Skip to main content

Fogli Google contro Microsoft Excel

Una donna lavora con un foglio di calcolo
Image credit: Rawpixel.com, Shutterstock

Fogli Google e Microsoft Excel sono le scelte migliori per chi deve lavorare con i fogli di calcolo in quanto consentono di gestire dati, eseguire calcolo, creare grafici e tabelle e molto di più.

Fogli Google all'inizio era un foglio con funzioni elementari, ma negli ultimi anni si è evoluto grazie ad aggiunte come le tabelle pivot ed è ora in molti casi una reale alternativa a Microsoft Excel.

Ma quali sono le differenze tra i due e quale sarà quello giusto per noi?

Prezzo

Uno dei principali vantaggi di Google Docs è il fatto che sia gratuito per uso personale (se invece lo usate per lavoro dovrete controllare i vari piani che offre G Suite, con più funzioni e più spazio su Google Drive).

L'abbonamento a Microsoft Office 365, che comprende Excel, Word, PowerPoint e tutte le app di produttività di Microsoft, parte invece dai €99 all'anno per uso personale. 

In realtà la versione completa di Office non è la vostra unica possibilità. Se vi va bene lavorare dal browser potrete usare gratuitamente Microsoft Office Online. Non è completo come la versione desktop ma va bene anche con i fogli di calcolo complessi e soprattutto è gratuito.

Fogli Google

Sia Fogli Google che Microsoft Excel consentono di creare grafici e tabelle, ma Excel offre più possibilità (Image credit: Google)

Trasferimento dati

Prima di decidere se usare Microsoft Excel o Fogli Google conviene sapere come funziona il trasferimento dei dati tra i due software. Mentre infatti è possibile esportare un foglio di calcolo da Fogli Google a Microsoft Excel e viceversa, non è possibile copiare semplicemente una cella da un foglio a un altro.

Ci possono anche essere problemi di formattazione in seguito all'esportazione, in quanto Fogli Google e Microsoft Office non funzionano allo stesso modo. Se lavorate con fogli di calcolo esistenti conviene mantenere il formato nel quale sono stati creati per evitare possibili problemi. 

Importare fogli di calcolo in Google Sheets

Si possono importare ed esportare fogli di calcolo in Fogli Google, che però potrebbero risultare diversi rispetto a quelli di Microsoft Excel (Image credit: Microsoft)

Salvataggi e sincronizzazioni

Fogli Google salva il lavoro in automatico così non dovrete temere in caso di chiusura forzata del browser. Excel invece avvisa nel caso vogliate chiudere il programma senza salvare il lavoro e se doveste chiuderlo per errore potrete recuperarlo quasi sempre grazie allo strumento di ricupero di Microsoft (ma non ci sono garanzie al riguardo). 

Fogli Google salva il lavoro in Google Drive permettendovi l'accesso da qualsiasi dispositivo. Microsoft Excel lo sincronizza con Microsoft OneDrive in maniera più complessa, ma se siete abbonati a Office 365 avrete 1 TB di spazio online disponibile! 

Collaborazione

Per chi deve collaborare con altre persone Fogli Google è la prima scelta. Basta una mail a un collega con il link per consentirgli di partecipare alla modifica (o, se preferiamo, alla sola lettura) del foglio di calcolo. Microsoft Excel nasce come strumento individuale ma potrete lavorare insieme a un collega usando Microsoft Excel Online, che è essenzialmente una versione ridotta per il browser di Excel. Nessun problema di collaborazione invece se anche i colleghi hanno un abbonamento a Microsoft Office 365 Business.

Google può sembrare più pratico, ma vi suggeriamo di non sottovalutare Excel e se possibile di provarli entrambi.

Microsoft Excel Online

Potete collaborare facilmente sui fogli di calcolo usando Microsoft Office Online (Image credit: Microsoft)

Compatibilità

Considerate attentamente quali altri programmi dovrete usare per il vostro lavoro. Fogli Google funziona bene con le altre app di Google, ma se dovete lavorare con software di terze parti per la contabilità allora forse è meglio rimanere con Microsoft Excel.

Caratteristiche

Quando fu presentato, Fogli Google era uno strumento molto basilare. Con il tempo è migliorato moltissimo e oggi può vantare molte delle caratteristiche più potenti e utili di Excel come le tabelle pivot. Ma non lo ha ancora raggiunto completamente. 

Excel parte con un vantaggio enorme e offre formule adatte praticamente per ogni situazione. Riceverete anche aggiornamenti frequenti come quelli relativi alle infografiche. Per questo se dovete eseguire compiti complessi rimane la scelta migliore.