercatori, poiché l’azienda pagherà un minimo di 500 dollari per bug poco rilevanti e almeno 50.000 dollari per quelli critici.

Le console precedenti di Sony, tra cui PlayStation, PlayStation 2, PlayStation 3, PS Vita e PSP non rientrano nell'ambito del programma e le eventuali vulnerabilità rilevate non porteranno a nessuna ricompensa.

Il programma di ricompense dei bug di PlayStation non gioverà solo ai ricercatori della sicurezza, ma anche ai giocatori, poiché la sicurezza dei prodotti dell'azienda è una parte fondamentale della creazione di esperienze straordinarie per la sua comunità.