Skip to main content

Dall'Europa 3,2 miliardi di euro per batterie di nuova generazione

(Immagine:: Shutterstock.com)

La European Commission ha approvato un finanziamento di 3,2 miliardi di euro, da sette stati membri, per finanziare un progetto di ricerca e innovazione dedicato alla tecnologia delle batterie. 

I progetti che riceveranno fondi saranno realizzati in Belgio, Finalandia, Francia, Germania, Italia, Polonia e Svezia. 

L'obiettivo è completare i progetti entro il 2031, e oltre ai 3,2 miliardi pubblici saranno aggiunti fondi privati per, si prevede, altri cinque miliardi di euro. 

Ricerca sulle batterie

Il Vice Presidente EU responsabile per lo sviluppo tecnologico e Commissario per la concorrenza, Margrethe Vestager, ha annunciato l'iniziativa spiegando quando le batterie siano importanti per l'Europa. 

"La produzione di batterie in Europa è un interesse strategico per la nostra economica e la nostra società, per via del suo potenzialità in termini di mobilità ed energia pulite, creazione di posti di lavoro, sostenibilità e concorrenza. Gli aiuti approvati assicureranno che questo importante progetto potrà andare avanti senza distorcere la concorrenza". 

Secondo la Commissione Europea il progetto include ricerche "ambiziose e rischiose" in tutta la catena produttiva, incluse l'estrazione e la lavorazione delle materie prime , la produzione di materiali chimici, la progettazione delle celle di batterie, così come del riciclaggio delle batterie usate. 

La richiesta di batterie è più alta che mai, grazie al proliferare degli smartphone e all'interesse crescente verso i veicoli elettrici. 

Via Reuters (Si apre in una nuova scheda)

After working with the TechRadar Pro team for the last several years, Anthony is now the security and networking editor at Tom’s Guide where he covers everything from data breaches and ransomware gangs to the best way to cover your whole home or business with Wi-Fi. When not writing, you can find him tinkering with PCs and game consoles, managing cables and upgrading his smart home.