Skip to main content

Nintendo Wii: da marzo addio alle riparazioni ufficiali in Giappone

(Image credit: Wii)

La Wii di Nintendo ha avuto un successo fenomenale dal suo lancio nel 2006 vendendo oltre 101 milioni di console nell'arco di sette anni. Ora, anni dopo che è stata soppiantata dalla Wii U e poi dalla Switch, Nintendo sta annunciando che non riparerà più in Giappone le Wii danneggiate e smetterà di accettare nuove unità per l'assistenza dal 31 marzo.

(Image credit: Nintendo)

Secondo un'affermazione, come al solito concisa, della società, diventa sempre più difficile per la stessa azienda procurarsi i pezzi di ricambio necessari per mantenere attivo un programma di riparazione. Ecco perché si sta ventilando l'ipotesi di sospendere il servizio di riparazione delle Wii danneggiate, quasi 15 anni dopo il lancio sul mercato. Vale quindi la pena dire che, sia per le console che i controller Wii, le riparazioni potrebbero interrompersi prima che si esaurisca lo stock di parti di ricambio.

Fonte: Nintendo