Skip to main content

Il nuovo Dell XPS 15 è probabilmente la migliore alternativa Windows al MacBook Pro 16

(Image credit: Future)

Innanzitutto ci teniamo a mettere in chiaro una cosa importante, il nuovo MacBook Pro da 16 pollici è a tutti gli effetti il notebook leggero più potente disponibile sul mercato. Nessun altro laptop con queste dimensioni offre 8TB di spazio di archiviazione e 64GB di RAM.

Con solo 16mm di spessore e 2kg di peso, è una vera meraviglia della tecnologia.

Il suo più diretto rivale probabilmente è il Dell XPS 15 7590, un laptop che non vanta le stesse specifiche del nuovo MacBook Pro, ma che ha comunque qualche asso nella manica; questo notebook Windows è infatti l’alternativa al nuovo portatile Apple che ci si avvicina di più.

MacBook nel mirino

La versione top di gamma di questo laptop, XPS 15 (qui la nostra recensione) ha diverse caratteristiche in comune col nuovo MacBook Pro; montano entrambi la stessa CPU, un Intel i9-9980HK, 64GB di memoria RAM e un SSD PCIe da 2TB. Il Dell ha un display leggermente più piccolo, 15.6 pollici, che peró è di tipo OLED con una risoluzione di 4K, apparendo quindi più nitido della controparte Apple. Questo laptop, infine, monta una Nvidia Gefore GTX 1650  da 4GB come GPU, una scheda video più che all’altezza di quella AMD presente nel MacBook Pro.

Dell ha comunque dalla sua parte la convenienza del prodotto; con un prezzo di $2,999.99, batte la controparte Apple con un prezzo il 28.5% inferiore. Il prezzo in euro del Dell XPS 15 non è ancora disponibile, ma non dovrebbe discostarsi molto dai 3.000 euro. 

Nota: lo shop italiano di Dell, per ora, ha ancora la versione precedente dell’XPS 15. Manca l’allestimento con Intel Core i9-9980K citato in questo articolo. La RAM è solo 16GB, mentre è presente la scheda video Nvidia GeForce GTX 1650. Non sappiamo se e quando Dell porterà anche in Italia il modello più potente. 

Questo modello dell’XPS 15 non fa comunque parte dell’offerta Dell per il Black Friday ed è attualmente disponibile sono negli USA;  per qualche strana ragione, a quanto pare, Dell reputa che gli altri paesi non abbiamo bisogno di notebook  sottili con 64GB di RAM.

Le cose si mettono ancora peggio per Apple, se si inizia a prendere in considerazione anche la garanzia ed i servizi di assistenza. Il servizio AppleCare+ per il nuovo MacBook Pro costa ben 379$ ed include una garanzia di tre anni, due incidenze di danno accidentale e un accesso prioritario 24/7 al servizio Apple expert. Dell invece garantisce il servizio ProSupport Plus (assistenza tecnica sul posto e copertura per danno accidentale) per una durata di 4 anni al prezzo di 449$, un affare migliore senz’altro.

TechRadar. in questo periodo del Black Friday. sta cercando e raccogliendo le migliori offerte proposte dai vari rivenditori online in una comoda guida del Black Friday e del Cyber Monday per aiutarvi a trovare le migliori offerte.