Skip to main content

Dischi ottici da 700 TB, ci stiamo arrivando

CDs
(Image credit: Pixabay)

Gli accademici dell'Università per la scienza e della tecnologia (USST) di Shanghai, dell'Università Australiana RMIT e dell'Università nazionale di Singapore (NUS) hanno collaborato per produrre un nuovo materiale che potrebbe migliorare la densità di dati dei supporti ottici.

Alcuni dei ricercatori sono riusciti a includere una quantità di dati equivalente a 28.000 Blu-ray da 25 GB all'interno di un disco ottico teorico da 12 cm, dalla capacità stimata di 700 TB.

La loro ricerca si aggiunge a quelle in corso per trovare metodi più efficienti per l'archiviazione dei dati, necessari per ridurre al l'impronta di carbonio dei data center, e al contempo porre la parola fine alla loro dipendenza dai dischi magnetici, dalla durata di vita limitata.

Data center basati su dischi ottici

In un articolo pubblicato sulla rivista Science Advances, i ricercatori sostengono che, mentre l'archiviazione ottica dei dati tramite laser offre l'opzione migliore per soddisfare le crescenti richieste di dati, la natura diffrattiva della luce limita la dimensione dei bit di informazioni che possono essere registrati, limitando a sua volta la capacità di memorizzazione dei dischi ottici.

Tuttavia, usando un nuovo tipo di materiale nanocomposito, che combina scaglie di ossido di grafene con nanoparticelle convertite (UCNP), si potrebbe ottenere una densità di dati senza precedenti.

I ricercatori utilizzeranno l'economica tecnologia laser a onda continua, che contribuirà a tagliare ulteriormente i costi operativi rispetto alle tecniche di scrittura ottica basate su laser pulsati, tradizionalmente costosi e ingombranti.

I ricercatori affermano che “Sebbene siano necessari ulteriori progressi per ottimizzare la tecnologia, i risultati aprono nuovi percorsi per affrontare la sfida globale dell'archiviazione dati. La tecnologia è anche adatta alla produzione di massa di dischi ottici, quindi il suo potenziale è enorme".

  • I migliori NAS del 2021: i migliori Network Attached Storage per casa e ufficio

Fonte: StorageNewsletter