ARM "blocca" la collaborazione con Huawei dopo il divieto negli Stati Uniti

null
(Immagine: Karlis Dambrans / Shutterstock)

Le mire espansionistiche di Huawei sul mercato degli smartphone hanno subito un duro colpo, secondo alcuni documenti trapelati, il produttore di chip ARM sta sospendendo tutte le attività con l'azienda cinese.

La scorsa settimana il Ministero del Commercio degli Stati Uniti ha proibito alle aziende americane di fare affari con Huawei, questo significa che i telefoni della società non riceveranno più aggiornamenti per il sistema operativo Android da parte di Google e non avranno più accesso alle sue popolari applicazioni.

Tuttavia, un provvedimento di questo genere è destinato ad avere una portata molto ampia e potrebbe avere conseguenze ancora più disastrose. BBC ha ottenuto alcuni promemoria interni che ordinano ai dipendenti ARM di smettere di lavorare su tutti i contratti di Huawei e di non fornire alcun supporto.

ARM Huawei

I chip di ARM sono utilizzati su praticamente tutti i principali processori mobile, compresi Kirin di Huawei e Qualcomm. ARM ha sede nel Regno Unito e appartiene alla società giapponese SoftBank, ma molti dei suoi progetti contengono tecnologia statunitense.

Ciò ha portato ARM a ritenere che la collaborazione con Huawei avrebbe violato le norme commerciali statunitensi. BBC fa notare che questo avrà un impatto anche su ARM China, una joint-venture che mira a rendere disponibile nel paese la tecnologia ARM e il supporto localizzato. ARM possiede il 49 per cento delle quote.

Huawei non sta commentando questi report, ma l'impossibilità di utilizzare la tecnologia ARM nei suoi processori Kirin sarebbe estremamente dannosa. Huawei si sta preparando a un divieto alla tecnologia statunitense da tempo, accumulando componenti e sviluppando un sistema operativo alternativo per Android, ma le innovazioni offerte da ARM sarebbero impossibili da sostituire.

L'imminente chip Kirin 985 non verrà colpito dal divieto, ma Huawei non sarebbe in grado di utilizzare la tecnologia ARM nelle future iterazioni.

Negli ultimi anni Huawei è riuscita ad avere successo in casa espandendosi in Europa occidentale grazie a una serie di dispositivi apprezzati dalla critica. Ora è il secondo produttore mondiale e ha recentemente sorpassato Apple nonostante sia stata esclusa dagli Stati Uniti.

ARM è stato contattata per un commento.

Via BBC