Skip to main content

Apple, il caricatore non incluso e il desiderio di essere verdi

(Image credit: Apple)

Un paio di giorni fa Apple ha presentato il nuovo iPad (2020), il nuovo iPad Air 4, Apple Watch 6 ed Apple Watch SE. I nuovi orologi intelligenti non avranno il caricatore incluso nella confezione. Una novità che, forse, riguarderà anche iPhone 12

Niente caricatore nella scatola

Apple non ha lasciato intendere, per ora, se lo stesso approccio riguarderà anche altri prodotti - ma sembra probabile, se è davvero parte di uno sforzo per ridurre l'impatto ambientale. 

L'idea generale è che comprando un nuovo dispositivo, ognuno di noi quasi certamente già possiede un caricatore compatibile. Chi non ce l'ha d'altra parte dovrà comprarsene uno, e sicuramente è seccante dover pagare qualcosa che fino a ieri era incluso nella confezione. Anche perché il prezzo del prodotto non risulta "scontato" perché non c'è il caricatore. 

Possiamo almeno supporre, dunque, che Apple guadagnerà almeno qualcosa in più, tanto dalla vendita di Apple Watch 6, e qualcosa in più dalla vendita di caricatori originali. 

Già, ma se i caricatori cominciamo a pagarli forse poi potremmo anche cominciare a conservarli più a lungo, invece di gettarli tra i rifiuti. E secondo Apple il punto centrale è proprio questo.  Apple ha anche, tra i propri obiettivi, quello di diventare a Impatto Zero entro il 2030, e forse questa mossa dei caricatori potrà rivelarsi utile tanto per l'azienda quanto per tutti noi.

Il problema dell'inquinamento da e-waste è infatti più serio ogni anno, e ogni mossa che aiuti a ridurne un po' la portata non può essere che la benvenuta. 

Via 9to5Mac