Skip to main content

Se volete essere più produttivi dovrete passare a macOS (secondo un sondaggio).

Immagine: Shutterstock (Immagine:: Shutterstock)

Un nuovo studio mostra che dopo essere passati da Windows a macOS, il 97% degli impiegati sente di essere maggiormente produttivo.

Il sondaggio è stato realizzato dall'azienda di ricerche di mercato Vanson Bourne per Jamf (Si apre in una nuova scheda), che è un'azienda che si occupa di soluzioni per la gestione di dispositivi Apple nelle aziende, pubblica amministrazione e scuola.

La stessa azienda ha realizzato da poco un sondaggio secondo il quale il Il 71% degli studenti preferirebbe un Mac.

Anche se Jamf è chiaramente dalla parte di Apple, i risultati sono stati ottenuti attraverso un sondaggio indipendente e mostrano che chi lavora con un Mac affina le proprie capacità creative, produttive e collaborative.

I risultati faranno sicuramente piacere ad  Apple, meno a  Microsoft. Inoltre gran parte dei clienti Microsoft sono aziendali e per questo un loro passaggio a Mac non sarebbe certo una buona notizia. 

I risultati

Secondo il sondaggio, che ha interpellato lavoratori del settore IT, risorse umane, vendite e ingegneria, il 79% di chi ha risposto non riuscirebbe a lavorare altrettanto bene senza un computer di Apple.

Il sondaggio ha anche rivelato che:

  • 97% delle persone passate al Mac ritengono di produrre di più
  • 95% delle persone passate al Mac ritengono di avere maggiore creatività
  • 94% delle persone passate al Mac sono più a loro agio con la tecnologia
  • 91% delle persone passate al Mac ritengono di collaborare meglio con i colleghi

Da questi dati sembrerebbe che il passaggio al Mac sia  positivo praticamente per tutti. Il che sarebbe un problema non da poco per Microsoft.

Via 9to5Mac (Si apre in una nuova scheda)