Skip to main content

Gli Anelli del Potere: 8 dettagli del trailer che potrebbero esservi sfuggiti

A screenshot from the Lord of the Rings: The Rings of Power announcement video
(Image credit: Amazon Prime Video)

Dopo mesi di attesa (e un ciclo di produzione di ben quattro anni), abbiamo finalmente visto le prime immagini de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere.

Il primo teaser della serie fantasy targata Amazon dura solo un minuto, ma abbonda di interessanti indizi e informazioni. Come potevate aspettarvi, in questo prequel live-action troverete numerosi richiami al materiale originale di J.R.R. Tolkien, così come diversi nuovi elementi aggiunti dagli Amazon Studios. 

A questo punto, immaginiamo che abbiate visto il trailer de Gli Anelli del Potere più e più volte, cercando indizi sulla trama, l’eclettico mix di personaggi, gli easter egg della Terra di Mezzo e molto altro ancora. In questo articolo vi aiuteremo a fare chiarezza su quanto avete visto. 

Di seguito, abbiamo identificato otto dettagli che potrebbero esservi sfuggiti nel primo trailer della serie TV Prime Video. Tenete comunque presente che questa rassegna potrebbe contenere alcuni spoiler. Se preferite non avere anticipazioni su Gli Anelli del Potere, tornate indietro (ora o mai più).  

 1. Benvenuti a Númenor 

Scorcio di Numenor visto nel trailer

(Image credit: Amazon Studios)

Il teaser si apre con alcune immagini della stupenda ma al tempo stesso spacciata isola di Númenor, il regno abitato dai longevi e saggi Númeroniani. È la patria degli uomini da cui discendono i Dúnedain, tra cui ricordiamo Aragorn, futuro re di Gondor. 

Era previsto che Númenor comparisse in Gli Anelli del Potere – la serie è ambientata nella Seconda Era, quando la città era ancora in piedi. Siamo dunque contenti di sapere che prima o poi avremo modo di scoprire quest’isola. 

Come facciamo a sapere che si tratta proprio di Númenor? Grazie a due importanti indizi. Innanzitutto, la gigantesca statua di pietra scolpita a ridosso della scogliera. Molti fan credono che la statua sia di Elros Tar-Minytaur, il mezzelfo fondatore di Númenor nonché primo re dell’isola-nazione. Considerata l’importanza di questo personaggio per Númenor, ci sembra un nesso più che logico. 

Il secondo indizio del trailer è la montagna piatta di Meneltarma che appare sullo sfondo. Fino al crollo della città, questa montagna sacra fu il luogo di numerosi e importanti raduni númeroniani.

2. Hobbit storici

Markella Kavenagh

Markella Kavenagh (Image credit: Amazon Studios)

È probabile che gran parte della trama de Gli Anelli del Potere si concentrerà sulle razze di elfi, nani e uomini. Tuttavia, sappiamo che anche gli antenati degli hobbit faranno la loro comparsa nel prequel targato Amazon. Lenny Henry (Doctor Who) aveva già confermato che avrebbe interpretato un harfoot, una delle tre razze pre-hobbit della serie. Grazie a questo teaser, e da come potete vedere al minuto 0:15, ora sappiamo che anche Markella Kavenagh (The Cry) vestirà i panni di un harfoot. 

Più avanti nel trailer, vediamo apparire l’harfoot senza nome interpretato da Kavenagh in compagnia di un uomo non identificato, ma ne parleremo più dettagliatamente in seguito. 

3. Una scalata di ghiaccio attraverso Helcaraxë?

Galadriel mentre tenta di scalare un muro di ghiaccio

Galadriel  (Image credit: Amazon Studios)

Il frammento di filmato successivo mostra Galadriel (interpretata da Morfydd Clark) che si arrampica su un gigantesco muro ghiacciato. Ad un occhio inesperto, potrebbe sembrare una tipica prova fisica che la giovane principessa elfa deve superare. 

Ma c’è molto di più dietro. E, sulla base delle controversie espresse da i fan online, pare che non ci sia alcun accordo sull’esatta contestualizzazione di questa particolare scena o sequenza. 

A prima vista, sembrerebbe che Galadriel stia attraversando una regione conosciuta come Helcaraxë. Nella vasta letteratura di Tolkien, l’Helcaraxë è una regione ghiacciata che separa le terre di Aman – patria di tre stirpi elfiche – dalla Terra di Mezzo. Sembra quindi che Galadriel stia scalando i ghiacchi dell’Helcaraxë per raggiungere la Terra di Mezzo. 

Alcuni fan, però, non sono convinti di questa teoria. Su Reddit, gli utenti affermano che non dovrebbe esserci luce solare in questa regione, motivo per cui è ricoperta da vaste lastre di ghiaccio. Ma se non si tratta di Helcaraxë, dove si trova allora Galadriel? Altri redditor sostengono si tratti di Forodwaith, una landa fredda e desolata situata a nord delle Montagne di Ferro. Stando ad un articolo di Vanity Fair che analizza il trailer, quest’ultima sembrerebbe essere l’ipotesi corretta. 

Con Galadriel che insegue i resti delle forze di Morgoth e Sauron all’inizio de Gli Anelli del Potere, l’ipotesi di Forodwaith apparirebbe più sensata della precedente. Dopotutto, Forodwaith si trova vicino alla vecchia roccaforte di Morgoth (Utumno). Sembra quindi logico che Galadriel si sia inoltrata in questa regione per sterminare gli ultimi alleati rimasti di Morgoth e Sauron. 

4. Una meteora nella Terra di Mezzo

La meteora vista nel trialer

(Image credit: Amazon Studios)

A nessuno sarà passata inosservata la meteora che solca il cielo nel trailer. Ciò che rende importante l’apparizione di questa roccia o palla di fuoco, tuttavia, sono i suoi potenziali legami con Sauron. 

In che modo la meteora alluderebbe al ritorno del Signore Oscuro? Ebbene, la scritta “prima degli anelli” che compare sullo schermo qualche millisecondo prima dell’apparizione della meteora non può essere una semplice coincidenza. Sauron è l’unico personaggio dietro la creazione degli Anelli del Potere, quindi sarebbe una mossa intelligente da parte di Amazon legare l’espressione “prima degli anelli” con il suo potenziale ritorno. 

Se è Sauron a fare ritorno con la meteora, viene automatico chiedersi come mai abbia scelto un simile metodo per fare la sua riapparizione. 

È chiaro che non si tratta della strategia più discreta a disposizione, ma potrebbe esserci una logica dietro. Ancora una volta, ci asterremo dal rivelarvi subito il perché (lo faremo più avanti): c’è ragione di credere che l’harfoot di Kavenagh abbia un ruolo in tutto ciò…

5. Felici di conoscerti, Gil-galad  

Gil-galad

Gil-galad  (Image credit: Amazon Studios)

Prima dell’uscita del trailer, un articolo di Vanity Fair ci ha confermato quali saranno alcuni dei protagonisti de Gli Anelli del Potere. Ora, il teaser ha rivelato che ci sarà un altro personaggio iconico a fare la sua comparsa nella serie. 

Gil-galad, l’ultimo Re Supremo dei Ñoldor e sovrano di Lindon, apparirà nella versione Amazon de Il Signore degli Anelli. Abbiamo una sua breve inquadratura mentre è intento a fissare il cielo – nonostante l’intelligente scelta di montaggio del trailer, sappiamo che non sta guardando la meteora. Inoltre, sembra che conosciamo il nome dell’attore interpreterà il personaggio. 

Secondo l’account Twitter della Fellowship of Fans, sarà Benjamin Walker (Jessica Jones, The Underground Railroad) a interpretare Gil-galad. Al momento, sono 10 le conferme su quali attori interpreteranno i personaggi della serie. 

6. Elrond a Moria

Elrond sembra piuttosto arrabbiato in questa immagine

Elrond sembra piuttosto arrabbiato in questa immagine (Image credit: Amazon Studios)

Il teaser non ci dice molto sui nani, ma ci sono alcuni dettagli ugualmente importanti che occorre notare. 

Sì, abbiamo scorci del Durin IV di Owain Arthur e della Disa di Sophia Nomvete. Ma il più significativo di questi frammenti riguarda l’Elrond di Robert Aramayo, che visita il regno nanico di Moria per conto degli elfi. Vanity Fair suggerisce che Elrond si stia dirigendo a Moria (anziché a Khazad-dûm) per ristabilire l’alleanza tra gli elfi e la razza sotterranea dei nani.

Non è chiaro per quale motivo Elrond appaia così lunatico. È forse stato incaricato di affrontare Durin IV in una sfida spaccarocce per dimostrare il proprio valore? Nel teaser, lo vediamo inginocchiato accanto ad un masso gigante brandendo un’ascia nanica. Pochi secondi dopo vediamo Durin IV distruggere un masso dall’aspetto simile. È probabile che, affinché i colloqui abbiano luogo, Elrond debba battere Durin IV. Ma per avere conferme di quanto stiamo dicendo dovremo aspettare l’uscita della serie. 

7. La caduta di Finrod?

Finrod in battaglia

Finrod in battaglia (Image credit: Amazon Studios)

Nonostante duri solo 60 secondi, il primo trailer ci anticipa una mastodontica battaglia che farà parte della trama de Gli Anelli del Potere. 

Tuttavia, non è l’Ultima Alleanza tra elfi e uomini a fermare Sauron alla fine della Seconda Era, ma una battaglia della Prima Era a cui prende parte Finrod Felagund (come apparentemente confermato da Fellowship of Fans). 

“Un momento, chi è Finrod?”, vi starete chiedendo. Nella mitologia di Tolkien, Finrod era un elfo noldoriano nato ad Aman e fratello di Galadriel, che prese parte alla Battaglia della Fiamma Improvvisa. Conosciuto anche come Dagor Bragollach, questo feroce combattimento tra le forze di Morgoth e una precedente alleanza di elfi e uomini vide Morgoth rivendicare la vittoria durante la lunga Guerra dei Gioielli. 

Finrod non muore durante la battaglia – viene salvato da un uomo di nome Barahir -, ma Amazon potrebbe aver deciso di alterare la versione tolkeniana per aumentare la spettacolarità della serie. Sappiamo che Galadriel sta dando la caccia alle forze rimaste di Morgoth e Sauron come rappresaglia per la morte dei suoi cari, e Finrod potrebbe rientrare tra questi. 

Nelle opere di Tolkien, gli altri due fratelli di Galadriel (Angrod e Aegnor) cadono in battaglia. E se Amazon avesse deciso di modificare la trama facendo morire tutti e tre i fratelli durante lo scontro? Dato che nella sua serie prequel Amazon sta raccontando una storia originale basata sulla mitologia della Terra di Mezzo, questa ipotesi è possibile. Un simile twist narrativo darebbe a Galadriel un motivo in più per dare la caccia alle forze di Morgoth e Sauron e, sempre secondo Vanity Fair, sarebbe proprio la morte di Finrod a spingerlo a perseguire questa impresa sino in fondo. 

Ad ogni modo, tenete pronti i fazzoletti: sarà sicuramente un momento toccante.

8. Chi è Meteor Man?

Il misterioso uomo che arriva con la meteora

(Image credit: Amazon Studios)

Mentre i fan sono riusciti a prevedere con sicurezza (o persino a rilevare) le identità dei personaggi chiave del trailer, c’è ancora un mistero che la maggior parte di essi non è riuscita a risolvere. 

Ricordate la meteora di cui stavamo parlando poco fa? Bene, si scopre che dentro c’è qualcuno. Per un attimo, intorno al minuto 0:46, vediamo l’harfoot di Markella Kavenagh che cerca di aiutare un uomo nudo a fuggire dalle macerie fumanti del luogo di impatto della meteora. 

Di chi si tratta, dunque?

Ebbene, nessuno lo sa. The Fellowship of Fans riporta che è Daniel Weyman (Gentleman Jack) ad interpretare il misterioso personaggio noto semplicemente come “Meteor Man”. Tuttavia, non viene fatto alcun accenno alla sua vera identità. 

A quanto pare, l’alone di mistero che circonda Meteor Man costituirà un punto focale dell’arco narrativo de Gli Anelli del Potere. Reputandolo un personaggio centrale della serie, alcuni fan hanno persino ipotizzato che ad emergere dalla meteora non sarebbe altri che Sauron travestito da uomo. Grazie alla magia, Sauron potrebbe aver alterato il suo aspetto per visitare il regno degli elfi, dei nani e degli uomini, assicurandosi così che gli anelli siano creati e poi, più avanti nella serie, consegnati a ciascuno di loro. 

Secondo altri fan di Tolkien però, una simile ipotesi suonerebbe come una vera e propria forzatura. Alcuni credono che Meteor Man si rivelerà un Istari, i primi maghi a mettere piede nella Terra di Mezzo. Questa teoria sembra avere più peso della precedente, col misterioso uomo e l’harfoot di Kavanagh che diventeranno probabilmente amici. L’articolo di Vanity Fair sull’analisi del trailer non fornisce alcun indizio al riguardo. Sembra quindi che dovremo attendere ancora un po’ per scoprire la vera identità di Meteor Man. 

L’attesa, a quanto pare, non sarà lunga, perché Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere uscirà (esclusivamente) su Prime Video il 2 settembre 2022.