Skip to main content

Recensione Razer Basilisk X Hyperspeed

Tutte le prestazioni di cui hai bisogno con una doppia connessione

Razer Basilisk X Hyperspeed
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Il mouse Razer Basilisk X Hyperspeed offre le prestazioni di un mouse da gioco wireless di prima classe, con un'incredibile durata della batteria, un design solido e un prezzo molto vantaggioso.

Pro

  • Due opzioni di connessione
  • Batteria a lunga durata
  • Prestazioni eccellenti

Contro

  • Non è disponibile l’utilizzo cablato
  • Nessun indicatore DPI

Recensione

Razer completa la sua famiglia di mouse da gioco Basilisk ad alte prestazioni con il nuovo Razer Basilisk X Hyperspeed. Questo mouse da gioco prende alcuni elementi del design originale del Basilisk e lo converte in una versione wireless, riducendo il prezzo a €69.

Ciò pone il Razer Basilisk X Hyperspeed in una fascia ben precisa del mercato, in quanto può competere con i migliori mouse da gioco per prezzo e prestazioni, ma a differenza dei suoi concorrenti è wireless. Razer Basilisk X Hyperspeed ha una modalità wireless dual-mode con connessioni a 2,4 GHz o Bluetooth (Low Energy), simile al Corsair Harpoon RGB Wireless da €59.

Il Razer Basilisk X Hyperspeed eredita la forma del Basilisk originale, con la sua ampia impugnatura per il pollice, il design frontale angolare e la superficie inclinata. Ma apporta alcune modifiche. Infatti Razer ha reso l’impugnatura più semplice. Il lato sinistro ha due pulsanti per il pollice. La rotella di scorrimento con intaglio non ha regolazioni speciali. Non ci sono regolazioni RGB e l'interruttore per i DPI ha solo un LED. Per i tasti principali utilizza degli interruttori meccanici che Razer ha garantito resistano fino a 50 milioni di click. Durante l’utilizzo risultano scattanti e decisi, con una sensazione convincente anche per i tasti da usare con il pollice.  

(Image credit: Future)

Per il design sembra che Razer abbia preso in prestito alcuni spunti dal Logitech G502 Hero, con alcune strisce lucide che tagliano la plastica nera opaca del mouse. Il mouse misura 130 mm x 60 mm x 42 mm e pesa 83 g senza la batteria di tipo stilo AA. Con la batteria inserita arriva a pesare circa 100 g. Il poggia polsi si stacca dalla scocca e rivela una cavità per la batteria e un piccolo ricevitore USB. È un peccato che Razer non includa la possibilità di personalizzare il mouse con pesi aggiuntivi, in quanto c'è un po’ di spazio disponibile.

È possibile personalizzare le impostazioni e i pulsanti DPI usando il software Razer Synapse. Tuttavia dato il numero limitato di pulsanti, abbiamo trovato più semplice lasciare le impostazioni sul loro valore predefinito.

Nella parte inferiore, c'è il sensore ottico Razer 5G Advanced, che offre fino a 16.000 DPI, un tracking in velocità fino a 450 IPS e accelerazioni fino a 40G.

Durante l’utilizzo le prestazioni di Razer Basilisk X Hyperspeed lasciano senza parole. Per dirla semplicemente, è eccellente.

Il Razer Basilisk X Hyperspeed offre delle prestazioni di fascia alta che ti aspetteresti da un mouse da gioco molto più costoso, con funzionalità in grado di tenere il passo con i riflessi dei più grandi giocatori professionisti.

Immagine 1 di 6

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 6

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 6

(Image credit: Future)
Immagine 4 di 6

(Image credit: Future)
Immagine 5 di 6

(Image credit: Future)
Immagine 6 di 6

(Image credit: Future)

Molti giocatori si preoccupano ancora quando utilizzano un mouse da gioco wireless, ma negli ultimi anni questa tecnologia ha fatto molti progressi. Il wireless a 2,4 GHz utilizzato da Razer per il Basilisk X Hyperspeed, non ha sofferto di nessun problema di latenza evidente durante i nostri test, giocando ad un massimo di 100 frame al secondo. Il mouse si risveglia dalla modalità standby sia con un clic che con dei movimenti, rendendo più semplice evitare di sparare in faccia ad un PNG, subito dopo una lunga conversazione.

Durante la seconda metà di The Outer Worlds, il Razer Basilisk X non ha mai dato problemi o segni di cedimento. Durante l’utilizzo si dimostra molto pronto e scattante se stiamo apportando piccoli aggiustamenti per mantenere la mira su un bersaglio distante, o dobbiamo girarci velocemente per sparare un nemico che si avvicina da dietro.

Anche dopo tante ore di gioco la batteria non è stata un problema. La casa produttrice afferma infatti che il Razer Basilisk X Hyperspeed può arrivare a ben 285 ore utilizzando la connessione HyperSpeed ​​Wireless e 450 ore utilizzando Bluetooth (Low Energy) con una singola batteria AA. 

Non abbiamo giocato abbastanza  a lungo per poter testare la batteria, ma non si è scaricata più di qualche punto percentuale durante il nostro test

Il gioco non è l’unico campo in cui si può utilizzare il Razer Basilisk X Hyperspeed. La connessione Bluetooth rende questo mouse utilizzabile anche in viaggio. L'abbiamo usato per un lavorare, abbinandolo a un laptop tramite connessione Bluetooth. La fluidità di tracciamento è ridotta, ma è conveniente poter lasciare il ricevitore USB collegato al PC da gioco a casa ed essere ancora in grado di utilizzare Razer Basilisk X Hyperspeed in mobilità.

(Image credit: Future)

Compralo se … 

Vuoi un mouse per più utilizzi 

La possibilità di utilizzare il Bluetooth in viaggio e la tecnologia HyperSpeed ​​a casa lo rendono un mouse perfetto per più situazioni. Devi solo preoccuparti di non perdere il ricevitore USB quando te lo porti con te.

Vuoi il Wireless senza preoccupazioni per la batteria

Il Razer Basilisk X Hyperspeed ha una durata della batteria impressionante. Puoi giocare per un'ora ogni giorno per circa 9 mesi prima di esaurire la carica o utilizzare il Bluetooth per 11 settimane con 8 ore giornaliere di utilizzo.

Vuoi un mouse wireless a buon prezzo

Per le prestazioni, il design e la durata della batteria il Razer Basilisk X Hyperspeed, ha un rapporto qualità prezzo eccellente.

(Image credit: Future)

Non comprarlo se ... 

Vuoi personalizzare il tuo mouse

Il Razer Basilisk X Hyperspeed ha sostanzialmente il minimo indispensabile per un mouse da gioco. Non è possibile regolare il peso e non ci sono molti pulsanti programmabili per i giochi che ne sfruttano i vantaggi.

Hai adorato il Basilisk originale

Il Razer Basilisk X Hyperspeed è simile in qualche modo alla versione originale, ma perde qualche caratteristica come la rotella con scorrimento sintonizzabile, le luci RGB e il terzo pulsante per il pollice. Questi sono compromessi a cui bisogna scendere se si desidera risparmiare.

Odi l’estetica dei mouse da gioco

Sul Razer Basilisk X Hyperspeed molto stranamente manca il verde brillante che caratterizza tutti i prodotti di Razer. Ha un design destinato ai giocatori, con angoli acuti e un mix di plastica nera opaca e lucida.